ZooTV Tour

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
ZooTV TOUR
Trabant ZooTV.JPG
Una Trabant ora all'Hard Rock Cafe di Dublino
Tour dei U2
Album Achtung Baby e Zooropa
Inizio Stati Uniti Lakeland
29 febbraio 1992
Fine Giappone Tokyo
10 dicembre 1993
Tappe 157
Spettacoli
Cronologia dei tour dei U2
LoveTown Tour PopMart Tour

Lo ZooTV Tour (noto anche come ZOO TV o Zoo TV Tour) è un tour mondiale della rock band irlandese degli U2 svoltosi tra il 1992 e il 1993. Lanciata in supporto agli album Achtung Baby e Zooropa, la tournée si tenne sia al chiuso che all'aperto. In totale si tennero 157 concerti suddivisi in 5 leg per quasi 5 milioni e mezzo di spettatori complessivi[1].

Il tour (a oggi il più lungo mai effettuato dagli U2 assieme al Boy Tour)[2] iniziò a Lakeland, in Florida, il 29 febbraio 1992, per concludersi il 10 dicembre 1993 a Tokyo. La rivista Q lo ha definito "il rock tour più spettacolare della storia".[3] Dal concerto di Sydney del 27 novembre 1993 è stato tratto il DVD e doppio CD Zoo TV: Live from Sydney.

Il palco[modifica | modifica sorgente]

Come di consueto a partire dal 1982, il palco fu progettato da Willie Williams in collaborazione con Mark Fisher e Jonathan Park. La parte principale del palco era larga circa 75 metri e alta quasi 25. Un "B-stage" più piccolo era invece situato tra il pubblico e collegato al palco principale da una passerella lunga circa 45 metri. Il palco era composto da 4 megaschermi, 36 monitor e 11 Trabant sospese in alto che contribuivano all'illuminazione. Gli U2 dunque si discostano dalla semplicità che fino a quel momento li aveva caratterizzati.

Scaletta[modifica | modifica sorgente]

Lo Zoo TV Tour, oltre ad essere innovativo per quel che concerne la scenografia, lo fu molto anche per la scelta che gli U2 intrapresero per le scalette dei 157 concerti. Coerenti con la propria idea di "abbattimento del Joshua Tree", gli U2 decisero di suonare, sin dal primo concerto, tutti brani non più vecchi di cinque anni, ad eccezione di Bad e Pride (In the Name of Love), "vecchie" di otto anni. Se pensiamo che l'ultimo tour U2 fino al 1992, il LoveTown Tour, ancora predeva esecuzioni di brani come I Will Follow e Gloria, rispettivamente del 1980 e del 1981, il fatto che su 20 canzoni 10 erano di Achtung Baby (1991), 5 di The Joshua Tree (1987) e 2 da Rattle and Hum (1988) dimostra come la band fosse decisa, in quel periodo, a rompere con il proprio passato[4]. Con lo ZooTV Tour gli U2 imposero al proprio pubblico Achtung Baby suonando in apertura, una dietro l'altra, otto canzoni dall'ultimo album (Zoo Station, The Fly, Even Better Than the Real Thing, Mysterious Ways, One, Until the End of the World, Who's Gonna Ride Your Wild Horses, Tryin' To Throw Your Arms Around The World), cosa che mai era successa agli U2 e che sarebbe ricapitata solo nel 2009, quando ad aprire il 360° Tour vennero proposte quattro canzoni dall'ultimo album No Line on the Horizon. Dalla terza leg, Who's Gonna Ride... venne sostituita da New Year's Day. Lo show proseguiva con un set acustico sul B-stage formato da Angel of Harlem, When Love Comes to Town - dalla leg europea del 1993 Stay (Faraway, So Close!) - una cover di Satellite of Love di Lou Reed, Bad (Dirty Day dall'ultima leg) e un trittico da The Joshua Tree, ovvero Bullet the Blue Sky, 'Running to Stand Still (quest'ultime riviste rispetto a come venivano suonate fino al LoveTown Tour. Bullet the Blue Sky prevedeva un assolo di Edge a metà del brano, versione che gli U2 avrebbero suonato fino al 2005; nella seconda il chitarrista non suona il piano ma la chitarra) e Where the Streets Have No Name. A chiudere il set Pride, alcune volte anche I Still Haven't Found What I'm Looking For o una cover di Stand By Me. Gli encores, fino all'ultima leg, erano composti da una versione più rockeggiante di Desire, Ultraviolet (Light My Way), With or Without You e finivano con Love Is Blindness'. Nell'ultima porzione del tour invece, per promuovere Zooropa, negli encores vennero suonate Daddy's Gonna Pay For Your Crashed Car, Lemon, With or Without You, '[Love Is Blindness e una cover di Can't Help Falling in Love di Elvis Presley.[5] Per quanto riguarda Zooropa, registrato e fatto uscire nel bel mezzo del tour, oltre alle già citate Stay, Dirty Day, Daddy's Gonna Pay... e Lemon, furono proposte dal vivo anche Numb, Zooropa e Babyface; The First Time solo come snippet al termine di Bad (quarta leg).

  • Di seguito la scaletta del concerto di Sydney del 27 novembre 1993:
  1. Zoo Station
  2. The Fly
  3. Even Better Than the Real Thing
  4. Mysterious Ways
  5. One
  6. Until The End Of The World
  7. New Year's Day
  8. Numb
  9. Tryin' To Throw Your Arms Around The World
  10. Angel of Harlem
  11. Stay (Faraway, So Close!)
  12. Satellite of Love
  13. Dirty Day
  14. Bullet the Blue Sky
  15. Running to Stand Still
  16. Where the Streets Have No Name
  17. Pride (In the Name of Love)
  18. Daddy's Gonna Pay For Your Crashed Car
  19. Lemon
  20. With or Without You
  21. Love Is Blindness
  22. Can't Help Falling in Love[6]

Date concerti[modifica | modifica sorgente]

Data Città Stato Luogo
Prima leg
Nord America
29 febbraio 1992 Lakeland Stati Uniti Stati Uniti Lakeland Arena
1º marzo 1992 Miami Miami Arena
3 marzo 1992 Charlotte Charlotte Coliseum
5 marzo 1992 Atlanta The Omni
7 marzo 1992 Hampton Hampton Coliseum
9 marzo 1992 Uniondale Nassau Coliseum
10 marzo 1992 Filadelfia The Spectrum
12 marzo 1992 Hartford Hartford Civic Center
13 marzo 1992 Worcester The Centrum
15 marzo 1992 Providence Providence Civic Center
17 marzo 1992 Boston Boston Garden
18 marzo 1992 East Rutherford Brendan Byrne Arena
20 marzo 1992 New York Madison Square Garden
21 marzo 1992 Albany Knickerbocker Arena
23 marzo 1992 Montréal Canada Canada Forum de Montréal
24 marzo 1992 Toronto Maple Leaf Gardens
26 marzo 1992 Richfield Stati Uniti Stati Uniti Richfield Coliseum
27 marzo 1992 Detroit The Palace
30 marzo 1992 Minneapolis Target Center
31 marzo 1992 Chicago Rosemont Horizon
5 aprile 1992 Dallas Reunion Arena
6 aprile 1992 Houston Compaq Center
7 aprile 1992 Austin Frank Erwin Center
10 aprile 1992 Tempe ASU Activity Center
12 aprile 1992 Los Angeles L.A. Memorial Sports Arena
13 aprile 1992
15 aprile 1992 San Diego San Diego Sports Arena
17 aprile 1992 Sacramento Arco Arena
18 aprile 1992 Oakland Oakland Coliseum Arena
20 aprile 1992 Tacoma Tacoma Dome
21 aprile 1992
18 aprile 1992 Vancouver Canada Canada P.N.E. Coliseum
Seconda leg
Europa
7 maggio 1992 Parigi Francia Francia Palazzo dello sport di Bercy
9 maggio 1992 Gand Belgio Belgio Flanders Expo Hall
11 maggio 1992 Lione Francia Francia Espace Tony Garnier
12 maggio 1992 Losanna Svizzera Svizzera Patinoire de Malley
14 maggio 1992 San Sebastián Spagna Spagna Velodrome Anoeta
16 maggio 1992 Barcellona Palau Sant Jordi
18 maggio 1992
21 maggio 1992 Milano Italia Italia Forum di Assago
22 maggio 1992
24 maggio 1992 Vienna Austria Austria Donauinsel
25 maggio 1992 Monaco di Baviera Germania Germania Olympiahalle
