Yosemite Valley

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 37°43′18″N 119°38′47″W / 37.721667°N 119.646389°W37.721667; -119.646389

Yosemite Valley
Mappa della Yosemite Valley
Mappa della Yosemite Valley
Stati Stati Uniti Stati Uniti
Regioni California

Yosemite Valley (pron. joʊˈsɛmɨtiː/ yoh-sem-i-tee) è una valle la cui formazione risale all'era glaciale famosa per le sue bellezze naturali e situata nella parte occidentale della Sierra Nevada, la catena montuosa della California.

È frutto dell'erosione prodotta dal fiume Merced che sgorga sul lato occidentale del comprensorio e fa parte del Parco nazionale di Yosemite di cui costituisce la maggiore attrattiva turistica sebbene ne costituisca territorialmente solo l'1%.

Fa parte delle aree naturali protette e la sua utilizzazione ad "uso pubblico, per villeggiatura e svago" fu concessa alla California dal presidente Abraham Lincoln il 30 giugno 1864.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

La Yosemite Valley all'alba

La valle sorge a 1.200 metri di altitudine a circa 240 chilometri di distanza a est di San Francisco e si sviluppa da est verso ovest. Misura circa 13 chilometri in lunghezza e poco più di un chilometro e mezzo in larghezza.

Panorama sulla Yosemite Valley
Il complesso delle Sentinel Rock al tramonto

Attraversata da una fitta rete di ruscelli e torrentelli e da numerose cascate (Yosemite Falls, Tenaya Creek, Illilouette e Bridalveil Creek e Bridalveil Falls sono solo alcune di tali attrattive naturali) che confluiscono nel Merced che a sua volta sfocia nell'Oceano Pacifico, è circondata da una dozzina di cime antiche di 114 milioni di anni costituite essenzialmente da falesie e impervi picchi in granito, alte fino a 1.000 metri e particolarmente adatte alle arrampicate (come ad esempio lo Half Dome, le Cathedral Rocks, El Capitan e i Three Brothers, che sono le vette più alte).

Fitta è la vegetazione costituita da foreste e pinete e attraversata da sentieri interni adatti a passeggiate che portano verso alture a quote più elevate da cui si possono godere scorci panoramici di grande suggestione, come ad esempio lo Wawona Tunnel, spunto per riprese cinematografiche o riproduzioni pittoriche.

I nativi americani[modifica | modifica sorgente]

La prima riproduzione pittorica della Yosemite Valley ad opera di Thomas Ayres (1855)

I nativi americani hanno popolato la regione per 8.000 anni e ne sono stati fino al XIX secolo i soli abitanti.[1] La prima comunità residente di cui si ha notizia fu un gruppo di nativi - gli Ahwahnechee - che chiamavano la valle Ah-wah-nee.[2]

Lo Half Dome

Questo gruppo si mescolò poi con tribù Paiute che vivevano nella parte orientale della Sierra Nevada, presso il Mono Lake. Tuttora gli eredi di questa tribù si occupano della manutenzione del sottobosco della zona e della pulizia dei sentieri.

I primi non nativi americani che si addentrarono nella valle furono presumibilmente gli uomini del Mariposa Battalion che a metà Ottocento fu installato nella Sierra Nevada per dirimere contenziosi concernenti la corsa all'oro.

La storia di 'Alvin and the Chipmunks'[modifica | modifica sorgente]

Nel 1958, Ross Bagdasarian Sr., il creatore di Alvin and the Chipmunks, stava attraversando in macchina la valle, mentre stava ancora riflettendo a quale animale affibbiare le vocine velocizzate di sua creazione, quando improvvisamente un chipmunk gli attraversò la strada, e si fermò davanti alla vettura come in segno di sfida. L'idea di creare dei chipmunks nacque proprio da quell'episodio nella Yosemite Valley.

Note[modifica | modifica sorgente]

Le cime chiamate Three Brothers
  1. ^ Yosemite National Park website info page, Yosemite.national-park.com. URL consultato il 6 giugno 2009.
  2. ^ Abovecalifornia.com. Retrieved 4 January 2007.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Allan A. Schoenherr, A Natural History of California, UC Press, 1995, ISBN 0-520-06922-6.
  • Lafayette Bunnell, The Discovery of the Yosemite, 3rd, New York, F.H. Revell Company, 1892, ISBN 0-8369-5621-4.
  • Ann G. Harris, Esther Tuttle e Sherwood D. Tuttle, Geology of National Parks, 5th, Iowa, Kendall/Hunt Publishing, 1997, ISBN 0-7872-5353-7.
  • George Wuerthner, Yosemite: A Visitors Companion, Stackpole Books, 1994, ISBN 0-8117-2598-7.
  • Jeffrey P. Schaffer, Yosemite National Park: A Natural History Guide to Yosemite and Its Trails, Berkeley, Wilderness Press, 1999, ISBN 0-89997-244-6.
  • Steve Roper, Camp 4: Recollections of a Yosemite Rockclimber, The Mountaineers, 1994, ISBN 0-89886-587-5.
  • W. A. Clarke, Automobiling In The Yosemite Valley in Overland Monthly, and Out West Magazine, XL, nº 2, agosto 1902, pp. 104–110. URL consultato il 15 agosto 2009.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]