Zaat

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Zaat
Titolo originale Zaat
Lingua originale Inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1975
Durata 100 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere fantascienza, orrore
Regia Don Barton e Arnold Stevens
Sceneggiatura Ron Kivett, Lee O. Larew
Musiche Jamie DeFrates, Barry Hodgin e Jack Tamul
Interpreti e personaggi

Zaat è un film del 1975 diretto da Don Barton e Arnold Stevens. È una storia di genere horror fantascientifico. Il film è conosciuto anche con altri titoli fra cui Attack of the Swamp Creature, The Blood Waters of Dr. Z e Hydra.[1]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Per via di un esperimento lo scienziato pazzo nazista dottor Leopold si inietta un siero da lui creato, denominato ZAAT. Il suo intento era quello di creare un essere superiore ma in questo modo crea soltanto un mostro, con le sembianze di un uomo-pesce, parte alla ricerca di una compagna ma viene ostacolato da due agenti della INPIT (Inter-Nations Phenomena Investigation Team).

Critica[modifica | modifica sorgente]

« […] Una trama collaudata, con il solito scienziato pazzo e sedicente incompreso e con attricette in bikini, riproposti ad un pubblico di giovani che ha piacere nel riconoscere (e riconoscersi) in un genere di pura evasione. »
(Fantafilm[1])

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Bruno Lattanzi e Fabio De Angelis (a cura di), Zaat in Fantafilm. URL consultato il 13 agosto 2012.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]