Xenon 2 Megablast

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Xenon 2 Megablast
Xenon2.png
Immagine di gioco
Sviluppo The Assembly Line, The Bitmap Brothers
Pubblicazione Image Works
Data di pubblicazione agosto 1989
Genere Sparatutto a scorrimento
Tema Fantascienza
Modalità di gioco Giocatore singolo, multiplayer (2 giocatori alternati)
Piattaforma Amiga, Mega Drive, Master System, Atari ST, Acorn Archimedes, MS-DOS, Mega Drive, Game Boy
Supporto Floppy disk, Cartuccia
Periferiche di input Joystick, Gamepad

Xenon 2 Megablast è un videogioco di genere sparatutto a scrolling verticale, prodotto dalla The Bitmap Brothers nel 1989 originariamente per Amiga e Atari ST, e successivamente convertito per diversi formati, tra cui MS-DOS e Sega Megadrive.

Modalità di gioco[modifica | modifica sorgente]

Xenon 2, celebre per la sua difficoltà, consiste in 5 livelli suddivisi ciascuno in due fasi: al termine della prima un negoziante alieno sarà pronto a venderci svariati power-up in cambio dei crediti raccolti eliminando i nemici, mentre al termine della seconda vi sarà il classico boss di fine livello, e dopo la sua sconfitta nuovamente il negoziante.
Il gioco non ha una trama, ma si può comunque ravvisare una progressione nell'aspetto delle varie ondate dei nemici che si affrontano nel corso dei livelli: se nel primo livello i nemici hanno l'aspetto di creature primitive quali trilobiti, nel secondo assomigliano ad insetti, per poi proseguire con pesci, rettili ecc. Xenon 2 non ha un finale: l'unica immagine che appare è quella del negoziante che fa i complimenti per aver terminato il gioco e informa il giocatore che può spegnere il computer.

Audio[modifica | modifica sorgente]

Il titolo del gioco deriva dalla canzone "Megablast" del DJ di musica elettronica inglese Bomb the Bass. La canzone si può sentire durante la schermata dei titoli e, per brevissimo tempo, dal negoziante alieno; una sua versione semplificata invece fa da musica di sottofondo ai vari livelli. La canzone a sua volta si basa sul tema del film di John Carpenter Distretto 13: le brigate della morte.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi