Wong Kar-wai

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Wong Kar-Wai)
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Wong Kar-wai al Toronto International Film Festival 2008

Wong Kar-wai (王家衛; in cinese mandarino pinyin: Wáng Jiāwèi) (Shanghai, 17 luglio 1958[1]) è un regista, sceneggiatore e produttore cinematografico cinese, che lavora a Hong Kong.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato a Shanghai, si trasferisce a Hong Kong all'età dei cinque anni. Studia prima al Politecnico di Hong-Kong dove si laurea in design grafico nel 1980. Dopodiché frequenta un corso di formazione dell'Hong Kong Television Broadcasts Ltd., dove comincia a lavorare come assistente alla produzione. Diventa poi sceneggiatore, in particolare della soap opera/thriller di successo Don't Look Now (1981). Lascia l'HKTBL nel 1982 e negli anni seguenti scrive una decina di sceneggiature che spaziano tra vari generi, dalla commedia romantica al melodramma. Realizza il suo primo lungometraggio nel 1988, As tears Go By, che fu subito acclamato dalla critica. Seguiranno altri film per i quali riceverà numerosi premi, come per esempio il premio per la migliore regia al Festival di Cannes nel 1997 per Happy Together.[2] Ha inoltre realizzato nel 2001 un cortometraggio The Hire: The Follow, nel quadro di un'iniziativa cinematografica della BMW. Ha firmato poi diversi altri spot pubblicitari, tra cui Déjà Vu, girato per il 25º anniversario del whisky Chivas Regal e presentato all’edizione 2012 del Festival di Cannes.[3]

Nel 2004, Wong Kar-wai è presente alla 61ª Mostra di Venezia con Eros, film realizzato assieme a Michelangelo Antonioni e Steven Soderbergh, di cui realizza l'episodio La mano.

Nel 2006 è stato presidente della giuria alla 59ª edizione del Festival di Cannes, il primo cinese a ricoprire questo incarico. L'anno successivo apre la 60ª edizione del Festival di Cannes con Un bacio romantico - My Blueberry Nights, il suo primo film in inglese che ha per protagonista la cantante Norah Jones.

Nel 2008 taglia e rimonta il film wuxia del 1994, presentato fuori concorso in proiezioni speciali al 61ª Festival di Cannes con il titolo Ashes of Time Redux.

Nel 2013 è stato presidente della giuria alla 63ª edizione del Festival internazionale del cinema di Berlino.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Regia[modifica | modifica sorgente]

Cortometraggi[modifica | modifica sorgente]

  • wkw/tk/1996@7'55"hk.net (1996)
  • Hua Yang De Nian Hua (2000)
  • The Hire: The Follow (2001)
  • Six Days (2002)
  • La mano (The Hand), episodio di Eros (2004)
  • I Travelled 9000 km to Give It to You, episodio di Chacun son cinéma (2007)
  • There's Only One Sun (2007)
  • Dior Midnight Poison (2007)
  • The Mask (2011)
  • Déjà Vu (2012)

Lungometraggi[modifica | modifica sorgente]

Sceneggiatura[modifica | modifica sorgente]

Soggetto[modifica | modifica sorgente]

Produttore[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ archive.sensesofcinema.com
  2. ^ (EN) Awards 1997, festival-cannes.fr. URL consultato il 2 luglio 2011.
  3. ^ Spot d’autore: Wong Kar-wai per Chivas Regal, ScreenWeek Blog.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 3406477 LCCN: n98022936