Zwischbergen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Zwischbergen
comune
Zwischbergen – Stemma
Localizzazione
Stato Svizzera Svizzera
Cantone Wappen Wallis matt.svg Vallese
Distretto Briga
Amministrazione
Lingue ufficiali tedesco
Territorio
Coordinate 46°10′N 8°07′E / 46.166667°N 8.116667°E46.166667; 8.116667 (Zwischbergen)Coordinate: 46°10′N 8°07′E / 46.166667°N 8.116667°E46.166667; 8.116667 (Zwischbergen)
Altitudine 1359 m s.l.m.
Superficie 86,1 km²
Abitanti 76 (31.12.2011)
Densità 0,88 ab./km²
Comuni confinanti Antrona Schieranco (IT-VB), Bognanco (IT-VB), Ried-Brig, Saas Almagell, Simplon, Trasquera (IT-VB), Varzo (IT-VB)
Altre informazioni
Cod. postale 3901
Fuso orario UTC+1
Codice OFS 6011
Targa VS
Cartografia
Mappa di localizzazione: Svizzera
Zwischbergen
Localizzazione del comune di Zwischbergen nel distretto di Briga
Localizzazione del comune di Zwischbergen nel distretto di Briga
Sito istituzionale

Zwischbergen, Gondo in italiano, è un comune del Canton Vallese svizzero con 76 abitanti. Il capoluogo comunale è la località di Gondo. Si trova nella Zwischbergental, valle laterale della Val Divedro.

 % Ripartizione linguistica (gruppi principali)
Fonte: Ritratti comunali dell'Ufficio federale di statistica 2000
88,5% madrelingua tedesca
3,8% madrelingua spagnola
5,1% madrelingua italiana

Storia[modifica | modifica sorgente]

Zwischbergen è un comune di lingua tedesca situato a sud dello spartiacque alpino. Appartiene al bacino idrografico del Po, trovandosi a sud del Passo del Sempione nell'alta Val Divedro, percorsa dal torrente Diveria (in tedesco Churumm Bach), dove si trovano le Gole di Gondo, formatesi dall'erosione causata dalle acque.

La sua popolazione, sebbene germanizzata da molto tempo, è in parte di antica origine italiana[1]. Gondo appartenne infatti al territorio di Novara fino al 1291, anno in cui il vescovo di Sion, Boniface de Challant, acquistò i diritti di signoria su quella zona al conte di Castello, loro detentore. La parrocchia di Gondo passò invece dalla diocesi di Novara alla diocesi di Sion solo nel 1822, quando divenne comune l'uso del nome tedesco della cittadina, Zwischbergen.

Economia[modifica | modifica sorgente]

Il villaggio di Gondo era posto lungo la strada di collegamento tra Svizzera e Italia, quindi di fondamentale importanza in quanto asse nord-sud europeo per i commerci. Vi transitavano sale, generi alimentari, metalli preziosi (lo stesso oro estratto a Gondo) e mercanzie varie.

Inoltre, fin al termine del XIX secolo, era praticata l'attività estrattiva dell'oro nelle miniere gestite dalla famiglia Stockalper. L'oro si trovava sotto forma di inclusioni microscopiche nella pirite frammista al granito.

Monumenti storici[modifica | modifica sorgente]

Torre Stockalper: fu costruita nel XVII secolo a difesa delle merci trasportate, per volere del barone Kaspar Jodok von Stockalper; è situata in centro a Gondo, lungo la mulattiera Stockalperweg, voluta dallo stesso barone per collegare Briga con l'Italia.

La frana del 2000[modifica | modifica sorgente]

Il villaggio di Gondo è stato gravemente danneggiato da una frana[2] il 14 ottobre 2000 di ben 10.000 m3, che uccise quattordici persone e distrusse parzialmente la Torre Stockalper [3] [4].

Galleria fotografica[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]