Wristcutters - Una storia d'amore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Wristcutters - Una storia d'amore
Wristcutters - Una storia d'amorе.png
Una scena del film
Titolo originale Wristcutters: A Love Story
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 2007
Durata 88 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere commedia nera, fantastico, sentimentale
Regia Goran Dukić
Soggetto Etgar Keret (racconto Kneller's Happy Campers)
Sceneggiatura Goran Dukić
Produttore Chris Coen, Tatiana Kelly, Mikal P. Lazarev, Adam Sherman
Fotografia Vanja Cernjul
Montaggio Jonathan Alberts
Musiche Bobby Johnston, Gogol Bordello
Interpreti e personaggi

Wristcutters - Una storia d'amore (Wristcutters: A Love Story) è un film del 2007 diretto da Goran Dukić, tratto dal racconto Kneller's Happy Campers dello scrittore israeliano Etgar Keret.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La pellicola è incentrata sulle vicende di Zia e del suo amore perduto, Desiree, che lo condurrà a togliersi la vita. Anziché semplicemente morire, Zia si ritrova intrappolato in una specie di limbo dove sono relegati tutti coloro che hanno preferito il suicidio alla vita. Qui il giovane fa ben presto la conoscenza di Eugene, un musicista russo suicidatosi durante l'esecuzione di una canzone d'apertura per un concerto di Iggy Pop, residente in quel surreale mondo con i genitori ed il fratello minore. Qualche tempo più tardi, Zia viene a sapere che anche Desiree si è tolta alla vita, ma per un motivo differente dal suo. Così Eugene e Zia inizieranno un viaggio alla ricerca della ragazza e soprattutto alla ricerca di se stessi.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Il personaggio di Eugene è ispirato al leader del gruppo gypsy punk Gogol Bordello, Eugene Hutz. Il gruppo ha inoltre fornito le canzoni Start Wearing Purple e Through the roof 'n underground come colonna sonora del film.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema