Zeiformes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Zeiformes
Zeus.faber 2.jpg
Zeus faber (fam. Zeidae)
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Zeiformes
Cyttus traversi, (fam. Caproidae)
Cyttus traversi, (fam. Cyttidae)
Xenolepidichthys dalgleishi, (fam. Grammicolepididae)
Pseudocyttus maculatus, (fam. Oreosomatidae)
Cyttopsis rosea, (fam. Parazenidae)
Zenion hololepis, (fam. Zenionidae)

Gli Zeiformes sono un ordine di pesci ossei. A questo ordine appartiene il comune pesce san Pietro.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Questo ordine è cosmopolita.

Gli Zeiformes sono tutti marini e popolano vari ambienti, in gran parte vivono a notevoli profondità[1].

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Gli Zeiformes sono abbastanza variabili come aspetto e dimensioni. Il carattere che più salta all'occhio è la bocca, che può essere protesa allungandosi a tubo per catturare le prede. Questa capacità deriva dalla semplificazione delle ossa mascellari, con ossa premascellari allungate e ossa sopramascellari assenti [2]. Il corpo è sempre alto e molto compresso lateralmente. Le pinne sono ricche di raggi spinosi, Negli Zeidae i raggi della pinna dorsale possono essere allungati, talvolta in processi filiformi. Piastre ossee spinose possono essere distribuite sul corpo. La vescica natatoria è presente[1].

Le dimensioni variano da pochi centimetri a un metro.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Alimentazione[modifica | modifica sorgente]

Sono predatori che possono catturare prede da minute come i crostacei dello zooplancton a più grandi come i pesci.

Pesca[modifica | modifica sorgente]

Alcune specie come il pesce San Pietro hanno carni apprezzatissime dai buongustai.

Famiglie[modifica | modifica sorgente]


Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Fishbase. Vedi collegamenti esterni.
  2. ^ Enrico Tortonese, Osteichthyes, Bologna, Calderini, 1975.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci