Zettai karen children

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Zettai karen children
serie TV anime
Aoi Nogami, Kaoru Akashi e Shiho Sannomiya
Aoi Nogami, Kaoru Akashi e Shiho Sannomiya
Titolo orig. 絶対可憐チルドレン
(Zettai karen chirudoren)
Lingua orig. giapponese
Paese Giappone
Autore Takashi Shiina
Regia Satoru Nishizono
Character design Takahiro Kagami
Studio SynergySP
Musiche Kotaro Nakagawa
Reti Animax, TV Tokyo
1ª TV 6 aprile 2008 – 29 marzo 2009
Episodi 51 (completa)
Aspect ratio 16:9
Durata ep. 24 min
Episodi it. inedito
Zettai karen children OVA - Aitazousei! Ubawareta mirai?
OAV
Titolo orig. 絶対可憐チルドレン OVA - 愛多憎生! 奪われた未来?
(Zettai karen chirudoren OVA - Aitazousei! Ubawareta mirai?)
Autore Takashi Shiina
Regia Satoru Nishizono
Character design Takahiro Kagami
Studio SynergySP
Musiche Kotaro Nakagawa
Episodi unico
Aspect ratio 16:9
Durata ep. 24 min
Episodi it. inedito
Courtesy of Zettai karen children - THE UNLIMITED -Hyōbu Kyōsuke-
serie TV anime
Titolo orig. Courtesy of Zettai karen children - THE UNLIMITED -兵部京介-
(Courtesy of Zettai karen children - THE UNLIMITED -Hyōbu Kyōsuke-)
Autore Takashi Shiina
Regia Shishō Igarashi
Character design Jun Takagi
Studio Manglobe
Musiche Kotaro Nakagawa
Rete TV Tokyo
1ª TV 7 gennaio 2013 – 25 marzo 2013
Episodi 12 (completa)
Aspect ratio 16:9
Durata ep. 24 min
Episodi it. inedito
Zettai karen children
manga
Titolo orig. 絶対可憐チルドレン
(Zettai karen chirudoren)
Autore Takashi Shiina
Editore Shogakukan
CinaCulturecom Holdings Ltd.
TaiwanChingwin Publishing Group
FranciaKana
1ª edizione 2005
Collanaed. Shōnen Sunday
Periodicità Settimanale
Tankōbon 37 (in corso)
Volumi it. inedito
Target shōnen
Generi azione, ecchi

Zettai karen children (絶対可憐チルドレン Zettai karen chirudoren?, lett. "Bambine assolutamente adorabili") è una serie manga shōnen giapponese creata da Takashi Shiina. In Giappone ne è uscito il capitolo pilota nel volume 7/25 della rivista Shōnen Sunday Super di Shogakukan pubblicato il 25 giugno 2003[1] per poi essere serializzato con cadenza settimanale a partire dal volume 7/27 della rivista Weekly Shōnen Sunday pubblicato il 13 luglio 2005[2]. L'inizio dell'arco narrativo finale della serie è fissato per l'estate del 2014.[3]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Nel futuro, gli ESPer (nome derivato da ESP, extra-sensory perception, percezione extrasensoriale), ossia le persone dotate di poteri sovrannaturali, sono aumentate enormemente al punto da essere presenti in tutti i settori della società, come l'esercito, l'economia, la politica e la pubblica amministrazione. Sono però aumentati anche i crimini commessi da ESPer così come gli atti discriminatori da loro effettuati o subiti. Allo scopo di porre rimedio a queste e ad altre situazioni di carattere generico, a cui le normali forze di pubblica sicurezza non sono in grado di porre rimedio, è stata istituita un'organizzazione denominata B.A.B.E.L. (Base of Backing ESP Laboratory, Base dei Laboratori per il Sostegno dei Poteri Sovrannaturali), che vede tra i suoi membri attivi tre degli ESPer più potenti dell'intero Giappone, il team The Children. Il problema però è che sono tutte e tre ragazze dell'età di dieci anni che si comportano in modo spesso discutibile al punto che neppure il team di preveggenti di alto livello di B.A.B.E.L. è in grado di stabilire con chiarezza in futuro The Children diventaranno degli "angeli" o dei "demoni", ossia se faranno parte o meno dei criminali che B.A.B.E.L. si è posta l'obiettivo di contrastare.

Allo scopo quindi di crescere adeguatamente ed educare The Children in modo da renderle degli "angeli", B.A.B.E.L. pone il team sotto la supervisione straordinaria, vale a dire 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, del giovane Koichi Minamoto.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Personaggi di Zettai karen children.

Terminologia[modifica | modifica sorgente]

ESP[modifica | modifica sorgente]

Nell'universo della serie manga e anime Zettai karen children, gli ESPer sono individui (siano essi persone o animali) dotati di facoltà extrasensoriali in grado di violare le leggi della fisica.

Livelli[modifica | modifica sorgente]

Gli ESPer sono catalogati per livelli. Ogni livello non è caratterizzato da una grandezza espressa in un'unità di misura bensì, analogamente alla Scala Mercalli, dagli effetti provocati su cose o persone quando l'ESPer si trova in stato di massima concentrazione.

  1. il loro potere può essere percepito da normali individui, purché immobili e coscienti della situazione, e da altri ESPer nelle vicinanze
  2. il loro potere può essere percepito da molti soggetti; possono far tremare porte e finestre
  3. possono far tremare interi edifici e disturbare i campi magnetici provocando malfunzionamenti negli apparecchi elettrici.
  4. possono rompere vasi pieni; il loro potere è avvertito da tutti i soggetti nei paraggi, anche da quelli dedicati a fare altro.
  5. possono provocare crepe nei muri e abbattere prefabbricati
  6. possono abbattere interi edifici e provocare spaccature nel sottosuolo
  7. possono distruggere ogni cosa nei paraggi e spazzare via oggetti anche di grande mole

Sebbene per definizione le differenze tra ESPer di livello 6 e 7 appaiano molto labili, è dimostrato che in base al potere di cui si dispone l'appartenenza al livello 7 può essere estremamente determinante. L'esempio più evidente è fornito dai preveggenti, di cui B.A.B.E.L. fa largo uso: più è alto il livello di un preveggente, più questi sarà in grado di prevedere fatti che si verificheranno in luoghi e tempi più lontani, ed oltretutto con maggiore probabilità che questi si verifichino. Ebbene, è statisticamente dimostrato che è impossibile prevenire il verificarsi di eventi previsti da un preveggente di livello 7.[4]

Tipologie[modifica | modifica sorgente]

A prescindere dal livello, gli ESPer sono anche catalogati rispetto al numero di poteri di cui sono dotati e al modo in cui li utilizzano.

  • Singoli: dotati di un solo potere inscindibile.
  • Sintetici: dotati di un solo potere che è il risultato della sintesi di più poteri, siano essi singoli o sintetici a loro volta.
  • Multipli: dotati di più poteri, siano essi singoli o sintetici, ed in grado di utilizzarli separatamente.

Normali[modifica | modifica sorgente]

Sono definiti Normali (普通の人々 futsū no hitobito?) gli individui privi di facoltà extrasensoriali.

Manga[modifica | modifica sorgente]

Il manga di Zettai karen children è pubblicato in Giappone dal 2005 da Shogakukan e serializzato sulla rivista settimanale Weekly Shōnen Sunday. È edito anche in vari paesi asiatici come la Cina e l'Indonesia. Al di fuori del continente asiatico è pubblicato in Francia a cura dell'editore Kana da marzo 2012[5].

Pur essendo un'unica serie è comunemente suddivisa in tre archi narrativi, ognuno corrispondente al grado della scuola frequentata dalle children: il primo rappresentato dalla scuola elementare (volumi da 1 a 15), il secondo dalla scuola media (volumi dal 16 al 39) e il terzo dalla scuola superiore (dal 40 in poi). Queste tre fasi sono separate tra loro da un leggero salto temporale.

Stile narrativo[modifica | modifica sorgente]

Il manga è strutturato in archi narrativi formati da almeno due capitoli. I capitoli di un singolo arco hanno tutti lo stesso titolo e si differenziano solo per la numerazione posta a coda di esso. Col passare dei volumi si assiste ad una sempre minore presenza di archi puramente autoconclusivi, dapprima preponderanti, a favore di quelli che hanno invece collegamenti inscindibili con la precedente e influenze dirette sulla successiva.

Stile grafico[modifica | modifica sorgente]

Il disegno del manga di Zettai karen children ha subìto una significativa metamorfosi nel corso degli anni.

Infatti pur se fin dai primi volumi le scelte adottate per le corporature e il character design rimangono pressoché fedeli allo stile che ha contraddistinto le opere precedenti dell'autore, in special modo la sua opera più famosa Ghost Sweeper Mikami, vi è una differenza notevole nell'uso dei retini, nella calibrazione degli effetti per i quali infatti si è passati dalla semplice inchiostratura all'uso appunto dei retini in combinazione con computer grafica, e nella creazione degli sfondi, questi spesso appena tratteggiati se non addirittura omessi.

