X-Moto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
X-Moto
Xmoto1.jpg
Titolo originale X-Moto
Sviluppo Nicolas Adenis-Lamarre (Rasmus Teislev Neckelmann)
Genere Piattaforme
Modalità di gioco Giocatore singolo
Piattaforma Linux, Mac OS X, Microsoft Windows, FreeBSD
Motore fisico Open Dynamics Engine
Supporto Download
Requisiti di sistema Requisiti minimi[1]: FreeBSD, GNU/Linux, Mac OS X, Windows 2000, CPU 266 MHz, RAM 128 MB, Scheda video 3dfx Voodoo Banshee, HD 20 MB, connessione Internet opzionale

X-Moto è un videogioco a piattaforme 2D di motocross libero e open source, sviluppato per FreeBSD, GNU/Linux, Mac OS X e Microsoft Windows. Il gameplay è simile a quello di Elasto Mania, ma la simulazione fisica è leggermente differente. Il progetto è iniziato nel 2005.[2]

Il videogioco viene rilasciato sotto la licenza libera GNU GPL ed è scritto in C, C++ e Lua.

Modalità di gioco[modifica | modifica sorgente]

In X-Moto l'obiettivo del giocatore è toccare il fiore, necessario per completare con successo il livello selezionato, il più rapidamente possibile, tuttavia per farlo deve prima riuscire a collezionare tutte le fragole. Gli ostacoli al raggiungimento dell'obiettivo sono la conformazione del terreno e i "distruttori" (in lingua originale, "wrecker"), che devono essere evitati. Nella maggior parte dei livelli non vi sono oggetti o piattaforme in movimento: solo quelli che includono script possono averne. Il modo in cui appaiono graficamente gli oggetti può essere personalizzato nei singoli livelli.

Il pilota non viene ferito direttamente dalle cadute: si ferisce esclusivamente sbattendo la testa contro piattaforme solide o toccando con qualsiasi parte del corpo un "distruttore". Se questo accade il gioco termina e il livello viene considerato fallito, a meno che non contenga checkpoint (introdotti a partire dalla versione 0.5.3), nel qual caso il pilota verrà posizionato sull'ultimo punto salvato.

È possibile salvare un replay e visualizzarlo, sotto forma di "pilota fantasma", durante il gioco ed è possibile fare lo stesso con i replay dei migliori tempi registrati dal server.

Grafica, suoni e simulazione fisica[modifica | modifica sorgente]

La grafica del videogioco è completamente in 2D, ma utilizza l'accelerazione tridimensionale, attraverso le librerie OpenGL, per ottenere un rendering più rapido. Il gioco di per sé presenta suoni solo per l'engine e per la vittoria/sconfitta, mentre il menu principale ha una colonna sonora; i singoli livelli possono contenere musica e suoni personalizzati.

Il gioco utilizza l'Open Dynamic Engine per la simulazione fisica. Oggetti in movimento, gravità variabile e altri contenuti simili possono essere realizzati attraverso script in Lua.

Contenuti online[modifica | modifica sorgente]

Il gioco può essere ampliato con oltre 2500 livelli creati dagli utenti, che possono essere scaricati direttamente dal menù principale e in maniera automatica. Questi vengono creati utilizzando Inkscape con l'estensione Inksmoto.[3]

Sempre nei server del gioco vi è una classifica con i migliori tempi registrati ed è possibile scaricarne automaticamente i replay.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Secondo le FAQ ufficiali
  2. ^ Secondo la pagina del progetto su SourceForge: 2005-05-26 16:57
  3. ^ (EN) X-Moto Wiki: Come creare i livelli usando Inkscape

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]