Z-Out

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Z-Out
Xout1.jpg
Il secondo livello
Sviluppo Advantec
Pubblicazione Rainbow Arts
Ideazione Tobias Binsack
Data di pubblicazione 1990
Genere Sparatutto a scorrimento
Tema Fantascienza
Modalità di gioco Singolo o doppio
Piattaforma Amiga, Atari ST

Z-Out è un videogioco di tipo shoot'em up, per Atari ST e Amiga. Il gioco è molto simile al classico R-Type, da cui prende spunto il raggio Beam, i pod difensivi e lo stile dei livelli. Fu pubblicato da Rainbow Arts nel 1990: non ottenne consensi favorevoli all'epoca anche per via dell'elevatissima difficoltà. Il videogioco è il seguito, seppur non ufficiale, di X-Out anch'esso pubblicato da Rainbow Arts. L'ottima musica nel menu titolo è curata da Chris Hülsbeck. Christophe Simon, un programmatore francese, ha realizzato un remake del videogioco su Windows chiamato Last-out.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Un malvagio impero alieno vuol soggiogare l'umanità. L'ultima speranza per i terrestri è l'astronave superpotenziata e pesantemente armata Z-out.

Modalità di gioco[modifica | modifica sorgente]

L'astronave si muove a scorrimento e si devono superare sei livelli di azione frenetica. Alla fine di ogni livello si trova l'immancabile "boss". L'armamento è molto vario, tramite pod resi disponibili dai nemici distrutti. Si può ottenere:

  • Un pod ausiliario.
  • Un laser classico.
  • Un laser a barriera,sparabile anche dai pod di assistenza.
  • Una salva di missili a ricerca.
  • Uno sparo a movimento rotatorio.
  • Un beam multidirezionale.
  • Uno spead shot, colpo a copertura a 75 gradi.
  • Uno sparo a lanciafiamme.
  • Un colpo a "V" sul posteriore dell'astronave.
  • Due pod difensivi(sopra e sotto l'astronave).

Livelli[modifica | modifica sorgente]

  • Livello 1: La base nemica.
  • Livello 2: La pianura bio-meccanica.
  • Livello 3: La caverna dei minerali.
  • Livello 4: Il pianeta alieno.
  • Livello 5: Il mare contaminato.
  • Livello 6: L'astronave-boss aliena.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Alla fine del gioco, nei titoli di coda viene illustrato come attivare la modalità cheat
  • Molti fondali, musiche, nemici ed effetti sonori vengono riproposti in Turrican anch'esso pubblicato da Rainbow Arts.
Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Videogiochi