Yuja Wang

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Yuja Wang riceve il premio Echo Klassik 2011, Ottobre 2011, Berlino

Yuja Wang (Pechino, 10 febbraio 1987) è una pianista cinese, cresciuta negli Stati Uniti d'America.

Ha iniziato lo studio del pianoforte all'età di 6 anni.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nasce in una famiglia di musicisti, in cui la madre è la sua prima insegnante di pianoforte. Entra al Conservatorio centrale di Pechino all'età di 7 anni e vi studia per 3 anni. In seguito si trasferisce in Canada all'età di 14 anni per imparare l'inglese e studiare al Mount Royal College Conservatory di Calgary. Studia per cinque anni con Gary Graffman, al Curtis Institute of Music di Filadelfia, dove si diploma nel maggio 2008. Vive a New York, ma per la maggior parte del suo tempo viaggia suonando in giro per il mondo. È stata sposata con un produttore di musica classica parigino.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1998 vince il terzo premio alla Ettlingen International Competition for Young Pianists. Nel 2001 invece vince il terzo premio e il premio della giuria (500,000 Yen giapponesi) alla "First Sendai International Music Competition" nella categoria pianoforte.

Nel 2003 Wang fa il suo debutto europeo a Zurigo con la Tonhalle Orchestra suonando il Concerto per pianoforte e orchestra n.4 di Ludwig van Beethoven sotto la direzione David Zinman. La sua prima apparizione in America invece risale alla stagione 2005-2006, quando sostituisce a Ottawa il pianista rumeno Radu Lupu.

Nel 2005 la Wang è stata nominata vincitrice del premio Gilmore Young Artist, riservato ai più promettenti pianisti al di sotto dei ventun'anni. Come premio ha ricevuto 15.000 $, la possibilità di dare concerti all'interno del Gilmore Festival e un brano per pianoforte composto appositamente per lei.

Nella stagione 2006-2007 suona con le maggiori orchestre americane, fra cui la New York Philharmonic, la Houston Symphony Orchestra, la Chicago Symphony, la San Francisco Symphony, la NHK Symphony Orchestra in Giappone, la St. Petersburg Philharmonic nei Paesi Bassi, la China Philharmonic in Pechino, la Guangzhou Symphony e con la Santa Fé Chamber Music Festival.

Nel marzo 2007 sostituisce la leggendaria pianista Martha Argerich a Boston, dove la Argerich aveva cancellato le sue quattro apparizioni con la Boston Symphony Orchestra. In quell'occasione Yuja Wang ha presentato al pubblico il Concerto per pianoforte e orchestra n.1 di Tchaikovsky con Charles Dutoit, riscuotendo grandissimo apprezzamento.

Il 21 gennaio 2008 ha suonato nell'Hill Auditorium ad Ann Arbor, concerto dopo il quale, vista la vera e propria standing ovation del pubblico, concesse ben tre bis: un brano di Gluck (trascrizione della stessa Wang), la Marcia "Alla Turca" di Mozart (nella trascrizione di Volodos) e il teatrale Volo del Calabrone nella mirabolante trascrizione pianistica di Cziffra. Il 2 aprile del 2008, Yuja Wang ha suonato con l'Academy of St. Martin in the Fields nella Boston Symphony Hall per un concerto originariamente programmato per essere diretto dal pianoforte da Murray Perahia.

Nello stesso anno ha suonato all'interno del Verbier Festival ricevendo grande acclamazione.

Nel marzo 2009, debutta con grandi orchestre americane, fra cui Los Angeles Philharmonic, National Symphony Orchestra, Dallas Symphony Orchestra e Pittsburgh Symphony Orchestra e, sotto la direzione di Claudio Abbado, ha eseguito il Concerto per pianoforte e orchestra n. 3 (Prokof'ev) insieme ai professori dell'Orchestra Mozart al Teatro Manzoni di Bologna. Il 15 aprile si esibisce con la Youtube Symphony Orchestra alla Carnegie Hall di New York. In estate appare, come l'anno precedente, al Verbier Festival e in novembre fa il suo primo recital, con un programma comprendente musiche di Liszt, Schumann e Chopin, inoltre si esibisce al Teatro alla Scala di Milano con il Con certo per Pianoforte e Orchestra n° 3 di Prokofiev, in compagnia dell’Orchestra filarmonica della scala diretta da Antonio Pappano.

Nel maggio 2013 si esibisce in concerto alla Fazioli Concert Hall di Sacile, suonando brani di Liebermann, Scriabin, Rachmaninov e Ravel, su un pianoforte Fazioli. Nello stesso mese questi brani verranno replicati nel corso di una tournée comprendente alcuni teatri dell'Italia settentrionale: il Teatro comunale di Ferrara, il Teatro Donizetti di Bergamo e il Teatro Grande di Brescia, nell'ambito del 50º Festival pianistico internazionale.

Il 5 maggio 2014 si è esibita con grande successo, eseguendo brani di Chopin, Stravinsky, Karputin,con numerosi bis, al Carlo Felice di Genova in un concerto della Giovine Orchestra Genovese.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel gennaio 2009, Yuja ha firmato un contratto in esclusiva con la prestigiosa casa discografica Deutsche Grammophon che prevede l'incisione di cinque dischi, oltre a un DVD di EuroArts che la vede impegnata con il Concerto per pianoforte e orchestra n. 3 di Prokofiev con Claudio Abbado e la Mahler Chamber Orchestra.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Controllo di autorità VIAF: 90505253 LCCN: no/2009/085211