27 maggio 1992 Zurigo Svizzera Svizzera Hallenstadion
29 maggio 1992 Francoforte sul Meno Germania Germania Festhalle
31 maggio 1992 Londra Regno Unito Regno Unito Earl's Court Arena
1º giugno 1992 Birmingham NEC Arena
4 giugno 1992 Dortmund Germania Germania Westfalenhalle
5 giugno 1992
8 giugno 1992 Göteborg Svezia Svezia Scandinavium
10 giugno 1992 Stoccolma Globen
11 giugno 1992
13 giugno 1992 Kiel Germania Germania Ostseehalle
15 giugno 1992 Rotterdam Paesi Bassi Paesi Bassi Sportpaleis van Ahoy
17 giugno 1992 Sheffield Regno Unito Regno Unito Indoor Sports Arena
18 giugno 1992 Glasgow Scottish Exhibition and Conference Centre
18 giugno 1992 Manchester G-MEX Centre
Terza leg
Nord America
7 agosto 1992 Hershey Stati Uniti Stati Uniti Hershey Park Stadium
12 agosto 1992 East Rutherford Giants Stadium
13 agosto 1992
15 agosto 1992 Washington RFK Stadium
16 agosto 1992
18 agosto 1992 Saratoga Springs Saratoga Raceway
20 agosto 1992 Boston Foxboro
22 agosto 1992
23 agosto 1992
25 agosto 1992 Pittsburgh Three Rivers Stadium
27 agosto 1992 Montréal Canada Canada Stadio Olimpico
29 agosto 1992 New York Stati Uniti Stati Uniti Yankee Stadium
30 agosto 1992
2 settembre 1992 Filadelfia Veterans Stadium
3 settembre 1992
5 settembre 1992 Toronto Canada Canada Canadian National Exhibition Stadium
6 settembre 1992
9 settembre 1992 Pontiac Stati Uniti Stati Uniti Pontiac Silverdome
11 settembre 1992 Ames Cyclone Stadium
13 settembre 1992 Madison Camp Randall Stadium
15 settembre 1992 Chicago World Music Ampitheater
16 settembre 1992
18 settembre 1992
20 settembre 1992 Saint Louis Busch Memorial Stadium
23 settembre 1992 Columbia Williams - Brice Stadium
25 settembre 1992 Atlanta Georgia Dome
3 ottobre 1992 Miami Joe Robbie Stadium
7 ottobre 1992 Birmingham Legion Field
10 ottobre 1992 Tampa Tampa Stadium
14 ottobre 1992 Houston Astrodome
16 ottobre 1992 Irving Texas Stadium
18 ottobre 1992 Kansas City Arrowhead Stadium
21 ottobre 1992 Denver Mile High Stadium
24 ottobre 1992 Tempe Sun Devil Stadium
27 ottobre 1992 El Paso Texas Sun Bowl
30 ottobre 1992 Los Angeles Dodger Stadium
31 ottobre 1992
3 novembre 1992 Vancouver Canada Canada B.C. Place Stadium
4 novembre 1992
7 novembre 1992 Oakland Stati Uniti Stati Uniti Oakland-Alameda County Coliseum
10 novembre 1992 San Diego Jack Murphy Stadium
12 novembre 1992 Las Vegas Sam Boyd Stadium
14 novembre 1992 Anaheim Anaheim Stadium
21 novembre 1992 Città del Messico Messico Messico Palacio de los Deportes
22 novembre 1992
24 novembre 1992
25 novembre 1992
Quarta leg
Zooropa Tour
9 maggio 1993 Rotterdam Paesi Bassi Paesi Bassi Feijenoord Stadion
10 maggio 1993
11 maggio 1993
15 maggio 1993 Lisbona Portogallo Portogallo Estadio Jose Alvalade
19 maggio 1993 Oviedo Spagna Spagna Stadio Carlos Tartiere
22 maggio 1993 Madrid Stadio Calderón
26 maggio 1993 Nantes Francia Francia Stadio della Beaujoire
29 maggio 1993 Rotselaar Belgio Belgio Festival Grounds
2 giugno 1993 Francoforte sul Meno Germania Germania Waldstadion
4 giugno 1993 Monaco di Baviera Olympiastadion
6 giugno 1993 Stoccarda Cannstatter Wasen
9 giugno 1993 Brema Weserstadion
12 giugno 1993 Colonia Muengersdorfer Stadion
15 giugno 1993 Berlino Olympiastadion
23 giugno 1993 Strasburgo Francia Francia Stadio della Meinau
26 giugno 1993 Parigi The Hippodrome
28 giugno 1993 Losanna Svizzera Svizzera Stadio della Pontaise
30 giugno 1993 Basilea St. Jakob
2 luglio 1993 Verona Italia Italia Stadio Bentegodi
3 luglio 1993
6 luglio 1993 Roma Stadio Flaminio
7 luglio 1993
9 luglio 1993 Napoli Stadio San Paolo
12 luglio 1993 Torino Stadio delle Alpi
14 luglio 1993 Marsiglia Francia Francia Vélodrome
17 luglio 1993 Bologna Italia Italia Stadio Renato Dall'Ara
18 luglio 1993
23 luglio 1993 Budapest Ungheria Ungheria Népstadion
27 luglio 1993 Copenaghen Danimarca Danimarca Gentofte Stadion
29 luglio 1993 Oslo Norvegia Norvegia Valle Hovin
31 luglio 1993 Stoccolma Svezia Svezia Olympiastadion
3 agosto 1993 Nimega Paesi Bassi Paesi Bassi Stadio di Goffert
7 agosto 1993 Glasgow Regno Unito Regno Unito Celtic Park
8 agosto 1993
11 agosto 1993 Londra Stadio di Wembley
12 agosto 1993
14 agosto 1993 Leeds Roundhay Park
18 agosto 1993 Cardiff Arms Park
20 agosto 1993 Londra Stadio di Wembley
21 agosto 1993
24 agosto 1993 Cork Irlanda Irlanda Páirc Uí Chaoimh
27 agosto 1993 Dublino R.D.S. Showgrounds
28 agosto 1993
Quinta leg
Zoomerang / Nuova Zelanda / Giappone
12 novembre 1993 Melbourne Australia Australia MCG
13 novembre 1993
16 novembre 1993 Adelaide Football Park
20 novembre 1993 Brisbane QLD Sport and Athletics Centre
26 novembre 1993 Sydney Sydney Football Stadium
27 novembre 1993
1º dicembre 1993 Christchurch Nuova Zelanda Nuova Zelanda Lancaster Park
4 dicembre 1993 Auckland Western Springs Stadium
9 dicembre 1993 Tokyo Giappone Giappone Egg Dome
10 dicembre 1993

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ U2: inducted in 2005 | The Rock and Roll Hall of Fame and Museum
  2. ^ U2 Tour overview - U2 on tour
  3. ^ 10 Years of Turmoil Inside U2
  4. ^ http://www.u2gigs.com/show110.html
  5. ^ http://www.u2gigs.com/ZOO_TV_Tour.html
  6. ^ http://www.u2gigs.com/show950.html