Zona 6 di Milano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Zona 6
zona di decentramento
Dati amministrativi
Stato Italia Italia
Regione Regione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
Provincia Provincia di Milano-Stemma.png Milano
Comune CoA Città di Milano.svg Milano
Presidente Gabriele Rabaiotti
Territorio
Coordinate

45°27′50.98″N 9°11′25.21″E / 45.464161°N 9.190336°E45.464161; 9.190336 (Zona 6)Coordinate: 45°27′50.98″N 9°11′25.21″E / 45.464161°N 9.190336°E45.464161; 9.190336 (Zona 6)

Superficie 18,28 km²
Abitanti 164 487 (31 dicembre 2006)
Densità 8 998,19 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orario UTC+1
Localizzazione

Zona 6 – Localizzazione

Zona 6 – Mappa

La zona 6 (Barona, Lorenteggio) è una delle 9 zone di decentramento di Milano.

La sede del Consiglio di zona è in viale Legioni Romane 54.

Descrizione zona[modifica | modifica sorgente]

L'attuale zona 6 si estende verso sud-ovest dalla cerchia dei Bastioni spagnoli, nel tratto della Darsena, fino ai confini tra la città e Corsico. Comprende l’area dei quartieri Porta Genova, Giambellino, Lorenteggio e Barona, ed è attraversata dal Naviglio Grande. La popolazione complessiva della zona, tenendo conto anche degli stranieri residenti (15.631 persone, secondo i dati forniti dal Comune aggiornati al 31 dicembre 2006), supera i 160.000 abitanti. Inoltre, una parte del parco agricolo Sud è compreso in quest’area.

Suddivisioni[modifica | modifica sorgente]

La zona 6 comprende i seguenti quartieri: Porta Ticinese, Porta Genova, Conchetta, Moncucco, Barona, Quartiere Sant'Ambrogio, Quartiere Cascina Bianca, Boffalora, Quartiere Teramo, San Cristoforo, Quartiere Lodovico il Moro, Ronchetto sul Naviglio, Foppette, Quartiere Villa Magentino, Arzaga, Giambellino, Lorenteggio, Villaggio dei Fiori, Creta.

Vecchia suddivisione[modifica | modifica sorgente]

Secondo la vecchia suddivisione, in vigore dal 1978 al 1999, la denominazione "zona 6" indicava una parte del territorio attualmente occupato dalla zona 8. L'attuale zona 6 era suddivisa nella zona 16 (Barona, Ronchetto sul Naviglio), nella zona 17 (Lorenteggio, Inganni) ed una parte della zona 5 (Porta Ticinese, Porta Genova).

Residenti stranieri[modifica | modifica sorgente]

Secondo le statistiche del Comune di Milano, gli immigrati residenti in zona 6 con regolare permesso di soggiorno sono 15.631[1].

Gli Stati con il maggior numero di residenti in zona sono:

Servizi presenti in zona[modifica | modifica sorgente]

Biblioteche rionali[modifica | modifica sorgente]

In zona 6 sono presenti due biblioteche rionali: la biblioteca "Lorenteggio", che si trova in via Odazio al centro di un giardino pubblico, e la biblioteca "Sant'Ambrogio", nel quartiere della Barona, in via san Paolino 18[2].

Centri di aggregazione giovanile[modifica | modifica sorgente]

I centri di aggregazione giovanile (C.A.G.) offrono servizi ricreativi e didattici rivolti a giovani adolescenti, nei quartieri periferici di Milano. I CAG presenti in zona 6 sono: il centro "Paspartù" in via Murialdo 9; il centro "Creta" in via Zurigo 65; il diurno "Giambellino" in via G. Bellini 6; il centro IRDA in via Vignoli 35[3].

Centri di aggregazione multifunzionali[modifica | modifica sorgente]

I centri di aggregazione multifunzionale (C.A.M.) fanno parte di un servizio erogato dal Comune di Milano, tramite le strutture del decentramento, e il loro obiettivo è quello di favorire l'aggregazione sociale, lo svolgimento di attività ricreative, culturali, formative e sportive. Le sedi dei C.A.M. in zona 6 sono in viale Legioni Romane 54, in via San Paolino 18 e via La Spezia 26[3].

Istituti scolastici[modifica | modifica sorgente]

La zona 6 comprende asili nido privati e convenzionati con il Comune di Milano (Arcobaleno) 32 scuole materne, 22 elementari, 15 medie inferiori, 9 medie superiori e una università (IULM).

Ospedali[modifica | modifica sorgente]

L'ospedale San Paolo ha sede in zona 6.

Case di Riposo per anziani[modifica | modifica sorgente]

Famagosta (vicino all'Ospedale San Paolo).

Parchi[modifica | modifica sorgente]

Stazioni[modifica | modifica sorgente]

Stazioni della Metropolitana di Milano:

Stazioni ferroviarie:

Chiese[modifica | modifica sorgente]

  • Santa Rita da Cascia
  • San Silvestro
  • Santa Bernadetta
  • Santa Maria Ausiliatrice
  • San Cipriano
  • San Giovanni Bono
  • San Curato d’Ars
  • Santi Patroni d’Italia
  • San Vito al Giambellino
  • San Giovanni Battista alla Creta
  • San Leonardo Murialdo

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Statistiche dal sito del Comune di Milano. URL consultato il 04-02-2008.
  2. ^ Biblioteche rionali a Milano. URL consultato il 04-02-2008.
  3. ^ a b I servizi offerti dalle zone di Milano. URL consultato il 04-02-2008.
  4. ^ sito della parrocchia. URL consultato il 04-02-2008.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]


Milano Portale Milano: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Milano