Zork I: The Great Underground Empire

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Zork I: The Great Underground Empire
Zork1.png
L'inizio del gioco, visualizzato tramite WinFrotz
Sviluppo Infocom
Pubblicazione Personal Software, Infocom
Data di pubblicazione 1980
Genere Avventura testuale
Tema Fantasy
Modalità di gioco Singolo giocatore
Piattaforma Amiga, Amstrad CPC, Apple II, Mac OS, Atari 8-bit, Atari ST, Commodore 64, Commodore 128, MS-DOS, Tandy Radio Shack TRS-80, Commodore Plus/4, CP/M, NEC PC-9801
Motore grafico Z-machine
Periferiche di input Tastiera

Zork I: The Great Underground Empire (letteralmente "il grande impero sotterraneo"), in seguito rititolato semplicemente come Zork I, è un videogioco di genere avventura testuale scritto da Marc Blank, Dave Lebling, Bruce Daniels e Tim Anderson e pubblicato da Infocom nel 1980. È il primo capitolo della trilogia di Zork ed è stato pubblicato per un gran numero di home computer, seguito da Zork II e Zork III. Vendette più di 400.000 copie[1].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco è ambientato nell'anno 948 GUE (secondo il calendario di Zork); il protagonista, senza nome e definito vagamente come un "avventuriero", deve trovare i diciannove tesori di Zork, nascosti negli intricati labirinti del "Grande Regno Sotterraneo". Per trovarli occorre superare molti enigmi e sconfiggere creature come troll, ciclopi e i misteriosi grue.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Simon Carless, Great Scott: Infocom's All-Time Sales Numbers Revealed, GameSetWatch, 20/9/2008

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]