Col passare dei volumi è invece il character design, dei protagonisti in special modo, a subire un'evoluzione paragonabile a quella riscontrabile in Oh, Mia Dea! al punto che lo stesso personaggio, pur non essendo invecchiato, è reso irriconoscibile rispetto a come era disegnato nei primi sette volumi.

Citazioni e cameo[modifica | modifica sorgente]

Un'altra componente della serie è rappresentata dai riferimenti in genere, quindi citazioni e cameo, sia grafici che testuali. Essi fanno riferimento, oltre che ad altri anime e manga, anche a luoghi e personaggi storici o del mondo della musica o dello spettacolo. Indipendentemente dalla loro origine queste citazioni sono state più o meno velatamente autocensurate o rimaneggiate dall'autore.

Inoltre compaiono, in prima persona o sotto forma di immedesimazione da parte di un personaggio della serie, i seguenti personaggi:

Edizione giapponese[modifica | modifica sorgente]

Artwork[modifica | modifica sorgente]

I volumi sono provvisti di sovracoperta. Questa è composta da:

  • Fronte: logo del titolo, immagine di uno o più personaggi sullo sfondo e miniature delle children in primo piano. Questo ad esclusione del volume 1 dove presenti solo le children e 16 dove invece le children non compaiono.
  • Retro: contorno della minuatura delle children sul fronte, dove presenti.
  • Seconda di copertina: omake in formato yonkoma a colori.
  • Terza di copertina: illustrazione a colori di un personaggio

Contenuti[modifica | modifica sorgente]

Ogni volume presenta al suo interno

  • illustrazione in bianco e nero di introduzione al volume
  • indice dei capitoli. La numerazione dei capitoli non segue quella della rivista ma parte da 1 per tutti i volumi della serie.
  • capitoli della serie ciascuno introdotto da una vignatta a piena pagina, un'illustrazione in bianco e nero o una pagina di yonkoma
  • capitolo extra, alla cui realizzazione talvolta collaborano personaggi esterni allo staff; ad esempio a quello del volume 18 ha collaborato Aya Hirano[6][7], doppiatrice nella serie anime di Kaoru Akashi
Bonus ed edizioni alternative[modifica | modifica sorgente]

Per alcuni volumi della serie è stata pubblicata una versione alternativa a tiratura limitata.[8]

  • del volume 13 è disponibile un'edizione limitata con allegato un DVD contenente il trailer della prima serie anime
  • dal volume 16 vengono allegate, ad un numero limitato di copie di ciascun volume, illustrazioni in bianco e nero autografate dall'autore.
  • del volume 21 è disponibile un'edizione limitata con allegato un DVD contenente il trailer dell'OAV, illustrazioni e cartoline e, per solo 21 delle copie messe in commercio, una tavola del manga autografata dall'autore[9]
  • del volume 22 è disponibile un'edizione limitata con allegato un fascicolo extra di più di 100 pagine contenente tutti gli yonkoma pubblicati nella serie regolare più un ulteriore capitolo inedito, anch'esso in formato yonkoma.
  • del volume 25 è disponibile un'edizione limitata con allegato un calendario
  • del volume 26 è disponibile un'edizione limitata con confezione avente un artwork inedito e con allegato un drama cd
  • dei volumi 28 e 29 è disponibile un'edizione limitata con allegato rispettivamente un Nendoroid di Kyosuke Hyobu e Akashi Kaoru
  • del volume 30 è disponibile un'edizione limitata con allegato un secondo fascicolo extra contenente i restanti yonkoma pubblicati nella serie regolare.
  • del volume 31 è disponibile un'edizione limitata con allegato un mini clearfile in occasione dell'annuncio di un futuro progetto anime e del settimo anno di serializzazione
  • dei volumi 32 e 33 sono disponibili edizioni limitate con allegate uno strap per cellulare
  • del volume 34 è disponibile un'edizione limitata con allegato un drama-cd
  • del volume 35 è disponibile un'edizione limitata con allegato un mini clearfile in occasione dell'ottavo anno di serializzazione
  • del volume 36 è disponibile un'edizione limitata con allegato un set di calamite ritraenti i personaggi principali della serie in super deformed e corrispondente nome in romanji
  • del volume 37 è disponibile un'edizione limitata con allegato un segnalibro trasparente

Riscontro di pubblico[modifica | modifica sorgente]

