wvdial

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
wvdial
Sviluppatore Dave Coombs / Avery Pennarun
Ultima versione (July 20, 2007)
Sistema operativo Linux
Linguaggio C++
Genere
Licenza GNU Lesser General Public License
(Licenza libera)
Sito web alumnit.ca/wiki/index.php?page=WvDial

wvdial (pronunciato 'wivdaial'[1]) è un piccolo programma di utilità che assiste nello stabilire connessioni ad Internet basate su modem che è compreso in alcune importanti distribuzioni.[2] wvdial comanda di selezionare il numero di un modem remoto e avvia pppd (Point-to-Point Protocol Daemon) per stabilire il collegamento a Internet.

All'avvio wvdial carica la sua configurazione dal file /etc/wvdial.conf e da ~/.wvdialrc, i quali contengono l'informazione di base circa la porta del modem, la velocità, e le stringhe di inizializzazione, assieme all'informazione riguardante l'ISP, come il numero di telefono, il nome utente e la password.[3]

Quindi invia le stringhe di inizializzazione, seleziona il numero del modem remoto e aspetta il segnale di connessione stabilita (arrivo della stringa CONNECT dal modem remoto). A questo punto wvdial avvia PPP se vede una sequenza PPP dal server o altrimenti tenta di avviare PPP. Se ciò fallisce, cioè se tutto questo fallisce, wvdial semplicemente avvia pppd.[3] La connessione avviata con wvdial può essere terminata premendo ctrl-C quando il fuoco è sulla finestra del terminale da dove è stato avviato wvdial.

wvdial usa la libreria wvstreams.[4]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ WvDial da Freecode
  2. ^ Wv Dial - open.alumnit.ca
  3. ^ a b wvdial
  4. ^ Wv Streams - open.alumnit.ca

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Telematica Portale Telematica: accedi alle voci di Wikipedia che parlano di reti, telecomunicazioni e protocolli di rete