Xenojulis margaritaceus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Xenojulis margaritaceus
Immagine di Xenojulis margaritaceus mancante
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Classe Actinopterygii
Ordine Perciformes
Famiglia Labridae
Genere Xenojulis
Specie X. margaritaceus
Nomenclatura binomiale
Xenojulis margaritaceus
(Macleay, 1883)

Xenojulis margaritaceus (Macleay, 1883) è un pesce di acqua salata appartenente alla famiglia Labridae. È l'unica specie del genere Xenojulis[2].

Habitat e Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Proviene dalle barriere coralline dell'oceano Pacifico, soprattutto da Nuova Guinea, Australia e Filippine[3]. Vive nelle aree ricche di vegetazione acquatica o di coralli, di solito con substrato sabbioso.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Presenta un corpo compresso lateralmente, piuttosto alto e non particolarmente allungato, con il profilo della testa leggermente appuntito. La pinna caudale non è biforcuta, ma ampia, come le pinne pettorali. La pinna dorsale e la pinna anale sono alte e lunghe. La livrea nei maschi è prevalentemente marrone, con il ventre e qualche macchia più chiara. Sulla testa sono presenti delle striature rossastre e verdastre. Le femmine hanno delle macchie scure sulle pinne pelviche; non supera i 10 cm[3].

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

A parte la distribuzione, si sa molto poco delle abitudini di questo pesce[1].

Conservazione[modifica | modifica wikitesto]

Questa specie è classificata come "a rischio minimo" (LC) dalla lista rossa IUCN perché non sembra essere minacciata da particolari pericoli; è diffuso in varie aree marine protette[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Bertoncini, A, Xenojulis margaritaceus in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.
  2. ^ (EN) Xenojulis margaritaceus in WoRMS 2014 (World Register of Marine Species).
  3. ^ a b (EN) X. margaritaceus in FishBase. URL consultato il 22 novembre 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci