XChat

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Xchat
Logo
XChat in azione

XChat in azione
Sviluppatore Peter Zelezny
Ultima versione 2.8.9 Windows
2.8.8 Multipiattaforma (Windows : 28 agosto 2010
Multipiattaforma: 30 maggio 2010)
Sistema operativo Multipiattaforma
Linguaggio
Genere Messaggistica istantanea
Licenza GNU GPL
(Licenza libera)
Sito web xchat.org

X-Chat (più comunemente xChat, Xchat, XChat o xchat) è uno client IRC molto diffuso tra i sistemi operativi Unix-like (come Gnu/Linux) ed è software libero.

È disponibile anche per Microsoft Windows e per Mac OS X (tramite un fork del progetto, chiamato X-Chat Aqua, che si mantiene aggiornato con il ramo di sviluppo originale ed è più popolare rispetto alla versione ufficiale mantenuta dal progetto Fink).

Storia[modifica | modifica sorgente]

Dal 23 agosto del 2004, la versione ufficiale per Windows di XChat è diventata shareware, e richiede un pagamento dopo 30 giorni di prova per continuare ad essere utilizzato. Ci sono state numerose discussioni sulla legalità di questa mossa.

Dal momento che il progetto XChat non ha richiesto un'assegnazione del copyright, il mantenitore del progetto XChat non detiene davvero il copyright per la totalità del codice sorgente. Pur avendo proposto di rimuovere e riscrivere tutte le patch non sue, ci sono molte persone che ritengono che egli sia comunque in violazione della GPL, specialmente per il fatto che il codice per il rafforzamento della versione shareware non è stato rivelato.

Versioni non ufficiali[modifica | modifica sorgente]

Sono state rese disponibili, per windows, su silverex.org che mantiene un binario per le ultime versioni, che compila frequente dal CVS.[1] Molti altri hanno creato versioni libere di XChat.[2]

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Ha un'interfaccia tabbed, supporta server multipli e fornisce un alto livello di configurabilità. È rilasciato sotto la licenza GNU General Public License e usa il toolkit GTK+ per la propria interfaccia grafica.

XChat supporta lo scripting tramite numerosi linguaggi di programmazione: Perl, Python, Tcl e Ruby, che sono disponibili come plugin esterni.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ X-Chat 2 per Windows
  2. ^ SDF Public Access UNIX System

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Supporto[modifica | modifica sorgente]

Versioni e Build non ufficiali[modifica | modifica sorgente]

Windows Build (GPL)[modifica | modifica sorgente]

X-Chat su Windows Build Lineup

Plugin di terze parti[modifica | modifica sorgente]

Linguaggi di programmazione[modifica | modifica sorgente]

Altri Plugin[modifica | modifica sorgente]

System Tray[modifica | modifica sorgente]