xMule

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.


XMule
Sviluppatore xMule team
Ultima versione 1.13.7 RC1 (11 settembre 2006)
Sistema operativo Multipiattaforma
Genere Peer-to-peer
Licenza GNU
Sito web xmule.ws

xMule è un client open source per file sharing che utilizza la rete eDonkey2000. xMule non è in realtà un progetto a sé stante: si tratta di un fork del progetto eMule destinato a girare su Linux e BSD.

Le funzionalità offerte sono sostanzialmente le stesse di eMule.

Vantaggi[modifica | modifica sorgente]

  • Open Source
  • Utilizza la rete ED2K (la stessa di eMule), caratterizzata da una vasta disponibilità di file, di fonti per il download e di server a cui connettersi
  • Download da più fonti contemporaneamente
  • Molto efficiente per download di file di grossa dimensione
  • Sistema integrato di riparazione di pacchetti corrotti
  • Riconosce file identici anche se hanno nome file diverso
  • Aggiorna automaticamente la lista dei server

Svantaggi[modifica | modifica sorgente]

  • È poco indicato per uso sporadico o per file di piccole dimensioni
  • Offre le massime prestazioni solo se è disponibile una connessione diretta (senza firewall o con apposita configurazione del firewall)
  • I tempi di attesa in coda possono essere molto lunghi
  • Non supporta il protocollo Kademlia
  • Interfaccia migliorabile
  • Scarsamente supportato

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]