Yamaha YZF600R Thundercat

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Yamaha YZF600R Thundercat
YZF600R.jpg
Costruttore Flag of Japan.svg Yamaha
Tipo Stradale-sportiva
Produzione dal 1996 al 2003
Sostituita da Yamaha YZF-R6
Modelli simili Bimota YB9
Ducati 748
Honda CBR 600F
Kawasaki ZX-6R
Suzuki GSX 600R

La Yamaha YZF600R Thundercat è una motocicletta stradale-sportiva prodotta dalla Yamaha a partire dal 1996 fino al 2003.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

La prima versione fu prodotta a partire dal febbraio del 1996. Il telaio ed il motore furono ricavati dalla Yamaha FZR 600R. Il motore ha un nuovo sistema di presa d’aria, dei pistoni più leggeri e il sistema di accensione elettronica (TCI: Transistorized Capacitor Ignition) a fasatura variabile con sensore di posizione della valvola a farfalla (TPS: Throttle Position Sensor). Il risultato è stato un motore più facile da gestire sia ai bassi che agli alti regimi.

Il motore impiegato era un quattro cilindri in linea raffreddato a liquido con doppio albero a camme (DOHC: Double Overhead Camshaft) azionati da una catena. Alimentato da quattro carburatori KeiHin (sigla modello: CVKD36) da 36mm, grazie alla presa d'aria posta sotto il faro si creava un effetto d'aria ad induzione forzata che rendeva istantanea la risposta del propulsore all’apertura del gas a qualsiasi regime. Dotata di un cambio a sei velocità, la YZF 600R Thundercat utilizzava una frizione a dischi multipli in bagno d’olio. Il motore era alloggiato sul telaio Yamaha DeltaBox in acciaio che garantiva robustezza e leggerezza nello stesso tempo.

L'impianto frenante anteriore era composto da due dischi da 298mm con pinze monoblocco Sumitomo a quattro pistoncini, mentre al posteriore montava un disco singolo da 245mm con pinze a due pistoncini.

La sospensione anteriore utilizzata era una forcella telescopica regolabile. Al posteriore invece montava un mono ammortizzatore anch’esso regolabile. Le misure degli pneumatici erano le seguenti: anteriore 120/60 ZR17 55W e posteriore 160/60 ZR17 69W.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]