Wolf's Rain

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Wolf's Rain
serie TV anime
Da sinistra verso destra: Hige, Toboe e Tsume
Da sinistra verso destra: Hige, Toboe e Tsume
Titolo orig. ウルフズ・レイン
(Urufuzu Rein)
Lingua orig. giapponese
Paese Giappone
Autore Keiko Nobumoto manga
Regia Tensai Okamura
Character design Toshihiro Kawamoto
Musiche Yukako Inoue direttore
Rete Fuji TV
1ª TV 6 gennaio 2003 – 29 giugno 2003
Episodi 26 (completa)
Durata ep. 24
Censura Nessuna
Reti it. MTV Italia (prima visione), Man-ga (repliche)
1ª TV it. 2007
Episodi it. 26 (completa)
Durata ep. it. 24
Censura it. Nessuna
Studio dopp. it. SEFIT-CDC
Direzione dopp. it. Cristina Boraschi
Target seinen
Generi steampunk, science fantasy

Wolf's Rain (ウルフズ・レイン Urufuzu Rein?, "Pioggia del lupo") è un manga e anime illustrato da Keiko Nobumoto e pubblicato dallo studio BONES. L'anime si compone di 26 episodi, trasmessi originariamente in Giappone il 6 gennaio 2003 più altri quattro OAV pubblicati nel febbraio e gennaio 2004 che completano la storia.

In Italia il manga è stato pubblicato completamente dalla Shin Vision, mentre i DVD che contengono la serie TV e gli OAV sono stati pubblicati dalla stessa Shin Vision (vol. 1-6, 9 e 10) e dalla Fool Frame (vol. 7 e 8). Sia la serie TV che gli OAV sono stati trasmessi, con un doppiaggio parzialmente censurato[1], dalla rete televisiva MTV all'interno del contenitore Anime Night: la serie TV tra il 21 dicembre 2004 e il 14 giugno 2005 mentre gli OAV tra il 25 luglio 2006 e l'8 agosto 2006

Trama[modifica | modifica wikitesto]

In un prossimo futuro, la terra si prepara ad affrontare una nuova glaciazione, che causerà la morte di molte specie animali, tra cui i lupi di cui già si contano pochissimi esemplari. Gli esseri umani, infatti, un paio di secoli prima avevano dato la caccia ai lupi, considerati un pericolo per la popolazione, sterminandone un elevato numero e ritenendoli pertanto, erroneamente, estinti. Gli ultimi lupi sopravvissuti hanno imparato ad ingannare la vista degli esseri umani apparendo ai loro occhi come altri uomini, riuscendo così a confondersi scampando allo sterminio.

Tre di questi lupi, Hige, Tsume e Toboe, hanno trovato rifugio nella città di Freeze City, nascondendo il loro vero aspetto e vivendo assieme agli altri esseri umani. In città arriva anche Kiba, un lupo bianco, che per orgoglio vive senza nascondere il suo vero aspetto. Kiba, tuttavia, mettendo temporaneamente da parte i suoi ideali, decide di unirsi agli altri tre lupi e, insieme a loro, fugge dalla città per andare alla ricerca di Cheza, la fanciulla del fiore, una misteriosa ragazza cieca frutto di esperimenti umani, nata dall'unione di una ragazza con i Fiori della Luna, dei fiori rarissimi che sbocciano solo alla luce della luna e sono la chiave per il Rakuen (nella versione inglese Paradise): un luogo paradisiaco dove finalmente i lupi potranno ritrovare la pace.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Lupi[modifica | modifica wikitesto]

Kiba
(doppiatore: Mamoru Miyano/Massimiliano Manfredi): in giapponese il nome Kiba significa "zanna". Il suo aspetto umano è da adolescente (17 anni), con capelli ribelli lasciati crescere in modo selvaggio; è vestito con jeans blu, una maglietta bianca a maniche corte con sopra un giubbetto tenuto aperto. Da lupo si presenta con una folta pelliccia bianca e occhi gialli. È puro di cuore e non ha paura di morire per raggiungere il suo unico scopo, il Rakuen. Dimostra subito di essere il capo del gruppo: viene spinto in città dall'odore dei Fiori della Luna dove incontrerà il resto di quello che più tardi sarà il suo branco (Hige, Tsume, Toboe e altrove Blue). Stringe un legame empatico con la fanciulla del fiore, Cheza, e per difenderla rischierà la vita più volte.
Hige
(doppiatore Akio Suyama/Massimiliano Alto): in giapponese il nome significa letteralmente "baffo". L'aspetto umano di Hige è un ragazzo di 18 anni. È vestito con una semplice tuta con sotto una maglietta nera a maniche lunghe, ed una cosa che si nota subito è il collare di cuoio con una placchetta argentata incisa che porta al collo. Da lupo è il più peloso e morbido, di pelliccia marroncina. È un tipo allegro e molto dolce. Gli piace scherzare, ma è affidabile e degno di fiducia. È innamorato di Blue e lei ricambia.
Tsume
(doppiatore Kenta Miyake/Massimo De Ambrosis): in giapponese il suo nome significa "artiglio". Da umano ha superato l'adolescenza (25 anni); è un tipo molto solitario e arrogante. Per gli umani non sembra affidabile, dato che è vestito con una giacchetta di pelle nera strappata e pantaloni molto stretti sempre in pelle nera. Da lupo è molto simile a Kiba, l'unica differenza è il pelo grigio e una cicatrice a forma di "X" sul petto che ha anche da umano.
Toboe
(doppiatore Hirotaka Shimowada/Daddo Suarez(Ilaria Latini)): Letteralmente, dal giapponese, il suo nome significa "ululato". Toboe è il più piccolo del gruppo, ha 15 anni. Indossa pantaloni verdi, larghi ma stretti sulle caviglie e una camicia rossa. Da lupo è il più gracile e le sue particolarità sono l'amore per l'uomo (dato che è stato allevato da una vecchietta) e i quattro braccialetti che porta sempre sul polso destro (o sulla zampa anteriore destra). Nei primi episodi, Toboe, voleva restare insieme ad una ragazzina di nome Leara, ma per un brutto incidente, il lupo è costretto a dimenticarla. Ammira Tsume e considera Hige un fratello.
Blue
(doppiatore Mayumi Asano/Laura Latini: Il suo nome e' "blu" in inglese. È il fedele cane di Quent Yaiden, che lo accompagna a caccia di lupi da quando quest' ultimi hanno raso al suolo la città nella quale vivevano assieme alla famiglia del cacciatore. Ignora di essere un lupo ma, al suo primo incontro con Cheza, il suo sangue di lupo si risveglia e tempo dopo si unisce ai quattro lupi alla ricerca del Rakuen. Il suo aspetto da umana è quello di una donna di 20 anni. È vestita con stivali fin sopra le ginocchia, minigonna e giacca nera, e al collo un foulard rosso.

Da lupo conserva i suoi occhi blu e la pelliccia è nera. Ha molta fiducia in Toboe ed è romanticamente legata a Hige.

Il fiore della luna[modifica | modifica wikitesto]

Cheza
(doppiatrice Arisa Ogasawara/Federica De Bortoli): Cheza o "fanciulla del fiore" è nata dal "fiore della luna" (fiore che sboccia solo nelle notti di plenilunio che indica la via per il Rakuen) dall'alchimia di Darcia I. Si riferisce a sé stessa in terza persona usando il "lei" (forse lo ha imparato sentendo gli scienziati che parlavano di lei, o forse è la sua natura di fiore che trascende il concetto di prima persona). Fino all'arrivo di Kiba a "Freeze city" si trovava in una specie di trance. Indossa un vestito attillato che esalta molto la sua eleganza; ciò che colpisce molto sono i suoi occhi rossi e i suoi capelli argentei con sfumature rosee.

Umani[modifica | modifica wikitesto]

Darcia
(doppiatore Takaya Kuroda/Francesco Pannofino): Darcia III è un nobile, né un essere umano né un lupo; la sua particolarità è quella di avere l'occhio sinistro di lupo. Si era innamorato di Hamon, una donna bellissima dai lunghi capelli biondi con riflessi verdi, sorella minore di Jagara. Da essere umano è coperto da una lunga giacca blu, mentre da lupo è ricoperto di una pelliccia violacea.
Quent Yaiden
(doppiatore: Unsho Ishizuka/Angelo Nicotra): Quent viveva felice con sua moglie, con suo figlio e il suo cane, ma un giorno arrivarono nel suo villaggio i lupi e un incendio investì la città uccidendo la sua famiglia. Si salvò solo il cane del figlio, allora ancora cucciolo, Blue. Da quel momento odia i lupi ed è sempre alla loro caccia, ritenendo loro la causa della morte della sua famiglia.
Cher Degre
(doppiatrice Kaho Koda/Barbara De Bortoli): è una scienziata che lavora su Cheza. Separata da Hubb vive solo per il lavoro; essa è inspiegabilmente attratta da Cheza. Porta sempre i capelli legati e porta una minigonna con una giacca azzurro grigia.
Hubb Lebowski
(doppiatore Mitsuru Miyamoto/Sandro Acerbo): è l'ex marito di Cher e in tutti i modi tenta di ritornare con lei che lo rifiuta anche se in realtà lo ama ancora. Hubb si allontana dalla città alla ricerca di Cher che era scomparsa misteriosamente. Indossa sempre giacca e cravatta.
Lady Jagara
(doppiatrice Atsuko Tanaka/Cinzia De Carolis): Lady Jagara, la sorella maggiore di Hamon (sono uguali fisicamente) ama come lei Darcia e per lui ha cacciato per anni i lupi nel tentativo di far aprire un Rakuen solo per loro; Darcia però non ricambia il suo amore e la ucciderà.
Hamon
(doppiatrice Maaya Sakamoto): Amata di Darcia. Contrasse la malattia del Rakuen, che fece scomparire la sua anima poco a poco. Darcia fu sconvolto dal dolore.

Ambientazione[modifica | modifica wikitesto]

La serie è ambientata in un'epoca futura vicina a quella contemporanea, il luogo preciso non è indicato: viene solo fornito il nome della città in cui inizia la trama, Freeze City. Le tecnologie sono di epoca contemporanea, ma tutto viene presentato come decadente e povero, non mancano però computer futuristici e altre tecnologie fantascientifiche, tra le quali spiccano le aeronavi, velivoli futuristici il cui mezzo di propulsione e di attacco non è spiegato. Alcuni soldati utilizzano armi medievali come spade ed asce il che fa ricadere la serie nel genere Steampunk. Le scritte che vengono mostrate sono in alfabeto cirillico e le uniformi dei poliziotti insieme al design dei veicoli militari ricordano l'Unione Sovietica, ma lo spettatore non ha mai l'idea di stare guardando una serie ambientata in Russia o in un paese slavo. I nomi degli umani sono anglosassoni, mentre quelli dei lupi sono giapponesi, quelli dei nobili non appartengono a nessuna nazionalità. Le persone (e i lupi sotto forma di umani) indossano vestiti senza nessuna particolare connotazione, con la sola eccezione di Tsume, che ha un abbigliamento vicino allo stile greaser; i nobili indossano abiti eccentrici che denotano la loro appartenenza ad un ceto "aristocratico".

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giappone
Serie TV (26 episodi)
1 La città degli ululati
「咆哮の街角」 - hōkō no machikado
6 gennaio 2003
2 Toboe, l'ululato che non piange
「哭かないトオボエ」 - naka nai tooboe
13 gennaio 2003
3 Bad Fellow
「Bad Fellow」 - bad fellow
20 gennaio 2003
4 Cicatrici nella landa
「荒野の傷跡」 - kōya no kizuato
27 gennaio 2003
5 Lupi decaduti
「堕ちた狼」 - ochi ta ookami
3 febbraio 2003
6 I successori
「受け継ぐもの」 - uketsugu mono
24 febbraio 2003
7 La ragazza fiore
「花の少女」 - hana no shōjo
3 marzo 2003
8 Il canto del sonno
「眠りの歌」 - nemuri no uta
10 marzo 2003
9 Sospetti
「疑惑」 - giwaku
17 marzo 2003
10 Moon's Doom
「Moon's Doom」 - moon's doom
7 aprile 2003
11 Punto di sparizione
「消失点」 - shōshitsuten
14 aprile 2003
12 Don't make me blue
「Don't make me blue」 - don't make me blue
21 aprile 2003
13 Il lamento degli uomini
「男たちの哀歌」 - otoko tachino aika
28 aprile 2003
14 Il castello in rovina
「没落の城」 - botsuraku no shiro
5 maggio 2003
15 Il lupo grigio
「灰色狼」 - haiiro ookami
12 maggio 2003
16 Un viaggio da sogno
「夢の旅路」 - yume no tabiji
19 maggio 2003
17 Odore di fiori, sangue di lupo
「花の香り、狼の血」 - hana no kaori, ookami no chi
26 maggio 2003
18 Gli uomini, i lupi e il Libro della Luna
「人・狼・月の書」 - nin. ookami. gatsu no kaki
2 giugno 2003
19 Il sogno di un'oasi
「オアシスの夢」 - oashisu no yume
9 giugno 2003
20 Consciously
「Consciously」 - consciōsly
16 giugno 2003
21 Bagliori di guerra
「戦いの狼煙」 - tatakai no noroshi
23 giugno 2003
22 Frammenti di stella cadente
「流星の破片」 - ryūsei no hahen
30 giugno 2003
23 Il battito della città nera
「黒い街の鼓動」 - kuroi machi no kodō
7 luglio 2003
24 Odore di trappola
「罠の匂い」 - wana no nioi
14 luglio 2003
25 Ricordi ingannevoli
「過ちの記憶」 - ayamachi no kioku
21 luglio 2003
26 Il forno del chiaro di luna
「月光炉」 - gekkō ro
28 luglio 2003
OAV (4 episodi)
1 Il luogo dell'anima
「魂の行方」 - tamashii no namegata
-
2 Uno sparo pieno di rimorsi
「悔恨の銃声」 - kaikon no jūsei
-
3 High Tide, High Time
「High Tide, High Time」 - high tide, high time
-
4 Wolf's Rain
「Wolf's Rain」 - wolf's rain
-

Staff[modifica | modifica wikitesto]

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Colonne sonore di Wolf's Rain.
Sigla di apertura
Stray cantata da Steve Conte
Sigla di chiusura
Gravity cantata da Maaya Sakamoto
Tell Me What the Rain Knows cantata da Maaya Sakamoto (ep 26)
Stray cantata da Steve Conte (ep 30)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nell'edizione in DVD realizzata da Shin Vision è presente, come extra, oltre all'audio in lingua originale e al doppiaggio italiano, anche l'ulteriore traccia audio italiana utilizzata per la trasmissione in TV.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]