XP8 (gruppo musicale)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
XP8
Paese d'origine Italia Italia
Genere EBM
Techno
Periodo di attività 2001in attività
Album pubblicati 4
Studio 4
Sito web

Gli XP8 sono un gruppo musicale futurepop/EBM italiano. Originariamente un trio nato dalle ceneri di un altro progetto chiamato Retina, nel 2005 il cantante Paul Toohill lascia la band, le influenze dei due componenti rimasti (Marco Visconti e Marko Resurreccion) sono varie, ma fra i gruppi che ispirano maggiormente le loro produzioni figurano Icon of Coil, Rotersand e altri esponenti della musica Industrial, ma anche esponenti dell'elettronica più mainstream come Underworld e The Prodigy.

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Album di studio[modifica | modifica sorgente]

  • Forgive(n) (2004, Black Flames / Static Sky)
  • Hrs:Min:Sec (2005, Infacted / Nilaihah)
  • The Art of Revenge (2008, Infacted / Sigsaly / Gravitator)
  • Drop The Mask (2010, Infacted / Metropolis / Deathwatch Asia)

EP[modifica | modifica sorgente]

  • RE_Productions EP (2004, Black Flames)
  • Infaction Two EP (2006, Infacted) (sezione: "Still Lives")
  • Fouplay Vol.1 EP (2006, Nilaihah) (sezione: "Frames")
  • Want It EP digitale (2010, Infacted)

Apparizioni in raccolte[modifica | modifica sorgente]

  • Synthphony REMIXed! Vol.4 (2005, Synthphony)

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]