ZENN

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
ZENN
NEV-BlueZENN-RSFQ0244.JPG
Descrizione generale
Costruttore Canada  ZENN Motor Company
Tipo principale Auto elettrica
Produzione dal 2007 al 2009
Esemplari prodotti 500
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 3.100 mm
Larghezza 1.600 mm
Altezza 1.400 mm
Massa 773 kg
NEV-ZENN-MistBlue-RS0253.JPG

ZENN (Zero Emission, No Noise - in inglese zero emissioni nessun rumore) è un modello di automobile elettrica a due posti, costruita dalla ditta canadese ZENN Motor Company dal 2007 al 2009.

Nel settembre 2009 il CEO Ian Clifford ha annunciato che ZENN ne cessava la produzione concentrandosi sulla fornitura della tecnologia ad altri costruttori. L'azienda riuscì a vendere solo 500 veicoli.[1]

Il contesto[modifica | modifica wikitesto]

Progettata per avere consumi ridottissimi, viaggiava fino a 40 km/h con un motore elettrico completamente ecologico; la batteria durava da 50 a 80 chilometri. Come optional proponeva un tettuccio retraibile, condizionatore, autoradio.

Il veicolo si basava sulla microvettura MC2, prodotta su licenza dall'azienda francese Bénéteau. La MC2 e la MC1, sono vendute in Europa con motore diesel di 500cc.

L'energia elettrica era immagazzinata in sei celle da 12V, con ciclo di ricarica di 8 ore. Un motore a corrente continua generava la propulsione; nel 2008 venne peraltro sostituito da uno a corrente alternata.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Canadian Broadcasting Corporation, Zenn to cease electric car production in CBC News, settembre 2009. URL consultato il 29 settembre 2009.
  2. ^ Q&A with Ian Clifford CEO of Zenn Motors: EEStor to Publicly Prove its Technology Imminently, GM-Volt, 20 luglio 2009. URL consultato il 25 luglio 2009.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]