Per i primi volumi l'accoglienza del pubblico nei confronti della serie è stata tiepida, al punto da farle rischiare la chiusura anticipata. Successivamente, con il crescente successo tra i lettori (giunto anche grazie al cambio dello stile grafico e della struttura narrativa) e l'esposizione conferitale dalla messa in onda dell'anime su TV Tokyo dall'aprile 2008 al marzo 2009, le vendite hanno raggiunto il livello massimo: edizioni limitate comprese, ogni volume pubblicato in contemporanea e fino a 12 mesi dalla fine della trasmissione della serie TV è entrato nella Top 10 della classifica settimanale stilata da Oricon fin dalla prima settimana di uscita. Un caso emblematico è rappresentato dal volume 21: la sua edizione limitata, avente allegato la preview in DVD del primo e finora unico OVA prodotto per la serie, ha finito per vendere ben più dell'OVA stesso. Pur nel periodo di massimo successo comunque la serie non diverrà mai un fenomeno di costume o un titolo particolarmente noto a livello internazionale complice anche l'allora mancata esportazione di tutti i media ad esso collegati al di fuori del continente asiatico e la scarsa copertura dell'anime da parte dei blog specializzati.

Dalla primavera del 2010 le vendite inizieranno a calare per poi assestarsi sulle 90000 copie a volume, pur se la presenza di edizioni limitate fuori classifica non consentono di fare una stima delle vendite effettive; in questo periodo inoltre la serie perderà anche lo slot ad essa dedicata nella home page del Weekly Shonen Sunday in favore di Rinne e The World God Only Knows.[10].

Negli anni successivi il calo di vendite sarà tale da far registrare, alla pubblicazione del trentesimo volume, un dimezzamento dei lettori rispetto al suo volume più venduto (ovvero il sedicesimo, nonché il primo dell'arco dedicato alla scuola media), pubblicato questo al termine della messa in onda della prima serie TV.
La messa in onda della serie anime spin-off Courtesy of Zettai karen children - THE UNLIMITED Hyōbu Kyōsuke, risalente a gennaio 2013, non ha contribuito ad invertire la tendenza.

Seguono i dati di vendita dei volumi nelle prime due settimane di pubblicazione[11][12]:

Arco Dati
Scuola elementare
# edizione
limitata
Data di
pubblicazione
Prima
settimana (compreso di preordini)
Seconda
settimana
Totale Posizione più alta
(classifica Oricon)
note
1~10 - - - - - dati non presenti
11~12 - - - - - dati non presenti
Diffusione spot promoziale del manga[13]
Inizio messa in onda della prima serie TV[14]
13 X 18-06-2008 - - 46829 - prezzo edizione limitata: ¥680
46829 - 20
14 18-09-2008 67885 - - 11
15 18-12-2008 79133 - - 10
Scuola media
# edizione
limitata
Data di
pubblicazione
Prima
settimana (compreso di preordini)
Seconda
settimana
Totale Posizione più alta
(classifica Oricon)
note
16 18-03-2009 119116 - - 8 Termine messa in onda della prima serie TV
17 17-07-2009 71091 46672 117763 6
18 18-09-2009 81762 32698 114460 12
19 18-12-2009 61898 < 47738 < 109636 13
20 18-02-2010 77951 31651 109602 9
21 X 16-04-2010 28019 < 37788 > 73218 23 prezzo edizione limitata: ¥1050
posizione più alta stimata: 7
45199 15
22 X 16-07-2010 29380 < 28444 > 93286 27 prezzo edizione limitata: ¥780
posizione più alta stimata: 8
Pubblicazione primo OAV
34825 29081 19
23 18-10-2010 1034 90335 91369 9 raggiunta quota 5 milioni di copie vendute
24 17-12-2010 57103 40722 97825 13
25 X 18-02-2011 23759 < 30713 < 91633 28 prezzo edizione limitata: ¥700
posizione più alta stimata: 13
37161 18
26 X 17-06-2011 < 33737 < 33990 > 46674 - prezzo edizione limitata: ¥1,980
46674 19
27 16-09-2011 53403 < 42966 > 53403 11
28 X 16-12-2011 < 14,137 - > 70317 43 prezzo edizione limitata: ¥980
41938 28379 19
29 X 18-01-2012 < 16,269 < 16,921 > 67930 - prezzo edizione limitata: ¥980
50319 17611 8
30 X 18-05-2012 26424 < 19896 < 74244 29 prezzo edizione limitata: ¥780
posizione più alta stimata: 10
27924 27
31 X 18-08-2012 17372 < 21548 > 71838 37 prezzo edizione limitata: ¥540
posizione più alta stimata: 14
29180 25286 21
32 X 18-12-2012 < 24262 < 25739 > 53407 - prezzo edizione limitata: ¥1000
53407 20
33 X 18-01-2013 < 15993 < 17991 > 62714 - prezzo edizione limitata: ¥1000
Inizio messa in onda della serie anime spin-off Courtesy of Zettai karen children - THE UNLIMITED Hyōbu Kyōsuke
36798 25916 19
34 X 18-04-2013 < 23728 < 24319 > 43791 - prezzo edizione limitata: ¥1980
Terminata la messa in onda della serie anime spin-off Courtesy of Zettai karen children - THE UNLIMITED Hyōbu Kyōsuke
10 volumi di L'attacco dei giganti in Top 50
43791[15] 15
35 X 16-08-2013 < 24371 < 31819[16] > 26757 - prezzo edizione limitata: ¥540
12 volumi di L'attacco dei giganti in Top 50
Periodo di riferimento 1ª settimana: 12-18 agosto 2013
26757[17] 47
36 X 18-10-2013 < 18610[18] < 19652 [19] > 51217 - prezzo edizione limitata: ¥680
3 volumi di L'attacco dei giganti in Top 50
29134[18] 22083[19] 28
37 X 17-1-2014 <18006[20] < 20,817 > 25493 - prezzo edizione limitata: ¥600
25493[20] 39
38 X 18-4-2014 < 17840[21] > 20991 > 25456 - prezzo edizione limitata: ¥690
25456[21] 37
39 X 18-7-2014 20224[22] 45 prezzo edizione limitata: ¥850
10 volumi di Tokyo Ghoul in Top 50
< 18904[23] -

Anime[modifica | modifica sorgente]

Serie TV[modifica | modifica sorgente]

Zettai karen children[modifica | modifica sorgente]

La prima serie animata, lunga 51 episodi e prodotta da SynergySP, è stata trasmessa su TV Tokyo dal 6 aprile 2008 al 29 marzo 2009 e in webcast a partire dal 26 marzo 2010[24].
Oltre che in varie nazioni asiatiche, la serie è stata licenziata da Sentai Filmworks per il nord America con il titolo "Psychic Squad".[25]

Censure[modifica | modifica sorgente]

La versione per le TV presenta delle censure all'animazione, effettuate queste tramite l'uso di immagini sovrapposte ed oscuramenti. Nella maggior parte dei casi si tratta di scene in cui è presente del fanservice. La versione venduta in DVD non presenta censure.

Differenze rispetto al manga[modifica | modifica sorgente]

I fatti narrati nella prima serie anime sono basati sui primi 15 volumi del manga, oltre che del primo capitolo del volume 16 ad esclusione però del capitolo pilota della serie, incluso nel volume 1.

La serie TV si discosta dalla controparte cartacea in questi aspetti:

  • sono presenti eventi o interi episodi filler
  • sono state rimosse o ridimensionate le scene più ricche di fanservice in cui sono coinvolti dei bambini e quelle contenenti comportamenti riconducibili al lolicon
  • alla disattivazione dei limitatori degli ESPer di B.A.B.E.L. è stato conferito un carattere più enfatico, citazionistico e parodistico al punto che gli ESPer di turno eseguono dei siparietti in stile super sentai ogni volta differenti, mentre queste scene nel manga non sono presenti
  • alcuni personaggi del gruppo P.A.N.D.R.A. fanno la loro prima apparizione in tempi diversi rispetto al manga
  • l'ordine di apparizione delle saghe nel manga è stato rivisto: in particolare i fatti relativi a quello denominato "Futuro Ballerino (未来は踊る)", punto cardine dell'intera serie che nel manga è situato nel primo volume, nell'anime vengono trattati a partire dall'episodio 26.[26]
  • alcune saghe del manga sono state rivisitate al punto da modificare in modo decisivo il profilo di alcuni personaggi: si tratta di "Resti (面影)" (capitoli da 89 a 94, volume 11) negli episodi 43-44[27] e "Over The Future" (capitoli 131-137, volume 15) negli episodi 50-51[28]
Episodi[modifica | modifica sorgente]
Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Episodi di Zettai karen children.
Riscontro di pubblico[modifica | modifica sorgente]

Seguono i dati di vendita dei DVD della serie.[29]

# Data di
pubblicazione
Totale
1 08082222-08-2008 2588
2 08092626-09-2008 2425
3 08102424-10-2008 2215
4 08112121-11-2008 1876
5 08122626-12-2008 2950
6 09012623-01-2009 2183
7 09022525-02-2009 2476
8 09032525-03-2009 2333
9 09042424-04-2009 2056
10 09052222-05-2009 1729
11 09062424-06-2009 2148
12 09072424-07-2009 1904
13 09082121-08-2009 1693
14 09091818-09-2009 1644

Courtesy of Zettai karen children - THE UNLIMITED Hyōbu Kyōsuke[modifica | modifica sorgente]

Tramite la fascetta allegata al 30° volume della serie, pubblicato a maggio 2012, viene annunciato l'inizio del lavori per un progetto legato alla serie, i cui dettagli verranno svelati nelle successive uscite della rivista Weekly Shonen Sunday e in occasione della pubblicazione dei volumi successivi del manga.[30]. Un mese prima della pubblicazione dello stesso, nel numero 32/2012 di Weekly Shonen Sunday viene annunciata la produzione di un anime, senza però fornire ulteriori dettagli sul piano dell'opera. Questo nuovo anime fa parte di un totale di 7 progetti legati alla serie in occasione del settimo anno di serializzazione.[31]

Nel numero 47/2012 della rivista Weekly Shonen Sunday viene dunque annunciato che il nuovo progetto anime è uno spin-off incentrato sulla figura di Hyōbu Kyōsuke[32] e verrà trasmesso dall'emittente TV-Tokyo a partire dal 7 gennaio 2013.[33].

Pur trattando una storyline inedita rispetto al manga, questa serie non influisce sulla continuity della trama principale e mantiene inalterate le caratteristiche di personaggi ed ambientazioni preesistenti. Alcuni episodi inoltre riproducono parte del manga stesso, pur se in chiave più seria.[34]

Riscontro di pubblico[modifica | modifica sorgente]

Nessuna delle 6 uscite pubblicate in formato Blu-Ray ha mai raggiunto vendite tali da poter essere citate in alcuna classifica.
Quelli che seguono sono i dati di vendita dell'edizione limitata dei DVD della serie.

# Data di
pubblicazione
Totale
1[35] 20-03-2013 1942
2[36] 24-04-2013 1061
3[37] 13-05-2013 939
4[38] 13-06-2013 879
5[39] 13-07-2013 861
6[40] 25-09-2013 905
Versione home video[modifica | modifica sorgente]

Gli episodi pubblicati su supporti blu-ray e dvd presentano numerose differenze rispetto a quelli trasmessi in televisione. Nella totalità dei casi si tratta di scene ridisegnate e prospettive corrette.[41]

OAV[modifica | modifica sorgente]

Zettai karen children OVA - Aitazousei! Ubawareta mirai?[modifica | modifica sorgente]

Per il 16 luglio 2010 è stata pianificata la pubblicazione di un OAV basato sulla parte di storia denominata "scuola media inferiore"[42][43], la cui trama sarà però totalmente inedita rispetto al manga[44]. Ulteriori dettagli sull'OAV sono stati resi noti nell'uscita n°17/2010 di Weekly Shonen Sunday pubblicato il 24 marzo 2010.[45].

L'episodio verrà distribuito in quattro diverse edizioni[43]:

  • DVD (disponibile anche per il noleggio)
  • Blu-Ray
  • DVD + bonus CD (edizione limitata)
  • Blu-Ray + bonus CD (edizione limitata)

Un DVD contenente trailer e materiare bonus riguardanti l'OAV, oltre che illustrazioni, poster e cartoline ad opera di Takashi Shiina, verranno allegati all'edizione limitata del volume 21 del manga, la cui pubblicazione è prevista per il 16 aprile 2010[46][47]

Nel corso dell'episodio viene detto esplicitamente che verrà presa in considerazione la produzione della seconda serie TV in caso che le vendite dell'OVA raggiungano quota 20000.[48]

Riscontro di pubblico[modifica | modifica sorgente]

Nella prima settimana di pubblicazione, l'edizione limitata in DVD ha venduto 2360 copie (classifica Oricon)[49], mentre quella limitata in Blu-Ray si è piazzata all'ottavo posto della classifica Phile-web degli anime più venduti della settimana.[50]
I download illegali tramite canali BitTorrent ammontavano, nella prima settimana, a più di 17000.[51]
Nell'arco di due settimane, tra DVD e Blu-Ray, le copie vendute ammontarono a 5546 copie[29].
A più di un anno dalla pubblicazione, copie dell'edizione limitata di entrambi i formati risultano ancora disponibili.[52][53]

Quanto ai pareri suscitati da chi ne preso visione, l'OAV ha raccolto opinioni positive per quel che concerne l'aspetto tecnico, mentre dal punto di vista della trama ha raccolto pareri contrastanti ed è stato ritenuto di difficile comprensione per chi non è andato oltre alla serie TV e non ha preso visione del manga.

Altri media[modifica | modifica sorgente]

Videogiochi[modifica | modifica sorgente]

Un video game per the Nintendo DS prodotto da Konami ed intitolato Zettai karen children DS: Dai-4 no Children (絶対可憐チルドレンDS 第4のチルドレン?) è stato messo in vendita a partire dal 4 settembre 2008.[54]

Kaoru Akashi appare come personaggio selezionabile nel picchiaduro prodotto da Konami e pubblicato il 26 marzo 2009 intitolato Sunday VS Magazine: Shūketsu! Chōjō Daikessen (サンデー VS マガジン 集結! 頂上大決戦?)[55], destinato alla piattaforma PlayStation Portable. Aoi, Shiho, Minamoto, Fujiko e Hyōbu appaiono invece nei filmati di supporto alle fasi di gioco.

CD[modifica | modifica sorgente]

Sono stati prodotti svariati cd legati alla serie, tra cui drama cd, character cd, dj cd ed infine singoli e compilation, questi ultimi contenenti brani utilizzati nella prima serie anime. Le illustrazione delle copertine di ciascun CD sono realizzate appositamente per l'occasione talvolta secondo lo stile dell'anime oppure dall'autore del manga.[56].

Altri libri[modifica | modifica sorgente]

  • Zettai karen children the Novels "la caduta di B.A.B.E.L." (絶対可憐チルドレン・THE NOVELS B.A.B.E.L.崩壊 Zettai Karen Children the Novels "B.A.B.E.L. Hōkai"?): ISBN 978-4-09-451069-0

Light novel illustrata dal disegnatore del manga originale Takashi Shiina e scritta da Gakuto Mikumo, noto per Asura Cryin' e Dantalian no Shoka.

  • Zettai karen children "Release!" GuideBook + Shiina Takashi's Other Works ([絶対可憐チルドレン《解禁》ガイドブック]+[椎名高志ワークス] zettai karen chirudoren “kaikin” gaidobukku + takashi shiina Wākusu?): ISBN 978-4-09-121330-3

Guidebook contenente schede dei personaggi, illustrazioni a colori, bozza di un capitolo pilota mai apparto in volume, intervista all'autore con bibliografia e un capitolo celebrativo di Ghost Sweeper Mikami pubblicato in occasione della messa in vendita del box DVD della serie anime

Merchandise[modifica | modifica sorgente]

Gioco di carte[modifica | modifica sorgente]

Konami ha prodotto un gioco di carte ispirato alla serie.[57][58] Ciascuna carta presenta l'immagine di un personaggio tratta dell'anime o dal manga; in quest'ultimo caso le immagini sono state colorate per l'occasione e talvolta modificate allo scopo di nascondere l'eventuale biancheria intima mostrata dal personaggio in questione. Sono presenti anche illustrazioni inedite ad opera dell'autore del manga.[59]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (JA) "Shogakukan Online".
  2. ^ (JA) "Shogakukan Online".
  3. ^ (EN) "Zettai Karen Children Manga Enters Final Arc in Summer - News - Anime News Network:".
  4. ^ Zettai karen children - Capitolo introduttivo 4
  5. ^ (FR) "Zettai Karen Children Tome 1".
  6. ^ (JA) "<女王>をアジトにお迎えしました!", 3 luglio 2009.
  7. ^ (JA) "平野綾だけTV #4 - Hirano Aya Only #4", 9 luglio 2009.
  8. ^ (JA) "Zettai Karen Children - Official Site - Goods - Books".
  9. ^ (JA) "Shinobi Anime Blog - 絶チル関係めじろおし".
  10. ^ (EN) "Mangahelpers forum - Zettai Karen Children", 24 febbraio 2010.
  11. ^ (JA) "Oricon Style - Comic ranking", 27 marzo 2010.
  12. ^ Zettai Karen Children (manga) [Release dates] - Anime News Network
  13. ^ Animated Zettai Karen Children Commercial Streamed - News - Anime News Network
  14. ^ Psychic Squad (TV) [Episode titles] - Anime News Network
  15. ^ Japanese Comic Ranking, April 15-21 - News - Anime News Network
  16. ^ Japanese Comic Ranking, August 19-25 - News - Anime News Network
  17. ^ Japanese Comic Ranking, August 12-18 - News - Anime News Network
  18. ^ a b Japanese Comic Ranking, October 14-20 - News [2013-10-23] - Anime News Network
  19. ^ a b Japanese Comic Ranking, October 21-27 - News [2013-10-30] - Anime News Network
  20. ^ a b Japanese Comic Ranking, January 13-19 - News [2014-01-22] - Anime News Network
  21. ^ a b Japanese Comic Ranking, April 14-20 - News [2014-04-23] - Anime News Network
  22. ^ http://www.animenewsnetwork.com/news/2014-07-23/japanese-comic-ranking-july-14-20/.76978
  23. ^ http://www.animenewsnetwork.com/news/2014-07-23/japanese-comic-ranking-july-14-20/.76978
  24. ^ (JA) "対可憐チルドレン - Special".
  25. ^ (EN) "Sentai Filmworks Adds Zettai Karen Children Anime", 30 gennaio 2012.
  26. ^ (JA) "Zettai Karen Children - Story, Episodi: 26-30".
  27. ^ (JA) "Zettai Karen Children - Story, Episodi: 41-45".
  28. ^ (JA) "Zettai Karen Children - Story, Episodi: 46-51".
  29. ^ a b (JA) "絶対可憐チルドレン - アニメDVD・BD売り上げまとめwiki:".
  30. ^ (EN) "http://www.animenewsnetwork.com/news/2012-05-18/zettai-karen-children-has-new-project-launching".
  31. ^ (EN) "Zettai Karen Children Manga Gets New Anime Project".
  32. ^ (EN) "Zettai Karen Children's New Anime Is Hyōbu Spinoff".
  33. ^ (EN) [urlhttp://www.animenewsnetwork.com/news/2012-11-27/zettai-karen-children-hyobu-spinoff-slated-for-january-7 " Zettai Karen Children's Hyōbu Spinoff Slated for January 7"].
  34. ^ (JA) "ストーリー|THE UNLIMITED -兵部京介- :絶対可憐チルドレン:".
  35. ^ Japan's Animation DVD Ranking, March 18-24 - News [2013-03-26] - Anime News Network
  36. ^ Japan's Animation DVD Ranking, April 22-28 - News - Anime News Network
  37. ^ Japan's Animation DVD Ranking, May 27-June 2 - News - Anime News Network
  38. ^ Japan's Animation DVD Ranking, June 24-30 - News - Anime News Network
  39. ^ Japan's Animation DVD Ranking, July 29-August 4 - News - Anime News Network
  40. ^ Japan's Animation DVD Ranking, September 23-29 - News - Anime News Network
  41. ^ THE UNLIMITED 兵部京介 1期タイトル
  42. ^ Zettai karen children, capitolo 200, pagine 1-2
  43. ^ a b (JA) "対可憐チルドレン - Special".
  44. ^ Zettai karen children, capitolo 203, pagina 1
  45. ^ (JA) "対可憐チルドレン - News".
  46. ^ (JA) "対可憐チルドレン - Special".
  47. ^ (JA) "Sunday - News".
  48. ^ Depending on the sales of the OVA, there is a possibility of a second series. To realize that, we need to sell twenty thousand copies.
  49. ^ (EN) "Japan's Animation DVD Ranking, July 5-11".
  50. ^ (EN) "Japan's Animation Blu-ray Disc Ranking, July 12-18".
  51. ^ (EN) "NEWS: Japan's Animation DVD Ranking, July 5-11 [2010-07-26] - Forum - Anime News Network:".
  52. ^ (JA) "Amazon.com: 絶対可憐チルドレン ~愛多憎生!奪われた未来?~[初回限定版] [DVD]".
  53. ^ (JA) "Amazon.com: 絶対可憐チルドレン ~愛多憎生!奪われた未来?~ Blu-ray [初回限定版][Blu-ray]".
  54. ^ (JA) Zettai Karen Children DS game official website, Konami. URL consultato il 17 agosto 2008.
  55. ^ (JA) Sunday VS Magazine: Shūketsu! Chōjō Daikessen game official website, Konami. URL consultato il 18 novembre 2009.
  56. ^ (JA) Zettai Karen Children - Prodotti - CD.
  57. ^ (JA) 絶対可憐チルドレン トレーディングカードゲーム|トップページ - Zettai Karen Children - TV Card Game - Top Level website, Konami.
  58. ^ (JA) Zettai Karen Children - Prodotti - Card game.
  59. ^ (JA) Zettai Karen Children - News - Card game.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga