Yoshie Takeshita

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Yoshie Takeshita
Yoshie Takeshita 1.jpg
Dati biografici
Nazionalità Giappone Giappone
Altezza 159 cm
Pallavolo Volleyball (indoor) pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Palleggiatore
Ritirata 2012
Carriera
Squadre di club
1996-2002 NEC Red Rockets NEC Red Rockets
2002-2012 JT Marvelous JT Marvelous
Nazionale
1997-2012 Giappone Giappone
Palmarès
 Giochi olimpici
Bronzo Londra 2012
 Campionato mondiale
Bronzo Giappone 2010
 Campionato asiatico ed oceaniano
Bronzo Filippine 1997
Bronzo Hong Kong 1999
Argento Vietnam 2003
Bronzo Cina 2005
Oro Thailandia 2007
Bronzo Vietnam 2009
Argento Taipei Cinese 2011
 

Yoshie Takeshita (Kitakyūshū, 18 marzo 1978) è un'ex pallavolista giapponese.

Giocava nel ruolo di palleggiatrice.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Yoshie Takeshita è considerata una delle palleggiatrici più forti del mondo: nonostante la sua altezza di soli 159 cm è riuscita ad imporsi all'attenzione internazionale soprattutto nel campionato mondiale del 2006 venendo premiata come miglior giocatrice del torneo. Inizia la sua carriera pallavolistica nel Shiranuijoshi High School, squadra della sua scuola per poi passare nel 1996 nel NEC Red Rockets a cui rimane legata fino al 2002 e con il quale vince due scudetti. Nel 2002 passa nel JT Marvelous, squadra con il quale ha raggiunto soltanto un secondo posto in campionato.

Yoshie Takeshita è oggi una delle giocatrici più rappresentative della nazionale giapponese di cui è anche capitano: anche se con la sua nazionale non ha mai vinto alcuna competizione eccetto il campionato asiatico del 2007, ha ricevuto diversi riconoscimenti come miglior palleggiatrice. Nel 2010 vince la medaglia di bronzo al campionato mondiale 2010, mentre nel 2012 vince la medaglia di bronzo ai Giochi della XXX Olimpiade.

Il 28 settembre 2012 con un annuncio sul sito ufficiale della società comunica il suo ritiro dall'attività agonistica[1].

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

1996-97, 1999-00, 2010-11

Nazionale (competizioni minori)[modifica | modifica sorgente]

Premi individuali[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Giappone: Takeshita annuncia il ritiro. URL consultato il 28 settembre 2012.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]