Zagut (cratere)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cratere Zagut
Tipo Crater
Satellite Luna
Dati topografici
Coordinate 32°00′S 22°06′E / 32°S 22.1°E-32; 22.1Coordinate: 32°00′S 22°06′E / 32°S 22.1°E-32; 22.1
Estensione 84 km
Profondità 3,2 km
Localizzazione
Cratere Zagut
Mappa topografica della Luna. Proiezione di Mercatore. Area rappresentata: 90°N-90°S; 180°W-180°E.

Zagut è un cratere lunare intitolato all'astronomo, matematico e storico ispano-ebreo Abraham Ben Samuel Zagut. Si trova nel settore sudorientale della Luna, un settore ricco di crateri. È praticamente circondato da altri crateri: il cratere Wilkins a nordovest, il cratere Lindenau a est, il cratere Rabbi Levi a sud-est, ed il cratere Celsius a sud-ovest.

Il bordo di Zagut è rovinato ed irregolare, in particolare nella parte settentrionale e orientale. Il bordo orientale è sormontato da Zagut E, un cratere con un fondo irregolare e pianeggiante. Anche il fondo di Zagut è relativamente pianeggiate, ed il centro è occupato dal cratere Zagut A invece che da un rilievo.

Crateri correlati[modifica | modifica sorgente]

Alcuni crateri minori situati in prossimità di Zagut sono convenzionalmente identificati, sulle mappe lunari, attraverso una lettera associata al nome.

Zagut Latitudine Longitudine Diametro
A 32,0° S 21,6° E 11 km
B 32,1° S 18,7° E 32 km
C 30,8° S 18,5° E 24 km
D 31,4° S 19,3° E 16 km
E 31,7° S 23,1° E 35 km
F 30,2° S 17,5° E 8 km
H 29,9° S 20,7° E 8 km
K 31,7° S 22,2° E 7 km
L 30,3° S 22,1° E 12 km
M 30,8° S 22,9° E 6 km
N 31,2° S 23,5° E 9 km
O 33,0° S 16,7° E 11 km
P 32,4° S 17,4° E 14 km
R 30,8° S 20,7° E 4 km
S 33,3° S 22,6° E 7 km

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Geologia lunare La Luna
Formazioni geologiche: CatenaeCrateriDorsaFossaeLacūsMariaMontesOceaniPaludesPlanitiaePromontoriaRimaeRupēsStationesSinūsValles
Voci correlate: LunaEsogeologiaFaccia visibile della LunaFaccia nascosta della Luna
Stub astronomia.png Questo box:     vedi · disc. · mod.
sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare