Donald Barthelme

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Donald Barthelme

Donald Barthelme (Filadelfia, 7 aprile 1931Houston, 23 luglio 1989) è stato uno scrittore e giornalista statunitense.

Ha lavorato anche come reporter per il quotidiano Houston Post, come editor del giornale Location, direttore del Museo di Arte Contemporanea di Houston in Texas (1961-1962), e come professore in visita di Inglese al City College alla City University of New York (1974-75).

Nonostante sia stato principalmente un autore di racconti, ha scritto quattro romanzi: Snow White, The Dead Father, Paradise e The King. Ha scritto oltre cento racconti, raccolti in libri come Come Back, Dr. Caligari; Unspeakable Practices, Unnatural Acts; City Life; e Sadness. La maggior parte delle sue raccolte di racconti sono riunite in Sixty Stories and Forty Stories. Ha anche scritto un saggio, Guilty Pleasures e la raccolta Not-Knowing: The Essays and Interviews of Donald Barthelme. Con sua figlia ha scritto un libro per bambini The Slightly Irregular Fire Engine, e ha ricevuto il National Book Award per la letteratura per bambini nel 1972 per quest'opera. Ha anche diretto il PEN e l'Author's Guild, ed è un membro dell'American Academy and Institute of Arts and Letters.

I racconti di Barthelme erano spesso estremamente compatti (una forma detta talvolta racconto breve, racconto flash o racconto improvviso), spesso concentrandosi solo su fatti incidentali piuttosto che su una narrativa completa. (In ogni caso ha scritto alcuni racconti più lunghi con una narrativa più tradizionale). All'inizio, queste storie contenevano piccoli momenti epifanici. In seguito, nella sua carriera, le storie non erano più consciamente filosofiche o simboliche. La sua narrativa aveva i suoi ammiratori ed i suoi critici, essendo osannato come profondamente disciplinato o deriso per essere insignificante ed accademico. Barthelme è stato una voce unica, e viene considerato uno dei maggiori scrittori americani, e uno dei più influenti autori sulla narrativa postmoderna.

Il legame di Barthelme con l'educazione nasce alla University of Houston, dove ha fondato un prestigioso programma di Scrittura Creativa. Gli autori che furono influenzati da Barthelme includono lo scrittore Robert Clark Young.

Il fratello di Donald Barthelme, Frederick Barthelme (1943 - ) è anch'egli scrittore ed insegnante.

Opere[modifica | modifica sorgente]

  • Come Back, Dr. Caligari (stories), Little, Brown (Boston), 1964.
  • Snow White (novel), Atheneum (New York City), 1967.
  • Unspeakable Practices, Unnatural Acts (stories), Farrar, Straus (New York City), 1968.
  • City Life (stories), Farrar, Straus, 1970.
  • The Slightly Irregular Fire Engine or the Hithering Thithering Djinn (children's book), Farrar, Straus, 1971.
  • Sadness (stories), Farrar, Straus, 1972.
  • Guilty Pleasures (parodies and satire), Farrar, Straus, 1974.
  • The Dead Father (novel), Farrar, Straus, 1975.
  • Amateurs (stories), Farrar, Straus, 1976.
  • Great Days (stories; also see below), Farrar, Straus, 1979.
  • Sixty Stories, Putnam (New York City), 1981.
  • Overnight to Many Distant Cities (stories), Putnam, 1983.
  • Great Days (play; based on his story of the same title), first produced off-Broadway at American Place Theater, 1983.
  • Paradise (novel), Putnam, 1986.
  • Sam's Bar, Doubleday (New York City), 1987.
  • Forty Stories, Putnam, 1987.
  • The King, Harper (New York City), 1990.
  • The Teachings of Don B.: Satires, Parodies, Fables, Illustrated Stories and Plays of Donald Barthelme, edited by Kim Herzinger, Turtle Bay Books (New York City), 1992.
  • Not-Knowing: The Essays and Interviews of Donald Barthelme, Random House (New York City), 1997.

Premi[modifica | modifica sorgente]

  • Guggenheim fellowship, 1966
  • Time Magazine Best Books of the Year list, 1971, for City Life
  • National Book Award for children's literature, 1972, for The Slightly Irregular Fire Engine or the Hithering Thithering Djinn
  • Morton Dauwen Zabel Award from the National Institute of Arts and Letters, 1972
  • Jesse H Jones Award from Texas Institute of Letters, 1976, for The Dead Father
  • Nominated for National Book Critics Circle Award, PEN/Faulkner Award for Fiction, Los Angeles Times Book Prize, all for Sixty Stories, all in 1982

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 27060547 LCCN: n50023795