Wunderlichioideae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Wunderlichioideae
Wunderlichia mirabilis01.jpg
Wunderlichia mirabilis
Classificazione Cronquist
Deletion icon.svg taxon non contemplato
Classificazione APG
Regno Plantae
(clade) Eudicotiledoni
(clade) Asteridi
(clade) Euasteridi II
Ordine Asterales
Famiglia Asteraceae
Sottofamiglia Wunderlichioideae
Panero & Funk, 2007
Generi

Wunderlichioideae Panero & Funk, 2007 è una sottofamiglia delle Asteraceae.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

La sottofamiglia comprende specie erbacee o arbustive con foglie alternate, picciolate o sessili, coriacee, talora pubescenti.
L'infiorescenza è un capolino terminale, con corolla bilabiata, actinomorfa, di colore dal bianco al violaceo.
Il frutto è una capsula cilindrica, con pappi disposti in 3-4 serie, talora piumosi.[1]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

La sottofamiglia è presente in Sud America e in Asia. In particolare il genere Wunderlichia è endemico del Brasile e i generi Chimantaea, Stenopadus e Stomatochaeta della Guyana; Hyalis e Ianthopappus sono diffusi in vari paesi della regione andina del Sud America mentre Nouelia e Leucomeris hanno una areale che comprende le regioni montagnose del sud est asiatico e le pendici dell'Himalaya.[2]

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

Comprende due tribù, con 8 generi e circa 42 specie, in passato inquadrate all'interno della tribù Mutisieae (sottotribù Gochnatiinae).[3][1][4][2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Panero JL & Funk VA, New infrafamilial taxa in Asteraceae in Phytologia 2007; 89(3): 356-360.
  2. ^ a b Panero, J. L., and V. A. Funk, The value of sampling anomalous taxa in phylogenetic studies: major clades of the Asteraceae revealed in Mol. Phylogenet. Evol. 2008; 47: 757-782.
  3. ^ Ortiz J et al., The basal grade of Compositae: Mutisieae (sensu Cabrera) and Carduoideae in Systematics, Evolution, and Biogeography of Compositae, Vienna, International Association for Plant Taxonomy (IAPT), 2009.
  4. ^ Panero J. L. and V. A. Funk, Toward a phylogenetic subfamilial classification for the Compositae (Asteraceae) in Proc. Biol. Soc. Wash. 2002; 115: 909-922.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Funk V.A., Susanna A., Stuessy T.F. and Robinson H., Classification of Compositae in Systematics, Evolution, and Biogeography of Compositae, Vienna, International Association for Plant Taxonomy (IAPT), 2009.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica