Zincografia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La zincografia è una tecnica di incisione in rilievo su lastra metallica.

Inventata nella prima metà del XIX secolo dal litografo e fotoincisore francese Firmin Gillot (1820-1872), la zincografia consiste nella riproduzione in rilievo su lastre di zinco o rame, mediante un procedimento chimico, di scritti, disegni o fotografie, in modo da ricavarne matrici per la stampa.

La tecnica fu brevettata da Gillot nel 1851 e denominata paniconografia, Spesso, viene chiamata anche gillotipia o gillottaggio in suo onore.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

editoria Portale Editoria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di editoria