Yvan Muller

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Yvan Muller
Yvan Muller 2010 WTCC Race of Japan.jpg
Dati biografici
Nazionalità Francia Francia
Automobilismo Casco Kubica BMW.svg
Dati agonistici
Categoria WTCC
Squadra RML Group
 

Yvan Muller (Altkirch, 16 agosto 1969) è un pilota automobilistico francese.

È quattro volte campione del mondo di WTCC, avendo conquistato il titolo nel 2008 con la SEAT e nel 2010, 2011, e 2013 con la Chevrolet. Nel 2014 correrà nel programma ufficiale Citroën per il WTCC al volante di una C-Elysée WTCC.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Monoposto[modifica | modifica sorgente]

Dopo aver corso nella Formula Renault francese e nella Formula 3 francese, vinse il campionato britannico di Formula 2 e corse nel campionato internazionale di Formula 3000 nel 1993. Sua sorella Cathy aveva già precedentemente corso quattro gare in questa categoria tra il 1986 e 1988.[1][2]

Campionato Turismo francese ed europeo[modifica | modifica sorgente]

Muller vinse il campionato francese turismo nel 1995 e ha corso anche nei campionati tedesco e italiano, così come fece un'apparizione una tantum nell'ETCC.

Campionato Turismo britannico (BTCC)[modifica | modifica sorgente]

Yvan Muller iniziò la sua carriera in BTCC nel 1998, ottenendo il sedile lasciato vacante da Frank Biela all'Audi. Il francese concluse 7º nel campionato 1998, mentre il suo compagno John Bintcliffe finì 15º. L'Audi lasciò il campionato al termine dello stesso anno e Muller si accasò al team Triple Eight Race Engineering, alla guida di una Vauxhall Vectra per il 1999 insieme a John Cleland. Muller vinse la sua prima gara in BTCC al settimo weekend di gara, a Brands Hatch, concludendo il campionato al 6º posto, mentre il compagno fu 13º. Il 2000 fu l'ultimo anno per le vetture Super Tourers nel BTCC. Yvan Muller guidò nuovamente per la Vauxhall, mentre Jason Plato e Vincent Radermecker si unirono al team dopo aver lasciato rispettivamente Renault e Volvo che uscirono dal campionato alla fine del 1999. Muller fu il migliore pilota della Vauxhall concludendo 4º dietro a tre portacolori della Ford: Alain Menu, Anthony Reid e Rickard Rydell.

Nel 2001 i regolamenti cambiarono e si aprirono le porte alle nuove vetture turismo. La Vauxhall schierò la nuova BTC-T Vauxhall Astra Coupe sia per il team Egg Sport sia per il Triple Eight Race Engineering. L'Astra si rivelò essere la vettura da battere. Yvan Muller e Jason Plato lottarono per il campionato per tutta la stagione. Muller concluse 2º in campionato dopo che la sua vettura prese fuoco nel corso dell'ultima gara e il titolo fu vinto da Plato. Il campionato 2002 proseguì sulla falsa riga di quello dell'anno prima: l'Astra fu nuovamente una vettura migliore dei concorrenti Honda, Peugeot, MG e Proton, nonostante fu caratterizzata da diversi problemi di affidabilità nel corso di tutta la stagione. James Thompson si spostò alla Vauxhall dopo che il campione del 2001 Jason Plato decise di andare a correre in NASCAR. Yvan Muller concluse 2º in campionato, dietro al compagno Thompson, dopo essere passato attraverso molti episodi sfortunati nel corso della stagione che l'hanno estromesso dalla lotta per il titolo. Nel 2003 rimase ancora in Vauxhall. Il team cambiò nome in VX Racing e continuò a correre con l'Astra Coupe e aggiunse una terza vettura dopo che il team Egg Sport venne chiuso. L'Astra Coupe fu ancora la vettura da battere e Muller e James Thompson lottarono per il campionato. Muller vinse il suo primo titolo davanti al compagno di squadra dopo una fiera lotta. Il 2004 sarebbe stato l'ultimo anno per l'Astra Coupe. L'Astra non riuscì più a dominare come in precedenza e Honda, MG e Seat (quest'ultima al debutto con alla guida il campione 2001 Jason Plato), lottarono con i piloti del team VX Racing per il campionato. Alla fine, comunque, i due fecero doppietta ancora una volta, con Thompson che precedette Muller di un punto. Il 2005 vide la nuova BTC-T Vauxhall Astra Sport Hatch rimpiazzare la vecchia Astra Coupe per la Vauxhall. L'Astra Sport Hatch si rivelò inferiore rispetto alla nuova Honda Integra e ciò non consentì a Yvan Muller di vincere il secondo titolo. Concluse 2º in campionato per la quarta volta in cinque anni e prese la decisione di lasciare il campionato al termine del 2005 per correre con SEAT nel campionato WTCC.

V8 Supercars[modifica | modifica sorgente]

Muller partecipò ai due campionati australiani di corse endurance V8 Supercars, vincendo nella 500 km di Sandown nel 2005 insieme al pilota locale Craig Lowndes con la loro Betta Electrical per il team Triple Eight. Nello stesso anno, fu anche coinvolto in uno dei più memorabili incidenti al Mount Panorama nel corso della 1000 km di Bathurst, dove, mentre era in testa, Craig Lowndes si schiantò contro il muro a Reid Park e, poco dopo, un altro incidente vide una ruota della vettura di Paul Dumbrell partire e schiantarsi contro il parabrezza di Lowndes. Nel 2006 e nel 2007, Muller non fu in grado di correre nelle due corse endurance annuali a causa di gare concomitanti in WTCC.

World Touring Car Championship (WTCC)[modifica | modifica sorgente]

SEAT (2006–2009)[modifica | modifica sorgente]

Yvan Muller alla guida della SEAT León a Pau nel 2007

Il 12 novembre 2005 si annunciò ufficialmente che Muller sarebbe passato al WTCC, correndo per SEAT Sport. Un paio di secondi posti all'evento d'apertura a Monza dimostrò le sue potenzialità, la sua prima vittoria arrivò poi alla quinta gara, a Brands Hatch. A fine campionato, si classificò 4º con 62 punti.

Concluse 2º nel 2007 con 81 punti e perse il titolo contro il pilota di Guernsey Andy Priaulx (BMW 320si) nel corso dell'ultima gara a Macao, dove la sua SEAT León TDI fu colpita da un problema alla pompa del gasolio mentre stava vincendo gara-1 a un giro dal termine, il che lo costrinse a non correre gara-2.[3][4]

Iniziò il 2008 con una vittoria a Curitiba, in Brasile.[5] Yvan Muller combatté per il campionato, in primo luogo con il compagno di squadra Gabriele Tarquini e alla fine vinse il campionato all'ultima gara a Macao.[6]

Nel 2009, al contrario, Muller venne battuto da Tarquini nonostante avesse ottenuto quattro vittorie.

Chevrolet (2010–2012)[modifica | modifica sorgente]

Muller alla guida di una Chevrolet Cruze in 2010.

Si spostò al team rivale Chevrolet nel 2010.[7] Segnò la pole position e vinse la sua prima gara in Brasile. Ottenne altre vittorie a Monza, in Italia e a Brands Hatch, in Gran Bretagna e vinse il titolo diventando il primo pilota a conquistare il campionato per due team diversi.

Muller restò nel team per il 2011. A fine anno fu campione un'altra volta dopo una battaglia col compagno Robert Huff, raggiungendo il record di Andy Priaulx: tre titoli WTCC.[8] Muller stette con Chevrolet anche nel 2012.

RML (2013)[modifica | modifica sorgente]

Muller restò sempre con RML, team diventato indipendente dopo l'uscita di Chevrolet come squadra ufficiale, nel 2013. Guidò una Chevrolet Cruze 1.6T accanto all'ex pilota del Team Aon, Tom Chilton.[9] Vinse entrambe le gare dell'evento iniziale della stagione: a Monza, nella Gara d'Italia, in condizioni di pioggia battente segnò la sua prima vittoria come pilota di un team indipendente.[10]

A Suzuka, grazie ad un terzo posto in Gara 1, conquistò il quarto titolo iridato in carriera con ben cinque gare d'anticipo.[11]

Citroën (2014–)[modifica | modifica sorgente]

Il 7 agosto 2013 la Citroën ha annunciato l'ingaggio di Yvan Muller per due stagioni, accanto al già confermato Sébastien Loeb. Il francese guiderà una versione WTCC della C-Elysée.[12]

Altre categorie[modifica | modifica sorgente]

Vinse il Trofeo Andros (corsa su ghiaccio) 10 volte (un record), con 46 vittorie singole (altro record). All'inizio della sua carriera, partecipò alla 24 Ore di Le Mans nel 1993 e nel 1996, ma non riuscì a vedere il traguardo.

Nel 2007, partecipò al Rally Dakar. Nel 2009 (conseguentemente alla cancellazione del 2008) partecipò alla prima edizione sudamericana dell'evento, ma si ritirò nel corso della quinta prova speciale.[13] Rappresentò la Francia nella Race of Champions del 2007, insieme a Sébastien Bourdais. Partecipò anche al Rally di Francia con una Citroën Xsara WRC, evento facente parte del World Rally Championship 2010 (WRC).

Risultati[modifica | modifica sorgente]

Sommario (WTCC)[modifica | modifica sorgente]

Anno Categoria Team Gare Vittorie Podi Pole position Gpv Punti Pos.
2006 WTCC SEAT Sport France 20 1 7 0 2 62
2007 WTCC SEAT Sport 20 2 4 1 1 81
2008 WTCC SEAT Sport 24 3 9 3 1 114
2009 WTCC SEAT Sport 24 4 11 1 2 123
2010 WTCC Chevrolet 22 3 14 2 1 331
2011 WTCC Chevrolet 24 8 19 4 8 433
2012 WTCC Chevrolet 24 9 14 3 8 393
2013 WTCC RML 14 5 10 4 4 282* 1º*
Totale 172 35 88 18 27 1819

* Stagione in corso.

Risultati in Formula 3000[modifica | modifica sorgente]

(legenda) (Le gare in grassetto indicano la pole position) (Gare in corsivo indicano Gpv)

Anno Team Telaio Motore 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Punti Pos.
1993 Omegaland Reynard 93D Judd DON
Rit
SIL
Rit
PAU
Rit
PER
Rit
HOC
Rit
NÜR
Rit
SPA
11
MAG
Rit
NOG
5
2 17º

Risultati in Super Tourenwagen Cup[modifica | modifica sorgente]

(legenda) (Le gare in grassetto indicano la pole position) (Gare in corsivo indicano Gpv)

Anno Team Vettura 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 Punti Pos.
1997 A.Z.K/ROC Audi A4 Quattro HOC
1

12
HOC
2

11
ZOL
1

10
ZOL
2

11
NÜR
1

20
NÜR
2

Rit
SAC
1

13
SAC
2

6
NOR
1

11
NOR
2

19
WUN
1

Rit
WUN
2

Rit
ZWE
1

6
ZWE
2

6
SAL
1

6
SAL
2

6
REG
1

4
REG
2

4
NÜR
1

7
NÜR
2

6
298

Risultati in BTCC[modifica | modifica sorgente]

(legenda) (Le gare in grassetto indicano la pole position) (Gare in corsivo indicano Gpv)

Anno Team Vettura Cat. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 Pen. Pt. Pos.
1998 Audi Sport UK Audi A4 THR
1

9
THR
2

Rit
SIL
1

10
SIL
2

8
DON
1

6
DON
2

10
BRH
1

5
BRH
2

15
OUL
1

10
OUL
2

10
DON
1

7
DON
2

4*
CRO
1

5
CRO
2

10
SNE
1

15
SNE
2

5
THR
1

6
THR
2

10
KNO
1

4
KNO
2

2
BRH
1

11
BRH
2

6
OUL
1

5
OUL
2

3
SIL
1

3
SIL
2

5
110
1999 Vauxhall Motorsport Vauxhall Vectra DON
1

6
DON
2

10
SIL
1

Rit
SIL
2

2
THR
1

Rit
THR
2

11
BRH
1

1
BRH
2

5
OUL
1

8
OUL
2

3
DON
1

4
DON
2

5
CRO
1

8
CRO
2

8
SNE
1

Rit
SNE
2

3
THR
1

8
THR
2

6
KNO
1

10
KNO
2

7
BRH
1

12
BRH
2

Rit
OUL
1

9
OUL
2

5
SIL
1

3
SIL
2

5
119
2000 Vauxhall Motorsport Vauxhall Vectra Touring BRH
1

2
BRH
2

3
DON
1

Rit
DON
2

5
THR
1

1
THR
2

1*
KNO
1

7
KNO
2

4
OUL
1

Rit
OUL
2

5
SIL
1

7
SIL
2

1*
CRO
1

8
CRO
2

5
SNE
1

Rit
SNE
2

4
DON
1

4
DON
2

4
BRH
1

5
BRH
2

6
OUL
1

3
OUL
2

3
SIL
1

8
SIL
2

5
168
2001 Vauxhall Motorsport Vauxhall Astra Coupé Touring BRH
1

1
BRH
2

Rit*
THR
1

2
THR
2

1*
OUL
1

7
OUL
2

1*
SIL
1

4
SIL
2

3*
MON
1

1
MON
2

1*
DON
1

3
DON
2

3*
KNO
1

4
KNO
2

Rit
SNE
1

2
SNE
2

2*
CRO
1

3
CRO
2

1*
OUL
1

1
OUL
2

Rit
SIL
1

2
SIL
2

2*
DON
1

6
DON
2

1*
BRH
1

4
BRH
2

Rit*
318
2002 Vauxhall Motorsport Vauxhall Astra Coupé Touring BRH
1

5
BRH
2

2*
OUL
1

1
OUL
2

10*
THR
1

Rit
THR
2

1*
SIL
1

9
SIL
2

10
MON
1

Rit
MON
2

1*
CRO
1

Rit
CRO
2

1*
SNE
1

2
SNE
2

1*
KNO
1

4
KNO
2

2
BRH
1

3
BRH
2

6
DON
1

5
DON
2

Rit
−5 163
2003 VX Racing Vauxhall Astra Coupé Touring MON
1

2*
MON
2

2*
BRH
1

2
BRH
2

1*
THR
1

1*
THR
2

1*
SIL
1

2*
SIL
2

1*
ROC
1

3
ROC
2

1*
CRO
1

Rit
CRO
2

3
SNE
1

3
SNE
2

Rit
BRH
1

2*
BRH
2

5*
DON
1

3
DON
2

1*
OUL
1

3
OUL
2

2*
233
2004 VX Racing Vauxhall Astra Coupé THR
1

3
THR
2

2
THR
3

1*
BRH
1

5
BRH
2

3
BRH
3

3
SIL
1

2
SIL
2

2
SIL
3

Rit
OUL
1

1*
OUL
2

8
OUL
3

1*
MON
1

1*
MON
2

4
MON
3

6
CRO
1

2
CRO
2

6
CRO
3

5
KNO
1

5
KNO
2

4
KNO
3

9
BRH
1

2
BRH
2

8
BRH
3

5
SNE
1

5
SNE
2

4
SNE
3

2
DON
1

7
DON
2

2
DON
3

1*
273
2005 VX Racing Vauxhall Astra Sport Hatch DON
1

2*
DON
2

1*
DON
3

3
THR
1

6
THR
2

3
THR
3

3
BRH
1

3
BRH
2

4
BRH
3

1*
OUL
1

4
OUL
2

2
OUL
3

Rit
CRO
1

2
CRO
2

1*
CRO
3

8
MON
1

1*
MON
2

6
MON
3

1*
SNE
1

4
SNE
2

4
SNE
3

3
KNO
1

1*
KNO
2

2*
KNO
3

Rit
SIL
1

4
SIL
2

Rit
SIL
3

5
BRH
1

2
BRH
2

11
BRH
3

Rit
273

Risultati in ETCC[modifica | modifica sorgente]

(legenda) (Le gare in grassetto indicano la pole position) (Gare in corsivo indicano Gpv)

Anno Team Vettura 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 Punti Pos.
2001 Alfa Romeo Team Nordauto Alfa Romeo 156 MON
1
MON
2
BRN
1
BRN
2
MAG
1
MAG
2
SIL
1
SIL
2
ZOL
1
ZOL
2
HUN
1
HUN
2
A1R
1
A1R
2
NÜR
1
NÜR
2
JAR
1
JAR
2
EST
1

1
EST
2

6
66 24º
2003 SEAT Sport SEAT Toledo Cupra VAL
1
VAL
2
MAG
1
MAG
2
PER
1
PER
2
BRN
1
BRN
2
DON
1
DON
2
SPA
1
SPA
2
AND
1
AND
2
OSC
1
OSC
2
EST
1

17†
EST
2

NP
MON
1

Rit
MON
2

Rit
0 N.C.

† — Non ha finito la gara, ma è stato classificato per aver completato il 90% o più della distanza.

Risultati in WTCC[modifica | modifica sorgente]

(legenda) (Le gare in grassetto indicano la pole position) (Gare in corsivo indicano Gpv)

Anno Team Vettura 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 Punti Pos.
2006 SEAT Sport France SEAT León ITA
1

2
ITA
2

2
FRA
1

13
FRA
2

7
GBR
1

1
GBR
2

5
GER
1

11
GER
2

8
BRA
1

13
BRA
2

13
MEX
1

14
MEX
2

Rit
CZE
1

3
CZE
2

3
TUR
1

13
TUR
2

Rit
ESP
1

10
ESP
2

6
MAC
1

3
MAC
2

2
62
2007 SEAT Sport SEAT León BRA
1

8
BRA
2

4
NED
1

NC
NED
2

12
ESP
1

3
ESP
2

4
FRA
1

2
FRA
2

6
CZE
1

6
CZE
2

NP
POR
1

4
POR
2

5
81
SEAT León TDI SWE
1

6
SWE
2

Rit
GER
1

1
GER
2

5
GBR
1

4
GBR
2

5
ITA
1

1
ITA
2

5
MAC
1

27†
MAC
2

NP
2008 SEAT Sport SEAT León TDI BRA
1

1
BRA
2

5
MEX
1

6
MEX
2

4
ESP
1

4
ESP
2

8
FRA
1

2
FRA
2

7
CZE
1

8
CZE
2

5
POR
1

3
POR
2

2
GBR
1

2
GBR
2

11
GER
1

11
GER
2

8
EUR
1

1
EUR
2

5
ITA
1

1
ITA
2

4
JPN
1

7
JPN
2

6
MAC
1

3
MAC
2

2
114
2009 SEAT Sport SEAT León TDI BRA
1

1
BRA
2

4
MEX
1

4
MEX
2

1
MAR
1

4
MAR
2

2
FRA
1

11
FRA
2

7
ESP
1

1
ESP
2

7
CZE
1

8
CZE
2

2
POR
1

3
POR
2

2
GBR
1

Rit
GBR
2

7
GER
1

NC
GER
2

7
ITA
1

2
ITA
2

1
JPN
1

4
JPN
2

3
MAC
1

5
MAC
2

3
123
2010 Chevrolet Chevrolet Cruze LT BRA
1

1
BRA
2

4
MAR
1

6
MAR
2

2
ITA
1

4
ITA
2

1
BEL
1

2
BEL
2

5
POR
1

2
POR
2

2
GBR
1

1
GBR
2

5
CZE
1

NC
CZE
2

12
GER
1

3
GER
2

3
ESP
1

2
ESP
2

2
JPN
1

2
JPN
2

2
MAC
1

2
MAC
2

4
331
2011 Chevrolet Chevrolet Cruze 1.6T BRA
1

2
BRA
2

3
BEL
1

3
BEL
2

Rit
ITA
1

2
ITA
2

2
HUN
1

5
HUN
2

1
CZE
1

2
CZE
2

1
POR
1

2
POR
2

2
GBR
1

1
GBR
2

1
GER
1

1
GER
2

5
ESP
1

1
ESP
2

1
JPN
1

4
JPN
2

2
CHN
1

4
CHN
2

1
MAC
1

2
MAC
2

3
433
2012 Chevrolet Chevrolet Cruze 1.6T ITA
1

1
ITA
2

1
ESP
1

1
ESP
2

8
MAR
1

3
MAR
2

1
SVK
1

10
SVK
2

2
HUN
1

1
HUN
2

10
AUT
1

2
AUT
2

8
POR
1

1
POR
2

5
BRA
1

1
BRA
2

4
USA
1

1
USA
2

14
JPN
1

2
JPN
2

6
CHN
1

Rit
CHN
2

13
MAC
1

1
MAC
2

3
393
2013 RML Chevrolet Cruze 1.6T ITA
1

1
ITA
2

1
MAR
1

4
MAR
2

2
SVK
1

4
SVK
2

2
HUN
1

1
HUN
2

5
AUT
1

3
AUT
2

2
RUS
1

1
RUS
2

2
POR
1

1
POR
2

7
ARG
1

ARG
2

USA
1

USA
2

JPN
1

JPN
2

CHN
1

CHN
2

MAC
1

MAC
2

282* 1º*

† — Non ha finito la gara, ma è stato classificato per aver completato il 90% o più della distanza di gara.

* Stagione in corso.

Risultati in WRC[modifica | modifica sorgente]

2010 Scuderia Vettura Flag of Sweden.svg Flag of Mexico.svg Flag of Jordan.svg Flag of Turkey.svg Flag of New Zealand.svg Flag of Portugal.svg Flag of Bulgaria.svg Flag of Finland.svg Flag of Germany.svg Flag of Japan.svg Flag of France.svg Flag of Spain.svg Flag of the United Kingdom.svg Punti Pos.
Citroën Xsara WRC 42 0
2011 Scuderia Vettura Flag of Sweden.svg Flag of Mexico.svg Flag of Portugal.svg Flag of Jordan.svg Flag of Italy.svg Flag of Argentina.svg Flag of Greece.svg Flag of Finland.svg Flag of Germany.svg Flag of Australia.svg Flag of France.svg Flag of Spain.svg Flag of the United Kingdom.svg Punti Pos.
Peugeot 207 S2000 31 0
2012 Scuderia Vettura Flag of Monaco.svg Flag of Sweden.svg Flag of Mexico.svg Flag of Portugal.svg Flag of Argentina.svg Flag of Greece.svg Flag of New Zealand.svg Flag of Finland.svg Flag of Germany.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Spain.svg Punti Pos.
Mini Cooper WRC 14 0
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Ritirato Squalificato Non partito
Fonte dei dati: wrc.com, ewrc-results.com, autosport.com, rallybase.nl.

Risultati in V8 Supercars[modifica | modifica sorgente]

Anno Team Vettura 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 Punti Pos.
2000 Holden Racing Team Holden VT Commodore PHI PTH ADE ECK HDV CAN QLD WIN OPK CDR QLD SAN BAT
10
120 33º
2002 K-mart Racing Team Holden VX Commodore ADE PHI ECK HDV CAN PTH OPK QLD QLD
Rit
BAT
Rit
SUR PUK SAN 0 N.C.
2004 Triple Eight Race Engineering Ford BA Falcon ADE ECK PUK HDV PTH QLD WIN OPK SAN
Rit
BAT
Rit
SUR SYM ECK 0 N.C.
2005 Triple Eight Race Engineering Ford BA Falcon ADE PUK BAR ECK SHA HDV QLD ORP SAN
1
BAT
15
SUR SYP PHI 192 38º
2010 Paul Morris Motorsport Holden VE Commodore YMC
R1
YMC
R2
BHR
R3
BHR
R4
ADE
R5
ADE
R6
HAM
R7
HAM
R8
QLD
R9
QLD
R10
WIN
R11
WIN
R12
HDV
R13
HDV
R14
TOW
R15
TOW
R16
PHI
R17
BAT
R18
SUR
R19

13
SUR
R20

15
SYM
R21
SYM
R22
SAN
R23
SAN
R24
SYD
R25
SYD
R26
0 + N.C. +

+ Pilota ospite

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Where are they now? - Yvan Muller, oldracingcars.com.
  2. ^ (EN) Where are they now? - Cathy Muller, oldracingcars.com.
  3. ^ (EN) Priaulx and BMW win titles again in fiawtcc.com, 18 novembre 2007. URL consultato il 19 novembre 2007 (archiviato dall'url originale il 16 novembre 2008).
  4. ^ (EN) They said, they said... in fiawtcc.com, 18 novembre 2007. URL consultato il 19 novembre 2007 (archiviato dall'url originale il 14 novembre 2008).
  5. ^ (EN) Yvan Muller wins the season-opener in Autosport, 2 marzo 2008. URL consultato il 16 novembre 2008.
  6. ^ Macao - gara 1 - Muller è campione del mondo in italiaracing.net, 16 novembre 2008. URL consultato il 16 dicembre 2013.
  7. ^ (EN) Chevrolet signs Yvan Muller in Crash.net, 22 novembre 2009.
  8. ^ (EN) Muller delighted with third title & looks for fourth in 2012 in TouringCarTimes, 20 novembre 2011.
  9. ^ (EN) RML Chevrolets for Muller and Chilton in World Touring Car Championship, 4 marzo 2013. URL consultato il 4 marzo 2013.
  10. ^ (EN) Neil Hudson, Double victory for Yvan Muller at Monza in TouringCarTimes, 24 marzo 2013. URL consultato il 25 marzo 2013.
  11. ^ Suzuka, Gara 1: Michelisz domina la gara, Muller campione del Mondo! in stopandgo.tv, 23 settembre 2013. URL consultato il 16 dicembre 2013.
  12. ^ Contratto biennale alla Citroen per Yvan Muller in omnicorse.it, 7 agosto 2013. URL consultato il 16 dicembre 2013.
  13. ^ (EN) Dakar 2009 - Stage 5 - Withdrawals in Dakar.com, 9 gennaio 2008. URL consultato il 16 dicembre 2013.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]