Yahya Jammeh

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Yahya Jammeh
Gambia President Yahya Jammeh Portrait.jpg

Presidente del Gambia
In carica
Inizio mandato 22 luglio 1994
Vice presidente Isatou Njie-Saidy
Predecessore Dawda Jawara

Dati generali
Partito politico Alleanza Patriottica per la Costruzione e l'Orientamento
Alma mater Istituto dell'Emisfero Occidentale per la Cooperazione alla Sicurezza

Yahya Abdul-Aziz Jemus Junkung Jammeh o Yahya Alphonse Jemus Jebulai Jammeh (Kanilai, 25 maggio 1965) è un politico gambiano.

Secondo presidente del Gambia, ha assunto il potere di fatto con un golpe il 22 luglio 1994, ma è stato eletto nel 1996 col supporto dei suo partito, l'Alleanza Patriottica per la Costruzione e l'Orientamento. Di recente convertitosi all'Islam, ha rinviato a causa del Ramadan le elezioni presidenziali del 2006 dalle quali è comunque uscito vincitore, anche se contestato dall'opposizione, appoggiato dal Senegal.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Onorificenze gambiane[modifica | modifica sorgente]

Gran Maestro dell'Ordine della Repubblica di Gambia - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine della Repubblica di Gambia

Onorificenze straniere[modifica | modifica sorgente]

Membro dell'Ordine del Coraggio (Libia) - nastrino per uniforme ordinaria Membro dell'Ordine del Coraggio (Libia)
— 1998
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine del Leone (Senegal) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine del Leone (Senegal)
— 2001
Gran Cordone dell'Ordine della Giada Brillante (Taiwan) - nastrino per uniforme ordinaria Gran Cordone dell'Ordine della Giada Brillante (Taiwan)
— 1996

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 18991644 LCCN: n98014688