Zatch Bell!

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Zatch Bell!
manga
No immagini.png
Titolo originale Konjiki no Gash!!
Autore Makoto Raiku
Editore Shogakukan
1ª edizione gennaio 2001 – 26 dicembre 2007
Collana 1ª ed. Shonen Sunday
Periodicità Settimanale
Tankobon 33 (completa)
Editore it. Play Media Company
1ª edizione it. 18 aprile 2007 – 18 luglio 2007 (interrotto)
Periodicità it. Mensile
Tankobon it. 4 / 33 Completa al 12%. interrotta
Pagine it. 192
Genere
Temi amicizia e solidarietà tra umani e mamodo
Zatch Bell!
serie TV anime
Titolo originale Konjiki no Gash Bell!!
Regia
Studio Toei Animation
Musiche Kô Ôtani
Rete Fuji Television
1ª TV 6 aprile 2003 – 26 marzo 2006
Episodi 154 (completa)
Durata ep. 30 min
Rete italiana Cartoon Network
1ª TV it. 7 gennaio 2008 – interrotta
Episodi it. 104 / 150 Completa al 69%.
Durata ep. it. 25 min
Censura it. (versione statunitense censurata)
Dialoghi it.
Doppiaggio it.
Genere

Zatch Bell! (金色のガッシュベル!! Konjiki no Gash Bell!!?) è una serie manga ed anime giapponese creata da Makoto Raiku ed edita in Giappone dalla Shogakukan nello Shonen Sunday. Il manga è iniziato nel gennaio 2001 e, dopo 33 tankōbon, è terminato il 18 giugno 2008.

La serie animata è iniziata in Giappone il 6 aprile 2003 ed è terminata il 26 marzo 2006. In Italia è invece giunta il 7 gennaio 2008 sul canale Cartoon Network e replicata su Boing da settembre 2008. In Giappone, gli episodi durano circa 30 min., mentre in Italia 25 min.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Ogni 1000 anni, sulla Terra scendono 100 demoni (in Italia chiamati Mamodo) dotati di poteri straordinari, essi combattono una feroce guerra per prendere possesso del trono e diventare così, il Re dei demoni. Questi demoni, la maggior parte con sembianze simile ad esseri umani, sulla Terra non possono usare i poteri a loro piacimento come nel loro mondo, così portano con loro sulla Terra un libro magico, ognuno con un colore diverso, con dentro scritto, in lingua sconosciuta, le formule per lanciare l'incantesimo. Ogni demone per combattere, ha bisogno di un essere umano, l'unico in grado di leggere il suo libro. Per far sì che l'essere umano riesca a leggere le formule del libro, deve legarsi emotivamente col demone. L'obiettivo di ogni demone, sarà quello di bruciare il libro degli altri, se il libro di un demone viene bruciato questo perderà automaticamente il diritto a partecipare alla sfida e verrà rimandato nel mondo dei mamodo; l'ultimo mamodo rimasto diventerà Re dei demoni. Il protagonista è Gash (in Italia Zatch), un demone di sei anni molto inesperto con gli incantesimi, che non ricorda nulla del suo mondo e non sa di essere un demone. Zatch all'inizio, riesce a trovare il suo compagno ideale, uno studente liceale di 16 anni di nome Kiyomaro Takamine (in Italia Kiyo), molto intelligente e, proprio a causa di questo, molto isolato da tutti e senza amici. All'inizio Zatch e Kiyo non andranno molto d'accordo, ma col passare del tempo, Kiyo si farà molti amici, proprio grazie a Zatch, e i due si legheranno sempre di più, fino a diventare migliori amici. Zatch col proseguire della guerra, comprenderà di essere un demone e tenterà di riacquistare i suoi ricordi con l'obiettivo di vincere la guerra e diventare un Re buono e generoso.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Personaggi di Zatch Bell!.

Media[modifica | modifica sorgente]

Manga[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Capitoli di Zatch Bell!.

Scritto e illustrato da Makoto Raiku, Zatch Bell (Konjiki no Gash!) iniziò la sua serializzazione sulla rivista di Shogakukan Weekly Shōnen Sundaynel gennaio 2001. Nel dicembre 2005 la serie va in pausa a causa di un infortunio dell'autore alla mano.[1] La serie riprese la propria serializzazione sul numero 11 del 2006 di Weekly Shōnen Sunday nel mese di febbraio.[2] La serie finì la sua serializzazione il 26 dicembre 2008 con 323 capitoli.[3] I capitoli del manga sono stati raccolti in 33 tankōbon.[4][5] La serie fu licenziata per un'edizione in lingua inglese da Viz Media.[6] In Italia il manga Zatch Bell! è fermo al volumetto 4, date le scarse vendite e a causa del crack della casa editrice.

Nel marzo 2011 Makoto Raiku pubblicò un capitolo one-shot di Zatch Bell per promuovere la ripubblicazione del manga nel nuovo formato bunkōban.[7]

Anime[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Episodi di Zatch Bell!.

Gli episodi della serie anime Zatch Bell! sono diretti da Tetsuji Nakamura e Yukio Kaizawa e prodotti da Toei Animation.[8] Gli episodi furono trasmessi su Fuji Television tra il 6 aprile 2003 e il 26 marzo 2006, per un totale di 150 episodi.[9] Viz Media ottenne i diritti per la distribuzione al di fuori del Giappone per televisione, home video e per il merchandising dell'anime Zatch Bell! da Toei Studio il 4 agosto 2005.[6] Successivamente Viz Media ha stretto un contratto con Studiopolis per creare l'adattamento inglese dell'anime e concesse la licenza per il merchandising di Zatch Bell! a diverse compagnie.[10][11][12]

L'adattamento inglese dell'anime Zatch Bell! debuttò sulla rete Toonami di Cartoon Network il 5 marzo 2005 e la messa in onda si interruppe il 20 gennaio 2007 con settantasette episodi trasmessi. In Canada la rete YTV iniziò la messa in onda di Zatch Bell! nel settembre 2005 e la concluse il 6 dicembre 2008 con l'episodio 104.[13] La serie fu pubblicata in 51 DVD da Shogakukan tra il 19 novembre 2003 e il 7 marzo 2007 in Giappone.[14][15] A luglio 2009, tredici DVD dell'adattamento inglese sono stati pubblicati da Viz Media tra l'8 novembre 2005 e il 4 dicembre 2007.[16][17]

In Italia è stata importato l'adattamento inglese censurato dell'anime Zatch Bell!. La trasmissione è avvenuta dal 7 gennaio 2008 sul canale Cartoon Network e successivamente replicata in chiaro su Boing da settembre 2008. Dei 150 episodi originali ne sono andati in onda solo 104.

Filler[modifica | modifica sorgente]

Saga di Grisor[modifica | modifica sorgente]

Lo specchio dei mamodo è un monile speciale capace di moltiplicare di 100 volte i poteri del mamodo che lo possiede. Nel Makai è vietato l'uso dello specchio, ma, pur sapendo questo, Grisor, un mamodo debole e vigliacco, lo ruba nella speranza di poterlo usare per vincere la battaglia che deciderà chi sarà il nuovo re; quando però fugge sulla Terra, lo specchio si rompe, dividendosi in tre parti, ognuna situata in un luogo diverso del pianeta. Quando Grisor riesce ad unire i tre pezzi (grazie al aiuto di un altro mamodo, Nya e alla sua compagna umana, Shiòn) ottiene un potere enorme, che però verrà arrestato dal Baou Zakeruga di Zatch, una volta che lo specchio si sarà rotto.

Saga di Magister[modifica | modifica sorgente]

Il mamodo chiamato "Magister" ("Maestro"), è uno dei cento mamodo destinati a combattere per il trono, ma che a causa di un imprevisto, invece che giungere sulla terra, si è trovato imprigionato in una sorta di dimensione parallela, situata a metà tra il mondo dei demoni e il nostro chiamato "intermondo", dove i mamodo che possiedono un libro possono lanciare incantesimi senza l'aiuto degli esseri umani, e dove finiscono i demoni che sono stati esiliati. Zatch e Kiyo, insieme a Brago - un mamodo dal libro nero di cui tutti hanno paura - e Sherry, la sua partner, verranno teletrasportati nel regno del Maestro, intenzionato ad utilizzare i loro strabilianti poteri per aprire una varco dimensionale che gli permetta di tornare nel Makai, e conquistarsi il diritto al trono con un esercito di ribelli. Zatch e Brago, nemici giurati, uniranno le forze e si alleeranno contro di lui, riuscendo infine a sventare il suo folle progetto e a tornare nel mondo degli umani.

Doppiaggio[modifica | modifica sorgente]

Personaggio Seiyuu giapponese Doppiatore italiano
Zatch Bell/Zeno (Gash Bell) Ikue Ōtani (1-140)
Konami Yoshida (141-150)
Jolanda Granato
Kiyo Takamine Takahiro Sakurai Massimo Di Benedetto
Suzy Mizuno Fumiko Orikasa Tosawi Piovani
Parco Folgore Hiroki Takahashi Paolo De Santis
Kanchome Masami Kikuchi Patrizia Scianca
Megumi Ai Maeda Francesca Bielli
Tia Rie Kugimiya Serena Clerici
Hana, madre di Kiyo Wakana Yamazaki Cinzia Massironi
Sherry Ai Nagano Alessandra Karpoff
Brago Kazunari Kojima Diego Baldoin
Ponygon (Schneider) Michiru Yamazaki Felice Invernici
Hiroshi Yamanaka Kazunari Tanaka Stefano Pozzi
Kane Norihisa Mori Alessandro Messina
Professore Rokuro Naya Antonello Governale
Naomi Shihomi Mizowaki Daniela Fava
Penny Naoko Matsui Emanuela Pacotto
Belgim E.C Pietro Ubaldi
Kafk Sumbeam Alessandro Zurla
Bari Massimiliano Lotti
Kido Monica Bonetto
Ted Luca Ghignone
Koko Benedetta Ponticelli
Zophise Elisabetta Cesone
Dottor Rebus Oliviero Corbetta
Wonrei Lorenzo Scattorin
Laila Cinzia Massironi
Maruss Renato Novara
Robert Vile Marco Balzarotti
Fein Daniele Demma
Apollo Ruggero Andreozzi
Ly-en Jenny De Cesarei
Hosokawa Gianluca Iacono
Jem Loretta Di Pisa

Film[modifica | modifica sorgente]

Il demone non elencato no. 101[modifica | modifica sorgente]

Zatch, Kiyo, Tia, Megumi, Kanchome, Folgore e Ponygon dovranno affrontare Wiseman, il centunesimo mamodo. Questo mamodo si vuole vendicare perché ritiene che Zatch abbia barato per rubargli il posto nella lotta al trono. Infatti, quando il direttore della scuola per mamodo stava compilando i fogli dei mamodo che andranno sulla terra, Zatch colpisce con la palla da baseball il vetro della finestra, facendo entrare una folata di vento che manderà il foglio di Wiseman su di un albero, e il direttore, ritenendolo un segno del destino, autorizza Zatch ad entrare nella lotta al trono. Alla fine, si scopre che è stato davvero il destino, anche perché Zatch possedeva il potere del Baou, tramandato nella famiglia reale. L'impresa non sarà semplice, il mamodo infatti è in grado di assorbire gli incantesimi degli altri mamodo, rendendo il libro prosciugato di colore bianco. Ogni mamodo ha bisogno di un cuore umano per usare gli incantesimi. Se si immagina uno Ying-Yang un mamodo è metà del simbolo e l'umano la restante metà. Wiseman invece, era una sfera completa, quindi non ha bisogno di un umano specifico. Può cancellare i ricordi e le emozioni di chi tiene il libro, rendendolo capace si fare coppia con chiunque per sconfiggere definitivamente Wiseman verrà usato il Barudo Foruso : con l'aiuto di più mamodo Zatch creerà una fenice di luce che devasterà tutto ciò che troverà sul suo cammino. Wiseman assorbirà l'attacco ma l'energia sarà troppa da assorbire e il libro prenderà da solo fuoco, rimandando Wiseman nel mondo dei mamodo.

L'attacco dei Mechavulcan[modifica | modifica sorgente]

Kiyo viene rapito da un inventore pazzo, che ha costruito un esercito di Vulcan 300 meccanici. Zatch riesce a fare amicizia con l'unico Vulcan 300 buono, che lo ha aiutato contro la perfida Naomi. Nel frattempo Zatch, Kiyo, Tia, Megumi, Kanchome, Folgore, Ponygon e Sumbeam, devono combattere e distruggere un rombo di energia. L'inventore si oppone, ma Zatch non si arrenderà.

Videogiochi[modifica | modifica sorgente]

I seguenti videogiochi sono stati rilasciati anche al di fuori del Giappone:

I seguenti sono invece tuttora distribuiti solo in Giappone:

  • Konjiki no Gash Bell!: Yuujou Tag Battle
  • Konjiki no Gash Bell!! Go! Go! Mamono Fight!!
  • Konjiki no Gash Bell!! Unare! Yuujou no Zakeru
  • Konjiki no Gash Bell!! Unare! Yuujou no Zakeru 2
  • Konjiki no Gash Bell!! Unare! Yuujou no Zakeru Dream Tag Tournament
  • Konjiki no Gash Bell!! - Card Battle
  • Konjiki no Gash Bell!! Yūjō no Tag Battle Full Power

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Nel doppiaggio originale (giapponese), Zatch si chiama "Gash", ma gli adattatori americani l'hanno cambiato, dato che il termine "Gash" significa "squarcio", "ferita".
  • Anche Tia ha un Volcan 300, Valunlun.
  • Oltre a Grisor, Nya e Magister c'è un altro demone filler: Hyde, che compare soltanto nel primo, nel 13º e 14º episodio.
  • In Italia, i nuovi episodi sarebbero dovuti andare in onda a partire dal 22 dicembre, ma sono cominciati il 21.
  • La canzone di Folgore "Chichi Wo Moge" è stata totalmente modificata con Hey Hey Let's Dance All Day, di conseguenza inItalia con Ehi Ehi balliamo così perché la canzone era totalmente incentrata sul seno femminile.
  • Inizialmente Zatch andava in giro nudo, ma la censura americana gli ha aggiunto dei boxer.
  • L'anime si è fermato al ritorno nel Makai di Zeno poiché l'autore si era rotto un braccio e si è deciso di interromperlo all'episodio 150.
  • In Giappone Zofis è una femmina, ma non si sa per quale ragione negli Stati Uniti e di conseguenza in Italia sia stata considerata di sesso maschile.
  • Nell'anime Ponygon è apparso prima per il fatto che per gli autori era molto carino e volevano aumentare le vendite dell'anime.
  • Nell'anime Victoreem canta la canzone del melone, mentre nel manga questa sequenza era apparsa solo una volta ed esclusivamente nelle pagine bonus del volume.
  • Nelle prime due puntate Zatch ha le corna, anche se minime, nascoste dai capelli.
  • Nell'anime Zofis compare per la prima volta in un flashback di Sherry. Il suo ritorno nel Makai viene mostrato a sua volta in un breve flashback di quest'ultima.
  • In realtà, Zeno è il fratello di Zatch, ma quando si parla di lui, lo chiamano sosia per non rivelare la sorpresa. La sua prima apparizione è nell'episodio 20, mentre quella del partner nel 42. La prima volta che si parla di lui è nell'episodio 16.
  • In realtà, la prima battaglia di Zatch non è contro Hyde, ma contro Zeno, ancor prima che Kiyo sia diventato il compagno di Zatch.
  • In Italia, dopo la prima messa in onda, il primo episodio è stato sostituito dall'episodio 4 "La battaglia dei Mamodo".
  • Anche se sembra difficile da notare, i personaggi fra l'anime e il manga sono molto differenti: nell'anime sono molto più goffi e in più Zatch (così come altri personaggi) ha tratti del viso che lo rendono molto più simile a un bambino. Nel manga invece, oltre che per l'aspetto, i personaggi hanno comportamenti molto più adulti, specialmente verso la fine della battaglia.
  • Anche se non in modo esplicito, Tia è innamorata di Zatch sin dal primo momento che lo vede, ma Zatch se ne renderà conto solo nell'episodio 149, dopo l'attacco mortale di Zeno.
  • È sconosciuto il motivo per il quale Zofis può manipolare i cuori delle persone senza l'utilizzo di incantesimi.
  • Nonostante basti bruciare il libro per vincere la battaglia, Kiyo è stato colpito diverse volte da incantesimi eppure il libro non si è mai bruciato.
  • Esistono Mamodo che sono troppo forti come Brago e sono presenti Mamodo troppo deboli come Kanchome. Questo porta uno sbilanciamento nella guerra per il trono.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Zatch Bell on Hiatus, Anime News Network, 8 dicembre 2005. URL consultato il 10 giugno 2013.
  2. ^ (EN) Konjiki no Gash Resumes Serialization, Anime News Network, 20 febbraio 2006. URL consultato il 10 giugno 2013.
  3. ^ (EN) Zatch Bell Manga Ends After 7 Years, 323 Installments, Anime News Network, 28 dicembre 2007. URL consultato il 10 giugno 2013.
  4. ^ (JA) 小学館: コミック 「金色のガッシュ!! 1」 (lett. Zatch Bell! Vol. 1), Shogakukan. URL consultato il 10 giugno 2013.
  5. ^ (JA) 小学館: コミック 「金色のガッシュ!! 33」 (lett. Zatch Bell! Vol. 33), Shogakukan. URL consultato il 10 giugno 2013.
  6. ^ a b Viz Media to releases Manga & Anime Series for Zatch Bell!, Viz Media. URL consultato il 19 agosto 2009 (archiviato dall'url originale il 19 agosto 2009).
  7. ^ (EN) Gash/Zatch Bell Gets New 1-Shot Manga in March, Anime News Network, 10 febbraio 2011. URL consultato il 10 giugno 2013.
  8. ^ Konjiki no Gash Bell!! staff list, Toei Animation. URL consultato l'11 giugno 2013 (archiviato dall'url originale il 14 luglio 2009).
  9. ^ Konjiki no Gash Bell!! episode list, Toei Animation. URL consultato il 14 luglio 2009 (archiviato dall'url originale il 14 luglio 2009).
  10. ^ (EN) Bandai's 'Zatch Bell! TCG', icv2.com. URL consultato l'11 giugno 2013.
  11. ^ (EN) Zatch Bell Apparel License Granted, icv2.com. URL consultato l'11 giugno 2013.
  12. ^ (EN) Mattel Plans Full Zatch Bell Line, icv2.com. URL consultato l'11 giugno 2013.
  13. ^ Viz Media to releases Manga & Anime Series for Zatch Bell!, Viz Media. URL consultato il 19 agosto 2009 (archiviato dall'url originale il 19 agosto 2009).
  14. ^ (JA) 金色のガッシュベル!! 1, Amazon.com. URL consultato l'11 giugno 2013.
  15. ^ (JA) 金色のガッシュベル!! Level-3 17, Amazon.com. URL consultato l'11 giugno 2013.
  16. ^ (EN) Zatch Bell!, Vol. 1: The Lightning Boy From Another World (2005), Amazon.com. URL consultato l'11 giugno 2013.
  17. ^ (EN) Zatch Bell! – Vol. 13, Amazon.com. URL consultato l'11 giugno 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga