Works Volume 2

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Works Volume 2
Artista Emerson, Lake & Palmer
Tipo album Studio
Pubblicazione 10 novembre 1977
Durata 43 min : 54 s
Dischi 1
Tracce 12
Genere Rock progressivo
Etichetta Atlantic Records
Produttore Greg Lake
Registrazione 1973-77
Emerson, Lake & Palmer - cronologia
Album precedente
(1977)
Album successivo
(1978)

Works Volume 2 è il settimo album del gruppo musicale britannico Emerson Lake & Palmer, pubblicato nel 1977.

Il disco[modifica | modifica sorgente]

Dopo l'epico ed orchestrale Works Volume 1 album doppio del 1977, il gruppo realizza nello stesso anno il secondo volume; più corto, più vario e che si muove tra diversi stili musicali.

I brani[modifica | modifica sorgente]

Honky Tonk Train Blues, Barrellhouse Shake Down e Maple Leaf Rag sono tracce esemplificative delle influenze di Keith Emerson di quel periodo: il tastierista del gruppo è infatti molto attratto dal ragtime e dall'esecuzione col pianoforte honky tonk (le cui sonorità sono perlopiù conosciute per l'uso che ne viene fatto nelle "comiche"). Dal canto suo, Greg Lake suona come sempre il basso, la chitarra e canta con uguale bravura. Anche Carl Palmer alla batteria non smentisce la sua fama.

Pete Sinfield, ex paroliere dei King Crimson, contribuisce, come già in passato, alla stesura di alcuni dei testi dei brani presenti nell'album. Bisogna però notare la presenza di ben sei brani strumentali (dunque la metà del totale), uno dei quali, Bullfrog, ha un andamento jazzy che vede Lake impegnato in un assolo di basso di stampo jazzistico, mentre Palmer dimostra di potersi adattare anche a situazioni non strettamente rock.

In Close But Not Touching vengono impiegati i fiati, anche il brano Brain Salad Surgery (che ha lo stesso titolo dell'album del 1973 con il quale però non ha nessun legame), tocca atmosfere jazzistiche, e in alcuni momenti ricorda le sonorità dei King Crimson, nei quali Lake aveva suonato.

Altro brano presente nell'album è, infine, una classica ballata di Lake, stavolta su testo di Sinfield, condotta come sempre da una cristallina chitarra acustica dal titolo I Believe in Father Christmas.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

  1. Tiger in a Spotlight - (4:36)
  2. When the Apple Blossoms Bloom in the Windmills of Your Mind I'll Be Your Valentine - (3:59)
  3. Bullfrog - (3:52)
  4. Brain Salad Surgery - (3:10)
  5. Barrelhouse Shake-Down - (3:52)
  6. Watching Over You - (3:58)
  7. So Far to Fall - (4:57)
  8. Maple Leaf Rag - (2:03)
  9. I Believe in Father Christmas - (3:20)
  10. Close But Not Touching - (3:22)
  11. Honky Tonk Train Blues - (3:11)
  12. Show Me the Way to Go Home - (3:32)

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Rock progressivo Portale Rock progressivo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock progressivo