Zeina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La zeina è una proteina appartenente al gruppo della prolammine, contenuta nei semi dei cereali e in particolare nel mais[1].

Composizione amminoacidica[modifica | modifica sorgente]

Contiene approssimativamente 8,3% di alanina, 1,8% di arginina, 4,5% di asparagina, 0,8% di cisteina, 1,5% di acido glutammico, 21,4% di glutammina, 0,7% di glicina, 1,1% di istidina, 6,2% di isoleucina, 19,3% di leucina, 2% di metionina, 6,8% di fenilalanina, 9% di prolina, 5,7% di serina, 2,7% di treonina, 5,1% di tirosina, 3,1% di valina. Non contiene lisina e triptofano.

Impieghi[modifica | modifica sorgente]

La zeina è una delle proteine vegetali meglio comprese[2] e ha numerosi utilizzi nel campo industriale e alimentare[3][4].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Cereale
  2. ^ Momany, Frank A.; Sessa, David J.; Lawton, John C.; Selling, Gordon W.; Hamaker, Sharon A. H.; and Willett, Julious L. "Structural Characterization of A-Zein" December 27, 2005, American Chemical Society
  3. ^ Lawton, John W. "Zein: A History of Processing and Use", November 1, 2002, American Association of Cereal Chemists
  4. ^ Gennadios, Aristippos"Protein-Based Films and Coatings" 2002

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]