Wuthering Heights (brano musicale)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Wuthering heights
Artista Kate Bush
Tipo album Singolo
Pubblicazione 6 gennaio 1978
Durata 4:28
Album di provenienza The kick inside
Genere Pop
Etichetta EMI
Registrazione 2012
Kate Bush - cronologia
Singolo precedente
Singolo successivo
The man with the child in his eyes
(1978)

Wuthering Heights è il primo singolo della cantante inglese Kate Bush contenuto nell'album di debutto del 1978 The Kick Inside; è stata dall'artista nuovamente registrata otto anni dopo per la compilation The Whole Story.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Kate Bush

Il disco singolo con il brano per il lancio del long playing - le cui sessioni di registrazione erano iniziate nell'estate 1977 - fu pubblicato il 20 gennaio 1978 dalla casa discografica EMI. Il brano ha una durata di 4 minuti e 30 secondi. Sul lato B è contenuta la canzone Kite (in lingua inglese il termine significa aquilone, e un aquilone è appunto raffigurato sulla copertina del 45 giri).

Bush ha scritto questa canzone all'età di diciotto anni dopo aver assistito alla riduzione cinematografica del 1970 - Cime tempestose (Wuthering Heights), diretto da Robert Fuest - del romanzo omonimo scritto da Emily Brontë e pubblicato nel 1847.

Colpita, in particolare, dalle sequenze finali della pellicola, la cantante decise di leggere il romanzo, scoprendo che aveva in comune con l'autrice del libro il giorno di nascita, il 30 luglio. Successivamente, la stessa Kate Bush ha raccontato di aver composto il brano - destinato a far parte del suo album musicale di debutto - durante poche ore notturne, trascorse osservando la luna da una finestra della propria camera in cerca di ispirazione.

Il testo[modifica | modifica wikitesto]

La scrittrice Emily Brontë: al suo romanzo Cime tempestose si ispira la canzone Wuthering Heights

Il testo[1] si ispira in maniera dichiarata alle riflessioni amorose e ai sentimenti di Catherine "Cathy" Earnshaw, il principale personaggio femminile del romanzo, tanto da riprenderne i passaggi essenziali, sia nella parte corale in versi (Let me in! I'm so cold!) che in quella strettamente in prosa, come quando Cathy confessa alla domestica di aver avuto incubi notturni (Bad dreams in the night). La canzone parla dell’amore travagliato di Heathcliff e Catherine. Thrushcross Grange (una proprietà appartenente a Heathcliff) si trova nelle vicinanze di un’altra tenuta, Wuthering Heights. Catherine si ammala e muore durante il parto di una bambina, chiamata con il suo stesso nome, ma soprannominata Cathy per distinguerla dalla madre. Prima di morire però Catherine e Heathcliff riescono finalmente a dichiararsi il loro amore infinito ed eterno. Quindici o sedici anni dopo Cathy visita casualmente Wuthering Heights dove si stabilisce e vive una serie di avventure amorose che vedono diversi personaggi. Il romanzo si conclude con Heathcliff che muore. La superstizione locale dirà che Heathcliff e Catherine, finalmente liberi di amarsi, da allora vagano per la brughiera tenendosi per mano.

La musica[modifica | modifica wikitesto]

La cantante Hayley Westenra ha ripreso Wuthering Heights per il suo album del 2003 Pure

Il brano, sviluppato su un ritmo di ballata pop con sfumature rock, si conclude con un a solo di chitarra eseguito da Ian Bairnson (componente del gruppo musicale di Alan Parsons), mixato in maniera piuttosto discreta, non prominente. Il produttore Jon Kelly successivamente dichiarò di essersi pentito di non aver mixato il solo con un volume più alto.[2].

I videoclip[modifica | modifica wikitesto]

Per lanciare il brano sono stati prodotti diversi videoclip di cui i 2 principali sono: il primo, realizzato nel 1978, vede la cantante stessa ballare vestita di un abito bianco come a ricordare il fantasma di Catherine (l'eroina del romanzo). Il video è accompagnato da articolate coreografie ed effetti speciali (sdoppiamento delle immagini, fotogrammi simmetrici, effetti ralenti). Il secondo videoclip vede invece la cantante in una foresta, danzare sull'erba di un prato, vestita con un abito rosso. La coreografia è simile mentre non compaiono quasi effetti speciali.

Le vendite[modifica | modifica wikitesto]

All'epoca della pubblicazione di Wuthering Heights, la Bush aveva già composto più di un centinaio di canzoni e scelto quelle che dovevano essere incluse nel suo primo disco LP. La scelta della EMI per il lancio della cantante cadde sul brano James and the Cold Gun, ma Kate pretese che fosse proprio la canzone ispirata al romanzo della Brontë ad inaugurare la sua fortunata carriera.[3].

Il disco singolo si posizionò ben presto al primo posto nelle classifiche europee, restandovi per settimane e garantendo alla cantante la notorietà, come prima donna ad aver composto ed eseguito un brano giunto al primo posto nelle classifiche di vendita britanniche[4]. In Italia il brano ebbe un notevole successo, tanto da scalare il primo posto della classifica di vendita e aggiudicarsi la vittoria al Festivalbar di quell'anno.[5]

Ugualmente, il brano scalò le prime posizioni nelle top ten di Australia, Irlanda e Nuova Zelanda, al tempo guidate dai Blondie di Debbie Harry con la canzone Denis. Successivamente, lasciò il posto a Matchstalk Men and Matchstalk Cats and Dogs del duo britannico Brian and Michael, dedicata ad un artista al tempo recentemente scomparso, L.S. Lowry. Un anno dopo, per premiarla del successo ottenuto (ed anche un po' per averla mal giudicata per la sua ostinazione), la EMI premiò la cantante regalandole un pianoforte Steinway & Sons[3].

In altri paesi furono proposte altre canzoni di debutto per saggiare le capacità di vendita dell'autrice con ottimi risultati come nel caso del Giappone dove il primo singolo di lancio fu Moving che arrivò immediato al numero uno della classifica.

Cover[modifica | modifica wikitesto]

Di Wuthering Heights sono state eseguite diverse cover, anche in lingue differenti[6]. È stata eseguita a cappella dal personaggio principale della serie televisiva britannica I'm Alan Partridge, interpretata da Steve Coogan, e figura anche nella colonna sonora del documentario Tupac: Resurrection, realizzato nel 2003.

Nello specchietto sottostante le altre principali cover:

Anno Artista Album / Evento
1979 Jah Wurzel Hybrid Kids - Volume 1
1980 Pat Benatar Crimes of Passion
1983 Mia Martini Cime tempestose[7] Miei compagni di viaggio
1992 White Bandiera Tannis Roots Presents - Freedom of Choice - Yesterday's New Wave Hits as Performed by Today's Stars
1993 Angra Angels Cry
1993 Mr Floppy The Unbearable Lightness of Being a Dickhead
1996 China Drum Goosefair
1997 Chuck White Kate Bush Covered
1999 E-Clypse e Jemma Price A Tribute To Kate Bush
2000 James Reyne The Andrew Denton Breakfast Show Musical Challenge - Putting the World's Best to the Test
2003 Hayley Westenra Pure
2003 Cristina Donà Invisibile
2003 Margrét Eir Heiðin há, Andartak
2004 Albert Niland Downtown Exit
2004 Susan Egan Coffee House
2004 Cristina Donà Rock 'n' Roll Revolution
2004 Mr Conte e Laura Valente versione house music
2005 Birgit Schuurman Sticky Tales
2005 The Decemberists live per Picaresque
2005 The Ukulele Orchestra of Great Britain Anarchy in the Ukulele
2006 The Puppini Sisters Betcha Bottom Dollar
2006 The Sweptaways Ooh aah
2007 Josh Pyke No Man's Woman
2008 Elisa live Mechanical Dream Tour
2009 Chiarastella X Factor 2009, ottava puntata
2010 Indica Precious Dark EP
2013 Clizia Fornasier Tale e Quale Show

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Testo originale e traduzione in italiano. URL consultato il 3 aprile 2014.
  2. ^ Classic Tracks : Wuthering Heights
  3. ^ a b Wuthering Heights: Song Facts
  4. ^ BBC-"Pop on Trial" [URL consultato il 27-12-2008]
  5. ^ Categoria:Vincitori del Festivalbar
  6. ^ Lista completa su SecondHandSongs.com
  7. ^ Testo della versione di Mia Martini

Video[modifica | modifica wikitesto]