Zaïrite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Zaïrite
Classificazione Strunz (ed. 10) 8.BL.13[1]
Formula chimica BiFe3(PO4)2(OH)6[2]
Proprietà cristallografiche
Gruppo cristallino dimetrico
Sistema cristallino trigonale[3]
Classe di simmetria  
Parametri di cella a=7,015(5), c=16,365(15), V=697,41, Z=3[3]
Gruppo puntuale 3 2/m
Gruppo spaziale R 3m[3]
Proprietà fisiche
Densità misurata 4,37(5)[3] g/cm³
Densità calcolata 4,42(3)[3] g/cm³
Durezza (Mohs) [3]
Sfaldatura  
Frattura  
Colore verdastro[4]
Lucentezza  
Opacità  
Striscio  
Diffusione  
Si invita a seguire lo schema di Modello di voce - Minerale

La zaïrite è un minerale appartenente al supergruppo dell'alunite, gruppo della plumbogummite[2]. È un fosfato di bismuto analogo alla waylandite ma con ferro al posto dell'alluminio[4]. Il minerale è stato scoperto a Eta-Etu, regione di Kivu, Repubblica Democratica del Congo (ex Zaire)[5] ed il nome è stato attribuito in riferimento allo stato di provenienza (all'epoca della scoperta la Repubblica Democratica dello Zaire)[4].

Morfologia[modifica | modifica sorgente]

La zaïrite è stata scoperta sotto forma di piccole masse di colore verdastro dovuto alla presenza di piccole quantità di rame[5].

Origine e giacitura[modifica | modifica sorgente]

La zaïrite è stata trovata nella zona di alterazione di un filone di quarzo superficiale contenente wolframite associata a mica[5].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Zaïrite mineral information and data - mindat.org. URL consultato il 17 ottobre 2013.
  2. ^ a b Bayliss, op. cit., p. 920
  3. ^ a b c d e f van Wambeke, op. cit., p. 352
  4. ^ a b c van Wambeke, op. cit., p. 353
  5. ^ a b c van Wambeke, op. cit., p. 351

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

mineralogia Portale Mineralogia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mineralogia