Zsigmond Kémeny

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Zsigmond Kémeny

Zsigmond Kémeny (Alvinc, 1814Pusztakamarás, 1875) è stato un politico ungherese.[1]

Parlamentare dal 1848, aderì alla rivoluzione ungherese e, avendo gli Austriaci sconfitto Luigi Kossuth, fu processato ed espulso dal parlamento.

Divenne redattore del Diario di Pest e nel 1865 rientrò in parlamento. Notevole fu la sua attività di romanziere storico.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Kemeny Zsigmond Barone nell’Enciclopedia Treccani

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 54141095

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie