Yanapaccha

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Yanapaccha
Yanaphaqcha
Yanapaccha.jpg
Stato Perù Perù
Altezza 5.460 m s.l.m.
Catena Cordillera Blanca, Ande
Coordinate 9°01′34.75″S 77°34′36.77″W / 9.02632°S 77.57688°W-9.02632; -77.57688Coordinate: 9°01′34.75″S 77°34′36.77″W / 9.02632°S 77.57688°W-9.02632; -77.57688
Data prima ascensione 23 giugno 1954
Autore/i prima ascensione F. Ayres, A. Creswell, R. Irwin, D. Michael e L. Ortenburger
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Perù
Yanapaccha
Yanaphaqcha

Lo Yanapaccha (5.460 m) (quechua Yanaphaqcha) è una montagna della Cordillera Blanca, nel dipartimento di Ancash, in Perù.

Aspetto fisico[modifica | modifica sorgente]

La montagna fa parte del massiccio montuoso denominato Macizo del Huandoy, nella parte centro-settentrionale della Cordillera Blanca. Pur essendo di altezza modesta rispetto alle vette vicine, la sua vicinanza ai laghi di Llanganuco e il suo facile accesso hanno reso la sua cima una meta molto frequentata dagli escursionisti andini e dagli alpinisti alla ricerca di acclimatamento.[1]

Origine del nome[modifica | modifica sorgente]

Il nome Yanapaccha deriva dalle parole quechua yana (nero) e paccha (cascata). Il significato del suo nome è quindi “cascata sul colle nero”.[2]

Alpinismo[modifica | modifica sorgente]

La montagna è stata salita per la prima volta il 23 giugno 1954 da una cordata guidata dall'americano Leigh Natus Ortenburger[3] durante la seconda delle dieci spedizioni in Cordillera Blanca cui ha partecipato.[4]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Tomé, op. cit., pag. 104
  2. ^ Topónimos del Quechua Yungay. URL consultato il 11-12-2009
  3. ^ American Alpine Journal – 1955 (pdf). URL consultato il 11-12-2009
  4. ^ Online Archive of California (pdf) URL consultato il 11-12-2009

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Montagna Portale Montagna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Montagna