You've Lost That Lovin' Feelin'

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
You've Lost That Lovin' Feelin
Artista The Righteous Brothers
Tipo album Singolo
Pubblicazione Dicembre 1964
Durata 3 min : 45 s
Album di provenienza You've Lost That Lovin' Feelin
Genere Pop
Rhythm and blues
Soul
Etichetta Philles Records
Produttore Phil Spector
Registrazione agosto-settembre 1964
Formati 45 giri
The Righteous Brothers - cronologia
Singolo precedente
My Babe
(1963)
Singolo successivo
Bring Your Love to Me
(1965)

You've Lost That Lovin' Feeling' è una canzone dei The Righteous Brothers del 1965, numero uno negli Stati Uniti e nel Regno Unito.

Nel 1999, la performing-rights organization Broadcast Music, Inc. (BMI) ha annunciato che il brano è il più trasmesso dalle radio nel ventesimo secolo. Inoltre la canzone è stata scelta dalla RIIA come una delle "canzoni del secolo".

Composizione, registrazione e successo[modifica | modifica wikitesto]

Scritta da Phil Spector, Barry Mann, e Cynthia Weil, la canzone fu registrata nello Studio A dei rinomati Gold Star Studios a Los Angeles, e vede Bill Medley come cantante principale del brano. Bobby Hatfield si univa al coro solo dopo la metà della canzone. Fra i coristi del brano c'era anche una giovanissima Cher. La canzone registrata durava quasi quattro minuti, ed era eccessivamente lunga per poter ottenere accoglienza nelle radio. Spector rifiutò di tagliare il brano, e fece stampare sulla copertina del disco una falsa durata di 3:05 anziché gli effettivi 3:45.

Durante il Natale del 1964, la cantante britannica R&B Cilla Black, pubblicò una cover del brano prima che il singolo dei Righteous Brothers venisse importato. Per favorire la versione dei Righteous Brothers nelle classifiche inglesi, Andrew Olfham, manager dei The Rolling Stone, comprò un'intera pagina della rivista Melody Maker, per dichiarare che You'Ve Lost That Lovin' Feeling era la più grande produzione di Phil Spector, la musica "del domani" che avrebbe messo in evidenza la mediocrità della moderna industria discografica.[1]

A metà febbraio 1965, il singolo dei Righteous Brothers era al numero uno sia negli Stati Uniti per due settimane che nel Regno Unito per due settimane ed al numero due in Irlanda. Il singolo fu anche l'unica canzone ad entrare nella top ten britannica in tre differenti occasioni: nel 1965, nel 1969 e nel 1990, quando fu rilanciata dal successo di Unchained Melody dovuto al successo del film Ghost. La canzone è stata classificata alla posizione 34 della Lista delle 500 migliori canzoni della storia secondo la rivista Rolling Stone.

Cover[modifica | modifica wikitesto]

Importanti cover del brano sono state registrate da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ribowsky, Mark (2000). He's A Rebel: Phil Spector, Rock and Roll's Legendary Producer, pg. 186-187.
musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica