Yamato: Il nuovo viaggio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Yamato: Il nuovo viaggio
Titolo originale Uchū Senkan Yamato Aratanaru Tabidachi
Lingua originale Giapponese
Paese di produzione Giappone
Anno 1979
Durata 95 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere animazione
Regia Leiji Matsumoto
Soggetto Leiji Matsumoto
Sceneggiatura Hideaki Yamamoto, Leiji Matsumoto, Toshio Masuda, Yoshinobu Nishizaki
Produttore Toshio Masuda
Casa di produzione Toei Animation
Character design Kenzo Koizumi
Mecha design Mitsuki Nakamura, Tsuji Tadanao
Animatori Kenzo Koizumi
Musiche Hiroshi Miyagawa
Doppiatori originali

Yamato: Il nuovo viaggio (宇宙戦艦ヤマト 新たなる旅立ち Uchū Senkan Yamato Aratanaru Tabidachi?) (anche conosciuto come Bon Voyage Yamato) è un film d'animazione giapponese, terzo capitolo cinematografico della saga Uchū senkan Yamato di Leiji Matsumoto. L'equipaggio della Yamato dovrà sconfiggere il nuovo Dark Nebula Empire.[1]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Dopo aver combattuto contro l'impero della Cometa bianca, la Yamato ritorna sulla Terra per le riparazioni e per imbarcare nuovi membri dell'equipaggio. Desler ritorna sul suo pianeta natale per rendere un ultimo omaggio, ma si imbatte nella flotta del Black Nebula Empire, il cui obiettivo successivo è Iscandar. Desler, con l'aiuto di Kodai e dell'equipaggio della Yamato, decide di partire in soccorso della regina Starscha.

Colonna sonora[modifica | modifica sorgente]

Sigla finale

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ All Things to All Fans: The Making of The New Voyage in StarBlazers.com. URL consultato il 2 aprile 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema