Xenophon Zolotas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Xenophon Zolotas, Ξενοφών Ζολώτας (Atene, 26 marzo 1904Atene, 11 giugno 2004), è stato un economista greco. Ha ricoperto, ad oltre 85 anni, la carica di Primo ministro ad interim dal 23 novembre 1989 all'11 aprile 1990.

Origini[modifica | modifica wikitesto]

Xenophon Zolotas proveniva da una famiglia benestante di orefici.

Studi[modifica | modifica wikitesto]

Xenophon Zolotas si laureò in Giurisprudenza all'Università di Atene e in Scienze Economiche alla Sorbona di Parigi.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1928 ottenne la cattedra di Scienza delle finanze all'Università di Salonicco e due anni più tardi la stessa cattedra all'Università di Atene. Nel 1932 divenne membro dell'Accademia di Atene e ricoprì la carica di ministro per il coordinamento nel governo di transizione diretto da Dimitrios Kiousopoulos.

Ricoprì la stessa carica nel governo di unità nazionale del 1974. Dal 23 novembre 1989 fino all'11 aprile 1990 fu a capo di un governo di transizione, il cosiddetto " governo ecumenico" perché aveva il sostegno di tutte le forze parlamentari.

Ricoprì altresì diverse cariche nel Fondo Monetario Internazionale e nella Commissione Europea.

Fu governatore della Banca di Grecia fino al 1981, data del suo ritiro, dopodiché ne mantenne il titolo di Presidente onorario.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Primo ministro della Grecia Successore Flag of Greece.svg
Yannis Grivas 1989 - 1990 Costantino Mitsotakis

Controllo di autorità VIAF: 34581830 LCCN: n/50/15729