Zayani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Zayani
Izayen
Luogo d'origine centro del Marocco
Popolazione 2 milioni circa
Lingua Lingua tazayant
Religione Islam
Gruppi correlati Berberi
Distribuzione
Marocco Marocco 2 milioni circa

I Zayani (in berbero: Izayen) sono un gruppo etnico berbero che vive nella Provincia di Khenifra, situata nella regione di Meknès-Tafilalet, sulla catena montuosa dell'Atlante, nel centro del Marocco. La tribù, grazie ai cavalieri moukhala, perpetua le antiche tradizioni equestri.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Le tribù Zayani sono noti come guerrieri, in particolare durante la colonizzazione francese tra il 1800 e il 1900 guidata da Mouha ou Hammou Zayani. Essendo guerrieri hanno sempre difeso la loro terra e impedito a molte invasioni di conquistare Khenifra la loro capitale. Nonostante la sconfitta francese nella battaglia di Elhri, il 13 novembre 1914, i colonizzatori hanno deciso di continuare la lotta contro i zayani.

Lingua[modifica | modifica wikitesto]

I Zayani parlano la lingua (tazayant) una varietà della lingua tamazight parlata nel centro del Marocco da circa 5 milioni. La lingua tazayant appartiene alla famiglia linguistica afroasiatica.

Tribù[modifica | modifica wikitesto]

  • Ait Oumalou, quelli di Amalou (stirpe indigena del Marocco centrale, a cui appartengono altre tribù e sono: Ait Sgougou e Ait Bouhssoussen, Ait Bouhaddou che è composta da sette tribù e sono: Ait Alla, Ait Bouhou, Ait Chard, Ait Aissa Ammou, Ait Khouya, Ait Boumazzoughe, Ait Maiia, Ait Mussa.

Le tribù sotto elencate non sono tribù indigeni del Marocco centrale sono arrivati dopo venendo dal medioriente

  • Ait Nuh, figli di Nuh
  • Ait Sidi Ali Amhaouch, figli di Sidi Ali Amhaouch
  • Ait Sidi Bennaceur, figli di Sidi Bennaceur
  • Ait Sidi Yahyia Ou Youssef, figli Sidi Yahyia Ou Youssef
  • Ait Ali Ouammar, figli Ali Ouammar

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Abes, M, Les izayanes d’Oulmès, Archives Berbères, 1915.
  • Amarir, O, La poésie marocaine amazighe, 1975
  • Aspignon, R, Etude sur les coutumes des tribus zayanes, éd. Moynier,1946, Casa.
  • Basset, André, La littérature Berbère, La Pléiade, 1955.
  • Ben Daoud, O i, Notes sur le pays zayan, archives berbères, 1917.
  • Berger, F, Moha Ouhammou le zayani, éd. Atlas, 1929.
  • Bernie, G, Moha Ohammou, guerrier berbère, éd. Gautey, Casa, 1945.
  • Chafik, Mohamed, Trente trois siècle de l’histoire des imazighen, Boukili éd. 2000(3e éd.).
  • Chafik, Mohamed, La poésie amazighe et la résistance armée dans le Moyen Atlas et l’Est du Haut Atlas, revue de l’Académie du Royaume,no4,1987.
  • Camps, Gabriel, Berbères aux marges de l’histoire, éd. Espérides, 1980
  • Guennoun, S, La montagne berbère, ou les Ait Oumalou,éd.Oumnia,Rabat, 1933
  • Guennoun, S, La voix des monts, Mœurs de guerres berbères, éd. Oumnia, Rabat, 1934.
  • Guillaume, A, (Général), Les berbères marocains et la pacification de l’Atlas Central( 1912-1933), Julliard, 1946
Marocco Portale Marocco: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marocco