Yell (isola)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Yell
Yell (Isole Shetland, Scozia): la località di Burravoe
Yell (Isole Shetland, Scozia): la località di Burravoe
Geografia fisica
Localizzazione Oceano Atlantico, Mare del Nord
Coordinate 60°37′22″N 1°06′00″W / 60.622778°N 1.1°W60.622778; -1.1Coordinate: 60°37′22″N 1°06′00″W / 60.622778°N 1.1°W60.622778; -1.1
Arcipelago Isole Shetland
Superficie 212,21 km²
Geografia politica
Stato Regno Unito Regno Unito
Regione/area/distretto Scozia Scozia
Demografia
Abitanti 957 (2001)
Cartografia
Shet-unst.png
Mappa di localizzazione: Regno Unito
Yell

http://www.shetlopedia.com/Yell

voci di isole del Regno Unito presenti su Wikipedia

Yell, un tempo nota come Zell[1], è un'isola della Scozia nord-orientale, situata tra l'Oceano Atlantico e il Mare del Nord e facente parte dell'arcipelago delle Isole Shetland. Con i suoi 212 km²[1][2] di superficie, è la seconda isola più estesa dell'arcipelago dopo Mainland [2][3].

Principali centri abitati dell'isola sono Ulsta, Gutcher e Burravoe.[2]

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il toponimo Yell deriva forse dal protonordico jela o jala, che significherebbe "isola bianca".[4]

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Collocazione[modifica | modifica wikitesto]

Yell si trova tra Mainland ed Unst (rispettivamente a nord della prima e a sud/sud-ovest della seconda) e ad ovest dell'isola di Fetlar ed è separata dalla parte settentrionale dell'isola di Mainland dallo Yell Sound.[5]

Demografia[modifica | modifica wikitesto]

Al censimento del 2001, Yell contava una popolazione pari a 957 abitanti.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fauna[modifica | modifica wikitesto]

Sull'isola si trova una consistente colonia di lontra europea (lutra lutra), tanto da essere definita la "capitale della lontra in Gran Bretagna".[2]

Luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Windhouse[modifica | modifica wikitesto]

La Windhouse è un edificio risalente al 1707 ed abbandonato dal 1920.[6] Secondo la leggenda, sarebbe infestato dai fantasmi.[6]

La Windhouse

Old Haa Museum[modifica | modifica wikitesto]

Tra I luoghi d'interssi vi è l'Old Haa Museum, a Burravoe[2], collocato in un edificio risalente al 1672 [1].

White Whife di Otterswick[modifica | modifica wikitesto]

Nel villaggio di Otterswick si trova la White Whife, una scultura realizzata nel 1892 che raffigurerebbe una ragazza tedesca oppure una ragazza scozzese nata da genitori tedeschi.[7]

La White Whife di Otterswick

Trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Yell è raggiungibile con un traghetto che parte da Toft, sull'isola di Mainland e che arriva ad Ulsta.[1][2]

Persone legate a Yell[1][modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f Yell su Shetlopedia]
  2. ^ a b c d e f Yell su Visit Shetland
  3. ^ Yell su Undiscovered Scotland
  4. ^ Haswell-Smith, Hamish, The Scottish Islands, Canongate, Edinburgh, 2004
  5. ^ A.A.V.V., Key Guide - Gran Bretagna, Touring Club Italiano, Milano, 2007, p. 446
  6. ^ a b Ghosts.UK:Windhouse
  7. ^ White Whife of Otterswick su Shetlopedia

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Yell su Visit Shetland
  • Yell su Shetlopedia
  • Yell su Undiscovered Scotland
  • Yell su Visit Scotland