Xenia Onatopp

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Xenia Zaragevina Onatopp è un personaggio antagonista secondario del film Goldeneye della serie 007, interpretata da Famke Janssen.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ex pilota di caccia sovietici, Xenia è una pericolosissima killer, il suo metodo preferito preferito per uccidere le vittime e quello di troncar loro il respiro (possibilmente durante un rapporto sessuale). Xenia sembra eccitarsi terribilmente quando uccide e niente le piace di più (tranne forse uccidere più persone). Di carattere forte alla pari di Bond, Xenia non ama perdere. Violenta e spietata, Xenia sembra essere molto vicino a Janus essendo il suo assistente numero uno oltre che complice nelle missioni più pericolose. Durante il film, Xenia affianca Trevelyan o Ouromov e tenta di uccidere James Bond proprio con il suo metodo preferito ma fallendo nell'impresa. In seguito, durante le scene finali nella giungla, attacca Bond e Natalya Simonova ma anche in questa occasione Xenia fallisce e viene uccisa da Bond.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Sebbene nel film non sia specificato, Xenia sembra essere l'amante di Trevelyan oltre che del generale Ouromov.

James Bond Portale James Bond: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di James Bond