Ziraldo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ziraldo Alves Pinto

Ziraldo Alves Pinto (Caratinga, 24 ottobre 1932) è un pittore, giornalista, scrittore, caricaturista e teatrologo brasiliano.

È il creatore di personaggi famosi, come il "Menino Maluquinho", ed attualmente è uno degli scrittori più famosi e acclamati nel campo dell'editoria infantile in Brasile.

Vita e carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ziraldo Alves Pinto è nato e ha passato tutta la sua infanzia a Caratinga, città di Minas Gerais, Brasile. Il suo talento fumettistico si manifestava sin da piccolo, epoca in cui già leggeva autori brasiliani come Monteiro Lobato, Viriato Correia, Clemente Luz. Ha iniziato la sua carriera collaborando alla rivista "Era uma vez". Si è laureato all'Università Federale di Minas Gerais nel 1957, come avvocato, ma ha presto abbandonato la professione per dedicarsi alla carriera di fumettista e giornalista.

Diventa noto su scala nazionale quando inizia a lavorare al giornale "O Cruzeiro", nel 1957, e più tardi al Giornale del Brasile (Jornal do Brasil), nel 1963. Nel 1960 lancia la prima rivista di fumetti fatta da un unico autore, Turma do Pererê, che è stata anche la prima a colori prodotta totalmente in Brasile.

Nel 1969, scrive il suo primo libro infantile, FLICTS, che conquista fan di tutto il mondo. Undici anni dopo pubblica il libro "Menino Maluquinho", che diviene un vero fenomeno editoriale in Brasile. I suoi lavori sono già stati tradotti in diverse lingue, e sono uno dei maggiori simboli dell'umorismo e della cultura brasiliana.

Nel carnevale del 2003, Ziraldo ha ricevuto un omaggio dalla scuola di samba "Nenê de Vila Matilde", e nel 2004 ha ricevuto il premio internazionale Hans Christian Andersen.

Premi e titoli[modifica | modifica wikitesto]

L'opera letteraria di Ziraldo ha ricevuto diversi premi sia in Brasile che all'estero.

  • Pubblicazione dei lavori nelle riviste Graphis, Penthouse e Private Eye (Inghilterra), Plexus e Planèt (Francia), e Mad (Stati Uniti)
  • Oscar Internazionale dell'Umore di Bruxelles (1969)
  • Merghantealler (1969)
  • Manifesto Annuale dell'Unicef
  • Hans Christian Andersen (2004)
  • VI Prêmio Ibero-americano de Humor Gráfico Quevedos (2008)

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Ziraldo è stato uno dei fondatori della "Banda de Ipanema".
  • Il suo nome viene da una combinazione dei nomi di sua madre, chiamata Zizinha, col suo padre, chiamato Geraldo: Così è sorto Zi-raldo.

Principali opere[modifica | modifica wikitesto]

  • O Menino do Rio Doce
  • A supermãe
  • Flicts
  • O Aspite
  • Turma do Pererê
  • O Menino Maluquinho
  • O Bichinho da Maçã
  • A Fábula das Três Cores
  • O Joelho Juvenal
  • O Planeta Lilás
  • Uma Professora Muito Maluquinha
  • Vito Grandam
  • O Menino e seu Amigo
  • Jeremias, o Bom
  • Queremos Paz
  • O Menino Quadradinho
  • Almanaque Maluquinho
  • Os dez amigos
  • Rolim

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 79439628 LCCN: n/82/89431

pittura Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pittura