Zosterophyllophyta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Zosterophyllophyta
Immagine di Zosterophyllophyta mancante
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Lycopodiophyta

Le Zosterophyllophyta sono un phylum di piante vascolari estintesi, vissute fra il Siluriano superiore e il Devoniano medio, (400-370 milioni di anni fa). Il genere più importante è lo Zosterophyllum.

Questo gruppo è simile alle riniofite, ma differisce per tre importanti caratteristiche:

  • sporangi laterali e non terminali,
  • apertura trasversale e non longitudinale,
  • xilema ad organizzazione esarca[1] e non con protostele mesarco come le riniofite.

Queste differenze, anche se possono sembrare minime, ci fanno capire che probabilmente le licofite si sono evolute a partire dalle zosterofillofite e non dalle riniofite, poiché hanno sporangi laterali; mentre le piante più recenti provviste di macrofille, e dotate di sporangi terminali, si sono probabilmente evolute dalle riniofite.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Cioè il protoxilema (xilema più vecchio) sta al di fuori dello stele e sviluppa il nuovo (metaxilema) verso l'interno.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica