Wraith (Stargate)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Stargate Atlantis.

Wraith
gruppo
Universo Stargate Atlantis
Autori
Specie Umanoidi
! Formazione Migliaia di Wraith in navi alveari
Formazione originale Probabilmente un insetto (Hiratus)
Abilità
  • Forza e resistenza elevate
  • Rapidissima rigenerazione dei tessuti
  • Tecnologia derivante da quella degli Antichi
Capo/Leader Regine degli Alveari

I Wraith sono una immaginaria specie aliena della serie televisiva di fantascienza Stargate Atlantis.

Sono introdotti per la prima volta nell’episodio pilota. All’inizio della prima stagione vengono presentati come i dominatori della Galassia di Pegaso, l’ambientazione della serie, e sono inarrestabili, rappresentando una minaccia mortale. Nella prima stagione, lo scopo principale dei protagonisti è quello di trovare un modo per salvare se stessi da un assedio condotto dai Wraith, in modo simile a come i protagonisti di Stargate SG-1 erano originariamente impegnati a proteggere la Terra da un attacco dei Goa'uld.

I Wraith sono dipinti come una società alveare che accresce il proprio potere attraverso il parassitismo (come i Goa’uld della serie originale) e hanno tratti molto simili a quelli dei vampiri. Dato che nell'universo immaginario di Stargate i miti e le leggende della Terra vengono spiegati tramite l'esistenza di vari tipi di alieni, molti fan hanno fatto congetture sul ruolo dei Wraith nel mito del vampiro.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

I Wraith sono creature senzienti di aspetto umanoide, ma simili agli insetti per altri aspetti, come nel comportamento e nella loro società alveare. Infatti essi si sono evoluti da un insetto (detto insetto Hiratus) alla loro forma attuale tramite il prolungato contatto con gli umani che hanno trasmesso loro parte del proprio DNA; l'insetto Iratus ha infatti la peculiarità di assorbire le caratteristiche genetiche delle sue prede, quando queste costituiscono il suo nutrimento principale per periodi molto lunghi. I Wraith sono completamente albini e particolarmente aggressivi. Sono guerrieri molto dotati. I loro abiti più comuni sono simili a quelli di stile gotico, come lunghe e nere cappe.

I Wraith considerano gli esseri umani come bestiame, ma in modo piuttosto brutale e sadico, considerandosi di gran lunga superiori. Si ibernano per lunghi periodi, svegliandosi solo per attaccare vari pianeti in tutta la galassia con i Dardi wraith, che raccolgono gli umani. I prigionieri vengono poi mangiati nella Nave Alveare. Una volta che il raccolto è completo i Wraith tornano in stato di ibernazione per permettere che le popolazioni dei pianeti possano ricrescere in attesa di un nuovo ciclo di raccolta. Durante il nutrimento i Wraith non provocano alcun danno fisico all’essere umano, ma prosciugano letteralmente la sua energia vitale (elettricità, calore, energia chimica).

Nativi della Galassia di Pegaso, dove un gruppo di umani si erano stabiliti per una missione di esplorazione, i Wraith sono tecnologicamente superiori ai terrestri, sebbene di gran lunga inferiori da questo punto di vista rispetto ad altre razze aliene presentate sia in Atlantis che in SG-1. Nonostante la loro inferiorità tecnologica, i Wraith sono in un numero talmente soverchiante da essere sufficiente a dominare la galassia. Nel passato di Atlantis, gli Antichi furono scacciati dalla Galassia di Pegaso dopo aver perso la guerra contro i Wraith, grazie all'impiego da parte di questi ultimi di un avamposto di clonazione[1] che consentì loro di superare gli Antichi in numero di gran lunga.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Stargate Atlantis - Episodio 4x12, Bottino di guerra

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]