Zýkaite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Zýkaite
Classificazione Strunz (ed. 10) 8.DB.45
Formula chimica Fe3+4(AsO4)3(SO4)(OH)·15(H2O)
Proprietà cristallografiche
Gruppo cristallino trimetrico
Sistema cristallino ortorombico
Classe di simmetria sconosciuta
Parametri di cella a=20,853, b=7,033, c=36,991
Gruppo puntuale  
Gruppo spaziale sconosciuto
Proprietà fisiche
Densità 2,5 g/cm³
Durezza (Mohs) 2
Sfaldatura assente
Frattura scabra
Colore bianco-grigiastro, giallo chiaro, verde chiaro
Lucentezza terrosa
Opacità traslucida
Striscio bianco
Diffusione  
Si invita a seguire lo schema di Modello di voce - Minerale

La zykaite è un minerale che prende il nome da Vaclav Zyka, un geochimico ceco. Fu descritta a partire da un esemplare scoperto nel 1978 presso la miniera Safary a Kutná Hora, Boemia in Repubblica Ceca.

Abito cristallino[modifica | modifica wikitesto]

Origine e giacitura[modifica | modifica wikitesto]

La zykaite è un prodotto dell'alterazione della pirite e dell'arsenopirite.

Forma in cui si presenta in natura[modifica | modifica wikitesto]

La zýkaite si presenta in noduli o masse tuberiformi con protuberanze irregolari sulla superficie.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

mineralogia Portale Mineralogia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mineralogia