X-Men vs. Street Fighter

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
X-Men vs. Street Fighter
XmVsSF.png
Screenshot di un combattimento
Sviluppo Capcom
Pubblicazione Capcom
Serie Street Fighter
Data di pubblicazione 1996
Genere Picchiaduro a incontri
Tema X-Men
Modalità di gioco Giocatore singolo, multigiocatore locale (2)
Piattaforma Arcade, PlayStation, Sega Saturn
Specifiche arcade
CPU CPS-2, Motorola 68000 12Mhz
Processore audio QSound
Risoluzione 384 x 224 x 4096
Periferica di input Joystick 8 dir., 6 puls.

X-Men vs. Street Fighter è un videogioco di tipo picchiaduro ad incontri per sala giochi e poi convertito su PlayStation e Saturn. Questo gioco, creato dalla Capcom in collaborazione con la Marvel Comics (casa editrice degli X-Men), permette di scegliere tra vari personaggi delle due saghe presenti, ossia X-Men e Street Fighter.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Modalità di gioco[modifica | modifica sorgente]

Il gioco si suddivide in varie modalità:

  • Battle mode (dove si può scegliere un personaggio e intraprendere la sua storia);
  • Versus mode (una modalità che permette di sfidare un altro giocatore nell'opzione multigiocatore);
  • Survival mode (il giocatore affronta una lunga -forse ad oltranza- serie di combattimenti a singolo round con la barra della salute che si riempie solo parzialmente fra uno scontro ed il successivo).
  • Training mode (la modalità che viene utilizzata per migliorare le proprie abilità allenandosi).

Squadre[modifica | modifica sorgente]

È necessario scegliere due personaggi per i combattimenti. Su PlayStation il primo è quello che si utilizza per tutto gioco, mentre il secondo è solo un aiuto che appare qualche volta su richiesta del giocatore, per proteggere dalle combo avversarie o per sferrare un attacco combinato.

Nella versione per sala giochi (coin-op) e quella Saturn, invece, entrambi i personaggi scelti sono totalmente utilizzabili e comandati dal giocatore (uno alla volta, in un tag team), e possono venire scambiati "al volo" con un'apposita combinazione di tasti (oltre al poter comunque eseguire Super attacchi combinati).

Nella versione per la console Sony è possibile, tramite una cheat, attivare la "modalità originale" (per la versione PAL e quella americana premendo Triangolo, Triangolo, Destra, Cerchio, L1 dal Menu Principale; dal menu che appare è inoltre possibile impostare il riempimento automatico della barra di energia per i super attacchi), per permettere di utilizzare entrambi i personaggi, ma con una forte limitazione: funziona soltanto nella modalità Versus ed il secondo giocatore deve selezionare gli stessi personaggi del primo, ma invertiti. Ad esempio, se il giocatore uno seleziona Ryu e Ciclope, il giocatore due deve selezionare Ciclope e Ryu.

Questo è dovuto alle limitazioni hardware della PlayStation: oltre alla rimozione dell'innovazione principale del titolo (il tag team), sono stati rimossi alcuni fotogrammi da alcune animazioni e possono verificarsi dei rallentamenti durante l'esecuzione delle Super mosse combinate, ma il gioco rimane comunque valido. La versione per Saturn è una trasposizione più fedele all'originale, grazie all'utilizzo di una cartuccia con 4 Megabyte di memoria RAM aggiuntiva, venduta assieme al gioco.[1]

Evidentemente, nella versione Playstation la sequenza di presentazione iniziale non è stata modificata assieme al gioco, infatti al termine di essa una grande scritta recita <<Prepare for the uncanny tag battle mode!!>>, nonostante questa caratteristica sia stata eliminata, come si è detto, quasi completamente.

Struttura del gioco[modifica | modifica sorgente]

Nella modalità di gioco principale, una volta scelti i due personaggi (indifferentemente scelti fra le due saghe), si affronta una serie di incontri contro altre squadre di due personaggi (un personaggio di Street Fighter in coppia con uno degli X-Men e viceversa). Per vincere un round è necessario sconfiggere entrambi i personaggi dell'avversario.

Dopo tali incontri, il giocatore deve affrontare Apocalisse, un enorme mostro metallico che entra soltanto parzialmente nello schermo, fra i più grandi boss visti in un picchiaduro. Quest'ultimo è molto potente e resistente, ed attacca secondo degli schemi predefiniti, alternando varie armi: pugno (più grande del giocatore e che poi viene trasformato in una enorme trivella), proiettili autoguidati e raggi laser che rimbalzano contro dei satelliti (che possono venire distrutti dal giocatore). Apocalisse può venire colpito soltanto sul pugno ed alla testa.

Dopo aver sconfitto questo nemico, prima di terminare il gioco c'è un ulteriore combattimento fra il personaggio principale e quello secondario del giocatore.

Gameplay[modifica | modifica sorgente]

I personaggi sono in grado di eseguire "scatti" avanti ed indietro e saltare a due diverse altezze: una "normale" (per un videogioco) a circa un paio di metri, ed un'altra ad almeno sei metri. I colpi possono venire parati anche durante i salti ed in genere la difesa non fa perdere energia. L'energia vitale (la salute) è riportata su di una barra verde nella parte superiore dello schermo, mentre una barra nella parte inferiore indica il livello di energia utilizzabile per le Super combo (o per richiedere un istantaneo intervento da parte del personaggio di supporto). Questa barra può raggiungere uno o più livelli: consumandone due è possibile utilizzare una devastante super-combo contemporanea con entrambi propri personaggi.

In questo gioco le mosse speciali dei personaggi di Street Fighter sono state potenziate e spettacolarizzate rispetto alla norma, in modo da poter competere con i superpoteri degli X-Men, che facilmente riempiono buona parte dello schermo durante il loro utilizzo.

Al termine di un round, prima che l'avversario si rialzi, è possibile premere il tasto Start per riprendere il controllo del proprio personaggio e così poter colpire ancora l'avversario a terra, benché questo non abbia effetti sullo svolgimento della partita.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

Otto personaggi "standard" provengono dalla serie degli X-Men, ed altri otto dalla serie di Street Fighter. In più sono presenti il personaggio "segreto" Akuma (Street Fighter) ed il personaggio non selezionabile Apocalisse.

Personaggi di X-Men[modifica | modifica sorgente]

Personaggi di Street Fighter[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ IGN Staff, X-Men vs. Street Fighter: It's half the game it used to be, IGN. URL consultato il 12-12-2006.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]