Yamato-e

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il ponte di Uji, XVII secolo

Yamato-e è uno stile pittorico nato in Giappone durante il periodo Heian, ispirato dalla dinastia cinese Tang ed evolutosi grazie alla volontà dei giapponesi di creare un proprio stile identificativo e prettamente nipponico.

Spesso gli Yamato-e sono organizzati come veri e propri testi narrativi che descrivono la bellezza della natura attraverso la rappresentazione di luoghi famosi o delle quattro stagioni; non si tratta di pittura simbolica ma, semplicemente, di "pittura della bellezza" vista in natura (bellezza che è incarnazione del Buddha).

Spesso disegnati su rotoli, ci sono diversi tipi di yamato-e, i più importanti sono:

  • emakimono (rotoli da far scorrere tra le mani da destra a sinistra);
  • kakemono (rotoli da parete);
  • byōbu (paraventi).

Lo stile Yamato-e ebbe moltissima influenza sugli stili successivi, come quello degli Ukiyo-e.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]