Wonderland (Steve Aoki)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Wonderland
Artista Steve Aoki
Tipo album Studio
Pubblicazione 10 gennaio 2012
Durata 55:19
Dischi 1
Tracce 13
Genere Electro house
Dance
Etichetta Dim Mak
Produttore Steve Aoki
Registrazione 2011
Formati CD, download digitale
Steve Aoki - cronologia
Album precedente
Pillowface and His Airplane Chronicles
(2008)
Album successivo
(2012)
Singoli
  1. Earthquakey People
    Pubblicato: 11 ottobre 2011
  2. Ladi Dadi
    Pubblicato: 13 dicembre 2011
  3. Heartbreaker
    Pubblicato: 10 aprile 2012
  4. Cudi the Kid
    Pubblicato: 10 aprile 2012
  5. Steve Jobs
    Pubblicato: 29 maggio 2012
  6. Control Freak
    Pubblicato: 26 giugno 2012
  7. The Kids Will Have Their Say
    Pubblicato: 28 agosto 2012
  8. Emergency
    Pubblicato: 23 ottobre 2012
  9. Come with Me (Deameat)
    Pubblicato: 19 febbraio 2013
  10. Ooh
    Pubblicato: 26 marzo 2013

Wonderland è il primo album in studio del DJ statunitense Steve Aoki, pubblicato il 10 gennaio 2012 dalla Dim Mak Records.[1]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Earthquakey People (feat. Rivers Cuomo) – 3:36
  2. Ladi Dadi (feat. Wynter Gordon) – 4:45
  3. Dangerous (feat. Zuper Blahq) – 3:41
  4. Come with Me (Deadmeat) (feat. Polina) – 4:17
  5. Emergency (feat. Lil Jon and Chiddy Bang) – 3:37
  6. Livin' My Love (feat. LMFAO and NERVO) – 3:08
  7. Control Freak (feat. Blaqstarr & Kay) – 3:37
  8. Steve Jobs (feat. Angger Dimas) – 6:15
  9. Heartbreaker (feat. Lovefoxxx) – 4:11
  10. Cudi the Kid (feat. Kid Cudi and Travis Barker) – 4:46
  11. Ooh (feat. Rob Roy) – 4:46
  12. The Kids Will Have Their Say (feat. Sick Boy with former members of The Exploited and Die Kreuzen) – 3:14
  13. Earthquakey People (The Sequel) (feat. Rivers Cuomo) – 6:07
Tracce bonus
  1. Turbulence (Radio Edit) (feat. Laidback Luke & Lil Jon) – 3:48
  2. No Beef (Original Mix) (feat. Afrojack & Miss Palmer) – 6:01
  3. Misfits (feat. Travis Barker) – 4:20

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Wonderland (Bonus Track Version), iTunes. URL consultato il 14 aprile 2015.
musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica