Zuiderzeewerken

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
I Zuiderzeeworken trasformarono l'insidioso Zuiderzee nell'IJsselmeer

I Zuiderzeewerken /'zʌʏdərze:ˌʋɛrkə/ (letteralmente i lavori del Zuiderzee) sono un sistema artificiale di dighe, drenaggi di acqua e successive bonifiche, il più grande progetto di ingegneria idraulica intrapreso dai Paesi Bassi durante il XX secolo. Il progetto prevedeva lo sbarramento del Zuiderzee, una grande insenatura poco profonda del Mare del Nord, e la bonifica dei terreni dalle acque appena sbarrate, con la realizzazione di polder. I suoi scopi principali furono il miglioramento della protezione dalle inondazioni e la creazione di altri terreni per l'agricoltura.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]